Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Scandalo di espulsione in un’università americana: un professore che mostra una foto a Maometto – licenziato! | Politica

La professoressa americana Erika Lopez-Prater (42) ha preparato con cura i suoi studenti al fatto che durante il suo corso avrebbe mostrato un’immagine del profeta Maometto. Tuttavia, ora è stata licenziata dal suo lavoro presso la Hamline University di St. Paul (Minnesota).

L’opera del XIV secolo li ha mostrati secondo “Il New York Times” Come parte dei suoi studi nella storia dell’arte mondiale. Oltre al profeta islamico, gli studenti hanno potuto vedere anche un’immagine del Buddha.

Secondo l’articolo del giornale, ha chiesto Lopez Preter i suoi studenti prima di contattarla per qualsiasi dubbio. Nessuno ha denunciato. Il giorno in cui il lavoro è stato consegnato, ho detto agli studenti che l’immagine del Profeta sarebbe stata coperta in pochi minuti. Chiunque voglia andare può farlo.

Poi è arrivato Lopez Prater’s – e ha perso il posto di insegnante.

Professore insegna alla Hamlin University di Saint Paul, Minnesota.

Foto: Shutterstock/Sam Wagner

“Incredulità” – gli studenti si sono lamentati in seguito

Motivo: uno studente si è lamentato del successivo a causa della direzione. Altri studenti musulmani che non hanno frequentato il corso l’hanno sostenuta. Sostenevano che le lezioni fossero un attacco alla loro religione e ne chiedevano le conseguenze. Perché: molti musulmani hanno sempre visto le immagini del Profeta come “blasfemia”.

L’amministrazione universitaria ha quindi valutato l’incidente in una e-mail a studenti e insegnanti come chiaramente anti-islamico. Lopez-Prater è stato informato che i loro servizi non saranno più richiesti per il prossimo semestre.

Pensi che l’espulsione sia valida? Gli utenti dell’app possono accedere al sondaggio qui.

Il presidente dell’università privata che conta 1.800 studenti ha firmato un’e-mail in cui afferma che il rispetto per gli studenti musulmani “dovrebbe avere la precedenza sulla libertà accademica”.

Il licenziamento del professore provocò una burrascosa discussione negli Stati Uniti. Parlando a una riunione cittadina, un professore di religione all’Università di Hamline ha detto: “Ci sono molti studiosi ed esperti musulmani e storici dell’arte che non pensano che fosse anti-Islam”.

Un portavoce musulmano ha risposto affermando che ci sono voci estremiste marginali su ogni questione. Ha anche valutato le azioni del professore in questo modo. Quindi prova una stupida analogia: “Puoi insegnare a un’intera classe perché Hitler era così bravo”.

Ma il fatto è che il lavoro viene regolarmente discusso nei seminari di storia dell’arte.

La Society of Famous Writers critica PEN America: “Se questi rapporti sono veri, la Hamlin University ha commesso una delle violazioni più eclatanti della libertà accademica nella memoria recente”.

READ  Uno sguardo alla notte della guerra: l'Ucraina annuncia pesanti bombardamenti a Luhansk - Zelensky ha la responsabilità dell'Occidente