Maggio 19, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Russell Williams anni attualmente sono presenti?

8:13

Russell Williams anni attualmente sono presenti?

Jacques Villeneuve ha avanzato almeno questa teoria. Il campione del mondo 1997 scrive Nella sua colonna in “Formule1.nl”: “George Russell può, in un certo senso, farlo [Mercedes-]sorpassare la macchina”.

“Forse è a causa dei suoi anni alla Williams, dove ha dovuto guidare anche una macchina difficile. Ma Lewis Hamilton non andava affatto d’accordo”, ha detto Al-Kindi, riferendosi all’uscita di Hamilton in Arabia Saudita nel primo quarto di l’anno.

“Ha sempre avuto la macchina perfetta”, dice della situazione ad Hamilton e alla Mercedes negli ultimi anni, “non ha mai dovuto spingere perché era molto più veloce”. L’auto attualmente non si adatta allo stile di guida di Hamilton.

Ad essere onesti, va detto che Hamilton è atterrato davanti al primo di Russell Russell in Bahrain.

12:06

Magnussen: Alcuni ‘poco più’ cambiamenti

Molto è già stato detto sulle innovazioni all’Albert Park di quest’anno. Magnussen spiega che alla fine sono state apportate le modifiche per “migliorare lo spettacolo”, cosa che accoglie con favore.

Tuttavia, potrebbe essere stato un po’ esagerato. “Penso che potrebbe non essere stato necessario rimuovere almeno le precedenti curve 9/10”, spiega il danese. Alcuni cambiamenti sono “un po’ più alti”.

Tuttavia, è “cool” che stiano cercando di migliorare le gare. “Vediamo come va la gara”, ha detto il pilota Haas.


11:45

F1 x Supercar

Con Perez e Alonso, due piloti di F1 hanno testato oggi una supercar australiana. Ci sono sue impressioni nella nostra galleria fotografica:


FOTO: F1: Gran Premio d’Australia (Melbourne) 2022, pre-eventi








10:58

Haas: Come può funzionare con la piattaforma

Nelle prime due gare della stagione, Magnussen ha chiuso a punti. Cosa serve per raggiungere la piattaforma? “Non credo che saremo abbastanza veloci su nessuna pista quest’anno per salire sul podio al nostro ritmo”, ha detto.

Ma potrebbe ancora funzionare perché: “Se fossimo la macchina migliore dietro le prime tre squadre, saremmo i primi a salire sul podio se succedesse qualcosa davanti o ci fosse una safety car o una bandiera rossa o qualcosa del genere”, Magnussen spiega.

Quindi l’obiettivo dovrebbe essere quello di essere “in prima linea a centrocampo”. Il danese spiega poi che il “tempismo” deve essere corretto. Quindi potrebbe volerci un po’ di fortuna, ma solo il fatto che Haas possa sognare una piattaforma che mostri i progressi fatti nel 2022!


10:43

A proposito di Alpi…

I francesi indossano la loro solita uniforme per la prima volta quest’anno questo fine settimana. In Bahrain e Arabia Saudita hanno iniziato con un progetto speciale per un partner BWT.

A Melbourne vedremo per la prima volta in pista le Blue Alps nel 2022 al Gran Premio!


10:29

Alonso può continuare a utilizzare il motore del Bahrain

Abbiamo già parlato nel nastro del fatto che lo spagnolo non poteva più utilizzare il motore dell’Arabia Saudita, dopo che si era guastato. Lo ha confermato ancora una volta il capo della squadra alpina Otmar Szafnauer.

Dopotutto: il motore del Bahrain è tornato nello stagno. Safinour afferma che “i due problemi non sono correlati”. Prima di Jeddah, la trasmissione veniva cambiata solo per precauzione e per controllare il motore.

Sta bene e tornerà in piscina”, ha detto Szafnauer. Nel frattempo, il motore saudita è andato perso. Ma almeno il problema che ha causato il guasto della pompa dell’acqua può essere risolto.

“Non accadrà di nuovo. È stata una soluzione facile”, ha detto Szafnauer, riconoscendo che perdere un motore di conseguenza è stato molto frustrante.

Una panoramica delle penalità del motore per il 2022 può essere trovata qui!


10:10

#ChiediMST

Simon ha una domanda sulla differenza di fuso orario in Australia. Abbiamo Mercedes in questo thread Già presentato e rivelato spunti interessanti nel 2018: “I membri del team ricevono un programma del sonno in modo che il loro orologio biologico venga utilizzato nel nuovo fuso orario.”

“Questi orari del sonno vengono utilizzati per selezionare i voli per l’Australia nel miglior modo possibile. Si presume che possano iniziare ad adattarsi all’ora australiana sul volo. È importante dormire di notte in Australia e allo stesso tempo la destinazione da mangiare”.

“Una volta arrivati ​​è importante tenere d’occhio i tempi chiari e bui, ma anche i pasti, quando vengono consumati e il livello di allenamento (la squadra porta a Melbourne anche un fisioterapista e allenatore).

“Naturalmente, anche i piloti seguono questi piani e fanno anche un passo avanti in modo da essere il più preparati possibile per le ore estenuanti che li aspettano in pista”.

“Fanno solo esercizi leggeri, il che li aiuta ad acclimatarsi più velocemente. Tutti gli esercizi necessari vengono completati prima ancora che mettano piede sull’aereo.”

Alla fine, ogni pilota ha il suo modo di affrontare la differenza di fuso orario. Alcuni la prendono meglio, altri peggio.


9:51

Las Vegas: tour video a 360 gradi

Uno straordinario video a 360 gradi offre una prima impressione del nuovo circuito di Las Vegas 2023! La guida notturna in macchina ti porta attraverso alcune delle strade utilizzate anche dai piloti di Formula 1.

Ciò include anche circa due chilometri sulla Strip di Las Vegas. In altri punti, il percorso della strada può essere descritto solo per il momento, poiché l’intero percorso non è percorribile su strade pubbliche.

Il video è qui:


9:32

Surer: Mick “presto all’altezza degli occhi” con Magnussen

Parlando di tedesco: potrebbe ancora Non hai ancora vinto un duello di qualificazione o una gara contro Magnussen. Tuttavia, l’esperto Mark Saurer è ottimista sul fatto che questo cambierà presto.

In “Sport1” Dice: “Il compagno di squadra della squadra Kevin Magnussen si esibisce ai massimi livelli. Mick lo stava sopravvalutando o Kevin lo sottovalutava? Voglio dire, secondo. Mick deve rimanere calmo ora e imparare da Magnussen”.

“Sono convinto che presto potrà essere su un piano di parità con lui”, ha detto Surer. Forse già a Melbourne…


9:13

Schumacher fiducioso di Melbourne

Ho appena fatto un tour multimediale online con Mick Schumacher in Australia. A causa della differenza di fuso orario, lì sono già passate le cinque di sera, quindi la giornata sta già volgendo al termine per i colleghi locali.

In ogni caso, Schumacher ha chiarito che Haas dovrebbe stare “bene” anche a Melbourne. La nuova vettura “non è ancora del tutto compresa” e avrà bisogno di “più corse”.

Ma fondamentalmente è ancora positivo riguardo alla gara. Non sente più nulla dall’incidente aereo in Arabia Saudita, sarà perfettamente in forma per un weekend fuori porta – o per fare surf 😉


8:57

La guerra in Ucraina…

…a proposito, anche Pierre Gasly In una conversazione con “Immagine” – E ho trovato parole più chiare: “Quello che sta accadendo in Ucraina è ingiusto. Non c’è niente di più ingiusto. Si perdono vite innocenti, le famiglie vengono distrutte”.

“I bambini devono crescere senza i loro genitori”, dice Gasly, che rivela: “Le ragioni di questo sono completamente al di fuori del loro controllo. Conosco le persone in Ucraina attraverso le persone a me vicine”.

Il suo approccio è molto diverso da Masepin. “Sono un atleta, ma non solo. Sono una persona del tutto normale e ho sentimenti e opinioni. Attraverso lo sport, sono sotto gli occhi del pubblico e raggiungo molte persone”, afferma Gasly.

“Se posso cambiare qualcosa condividendo i valori a cui tengo e con i quali posso aiutare, perché non dovrei farlo? Sono felice di partecipare”, ha detto il francese.


8:41

Russia: Maspin denuncia “abolizione della cultura”

L’attacco della Russia all’Ucraina ha conseguenze per il mondo intero, inclusa la Formula 1. Nikita Maspin ha perso l’abitacolo della Haas durante la guerra. Anche altri atleti russi sono colpiti dalle sanzioni del Paese.

Tra l’altro, ad esempio, le squadre di calcio e le nazionali russe sono state escluse dalle competizioni internazionali. Maspin ce l’ha ora Lo ha criticato in un’intervista alla “BBC”..

“Questa è una cultura di cancellazione ‘contro il mio paese'”, ha detto Maspin, ma ha continuato a rifiutarsi di prendere una posizione chiara sulla guerra, affermando di essere qualcuno che “vuole vivere in un mondo pacifico”.

“Ma voglio essere onesto: prendo troppi rischi nel dire qualcosa su questo problema perché non posso mai accontentare tutti, quindi rimarrò in silenzio in pubblico”, ha detto Maspin.

READ  Schalke 04: Ecco come vuole rimediare: Grammozes e il suo errore da 500.000 euro - Bundesliga