Ottobre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Happy Diego non è un nerd” – ha espulso suo figlio da una scuola d’élite

Verona Booth resta a guardare e difende il figlio Diego nonostante la sua espulsione da scuola. instagram.com/verona.booth

Il figlio diciottenne di Verona Booth, Diego Booth, sa già esattamente cosa vuole essere: un giocatore di golf professionista. Per questo motivo, la progenie delle celebrità visita il collegio IMG Sports Academy a Miami. Lì ha l’opportunità di laurearsi e lavorare allo stesso tempo sulla sua carriera nel golf.

Oltre al golf sarà attivo Scuola Anche altri sport come tennis, baseball, basket, calcio e calcio Atletica Sapere. Tra gli alunni più importanti della scuola ci sono gli ex professionisti del tennis Boris Becker e Andre Agassi e le sorelle Serena e Venus Williams. Con 4.500 euro al mese, l’accademia sportiva non costa niente.

Ora, tuttavia, Diego si è cacciato nei guai in una scuola d’élite. A voce alta “fotoSecondo quanto riferito, il giovane ha lasciato l’hotel con altri tre giocatori di golf per mangiare hamburger durante un torneo di tre giorni a Tampa. Il risultato: Diego ha smesso di allenarsi per sei settimane.

Stand di Verona: pensa che il commento del figlio sia ‘esagerato’

Lo stesso Diego deve ancora commentare il suo commento, ma sua madre Verona Booth ha parlato con ‘Bild’. In un’intervista al giornale, ha difeso suo figlio: “Certo che capisco che 1.300 studenti non possono fare quello che vogliono. Tuttavia, penso che la decisione sia molto rigida”. Al riguardo, ha affermato:

“Sono contento che mio figlio non sia un nerd, ma ha i bordi frastagliati.”

Ai suoi occhi il commento era eccessivo e lei e suo marito Frango hanno ritenuto che la decisione fosse troppo drastica, ha spiegato la 53enne e ha aggiunto: “Sapevamo anche in anticipo che molti altri golfisti erano già stati licenziati dalle lezioni di golf, in parte a causa di ciò che consideravamo frivolo”.

READ  Non voltare le spalle a Putin: Valery Gergiev deve andare | NDR.de - Cultura

Diego Booth: I figli delle celebrità hanno già avuto problemi con la polizia

Anche se Verona difende suo figlio, non andrà da lui Stati Uniti d’America Vola e spiega anche perché:

“L’ho cresciuto per affrontare i problemi da solo. L’ha già fatto, sta cercando un piccolo appartamento e ha organizzato il suo programma di sport e golf”.

Il Verona ha sottolineato che per Diego era importante anche il diploma di maturità a fine maggio nonostante la sospensione.

Questa non è la prima volta che Diego Booth ha problemi. Nel podcast “The Poothcast”, che ha registrato per qualche tempo con sua madre, ha rivelato nel marzo dello scorso anno che doveva svolgere 15 ore di servizio alla comunità in una fattoria di animali. la ragione: Era Polizia Stradale È stato catturato con la Vespa di suo padre, che aveva fatto “veramente veloce”.

(Svizzero)