Aprile 14, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ricorda dm: diarrea, vomito, febbre – il prodotto biologico può contenere salmonella

Ricorda dm: diarrea, vomito, febbre – il prodotto biologico può contenere salmonella
  • daJennifer Lanzinger

    Vicino

La catena di farmacie dm sta richiamando un prodotto a causa di sospetta salmonella. Nel peggiore dei casi, il prodotto può causare diarrea, vomito e febbre.

Karlsruhe – Dopo che la catena di farmacie DM aveva già iniziato a richiamare un prodotto biologico a marzo, un altro DM è ora interessato dal richiamo del prodotto attuale. Come ha annunciato la società venerdì (28 aprile), la sospetta salmonella ha innescato il richiamo in questo caso. Nel peggiore dei casi, il consumo del prodotto può portare a diarrea, dolori addominali, febbre e vomito. In un comunicato stampa, la società ha pubblicato dettagli specifici sull’attuale richiamo.

Richiamo DM: il prodotto biologico potrebbe contenere salmonella

Il prodotto “dmBio tigernut 300g” ha avuto impatto sulla data di scadenza (MHD) è il 30 aprile 2024. È facile da vedere sul retro della confezione. “La possibilità di Salmonella nel materiale di cui sopra non può essere esclusa”, ha affermato la società. Questo è stato trovato durante l’autoesame.

La farina di noce di tigre biologica Dm può contenere salmonella. La catena di farmacie sta richiamando il prodotto.

© newsroom.dm.de/dpa-infocom

Mangiare cibo contaminato da salmonella può causare diarrea, dolori addominali, vomito e febbre lieve. I clienti sono pregati di non consumare il prodotto e di restituirlo nei negozi DM non aperti o già aperti. Il prezzo di acquisto verrà rimborsato, anche senza presentare la ricevuta.

Richiami: anche altri produttori mettono in guardia contro il consumo di determinati prodotti

Non è raro che i prodotti vengano richiamati e anche molti prodotti sono stati interessati nel recente passato. Gli insetticidi nel prodotto ora fanno sì che il prodotto venga estratto dall’unità di scarico Lidl, ad esempio. Diversi elementi sono interessati. I clienti non dovrebbero più mangiarli. Altri produttori stanno attualmente richiamando prodotti, come il produttore biologico. Il consumo del prodotto può avere conseguenze sulla salute.

Netto richiama un prodotto dal Marocco in otto stati federali. Nel peggiore dei casi, il prodotto potrebbe contenere pericolose schegge di vetro. A Rewe, il produttore di pesce è interessato dal richiamo. Potrebbe esserci un rischio per la salute.