Rapporto di mercato: terzo giorno di guadagni consecutivi

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."


Rapporto di mercato

A partire dal: 23/08/2023 alle 18:07

Speranze incerte hanno portato il DAX a registrare modesti guadagni giornalieri. Le speculazioni sulla decisione della Banca Centrale Europea di fermare i tassi di interesse e i buoni numeri di Nvidia hanno determinato ciò che è successo.

I dati economici deboli di per sé non sono un motivo per acquistare il mercato azionario. A meno che i partecipanti al mercato non facciano affidamento su un ripensamento della politica monetaria, come avviene ora. E così è successo che la debolezza del PMI dei servizi è stata riconosciuta mentre i prezzi aumentavano al mattino. L’indicatore economico più affidabile dell’Eurozona è sceso per il quarto mese consecutivo in agosto e si trova ora in un intervallo che indica recessione. Inoltre, l’indice del clima dei consumatori nell’Unione Europea è sorprendentemente sceso di 0,9 punti a -16,0 punti.

“La Banca centrale europea dovrà ridurre notevolmente le sue previsioni ottimistiche di crescita”, ha sottolineato Jörg Kramer, capo economista della Commerzbank. Ciò rafforza la posizione delle colombe nel Consiglio direttivo. “È probabile che la BCE non alzerà ulteriormente i tassi di interesse a settembre”, ha detto Kramer. Questa speranza ha dato le ali al DAX, ma alla fine delle contrattazioni l’aumento si era ridotto a un modesto 0,15%.

La Borsa di New York è in una posizione molto migliore. Crescono le tensioni in vista dell’incontro dei banchieri centrali a Jackson Hole, che inizierà domani, e dei dati trimestrali della società americana di chip Nvidia attesi in serata. E mentre i titoli di riferimento sono aumentati di circa lo 0,4%, i titoli tecnologici del Nasdaq sono aumentati nuovamente di oltre l’1%.

Gli investitori sono convinti che il continuo clamore intorno all’intelligenza artificiale (AI) abbia regalato al produttore di semiconduttori quotato in borsa più prezioso al mondo un altro forte risultato trimestrale. Tuttavia, questo significa anche che la quota di Nvidia e il mercato in generale sono diminuiti ulteriormente di recente alla luce delle elevate aspettative.

Le notizie positive provenienti dal mercato immobiliare, che tendono ad alimentare aspettative di ulteriori rialzi dei tassi da parte della Federal Reserve americana, hanno avuto solo un effetto temporaneo. Nel mese di luglio il numero delle nuove case vendute è aumentato significativamente del 4,4%. A giugno il tasso è stato rivisto del 2,8%. Il mercato immobiliare è molto importante per l’economia statunitense, in parte perché la disponibilità a spendere dei consumatori dipende anche dall’evoluzione dei prezzi delle case.

Nel frattempo, nuove illusioni sui tassi di interesse in Europa hanno messo sotto pressione l’euro. La moneta unica è ora nuovamente scambiata a 1,0850 dollari. Un’oncia d’oro veniva scambiata a 1.916 dollari in prima serata, tornando così al di sopra del livello di 1.900 dollari che molti avevano notato.

I prezzi del petrolio hanno inizialmente accelerato rispetto al recente movimento al ribasso, ma poi si sono ripresi dopo la pubblicazione degli ultimi dati sulle scorte dagli Stati Uniti. Il prezzo di un barile (159 litri) di greggio Brent del Mare del Nord con consegna a ottobre è attualmente di 83,30 dollari l’ora.

Le riserve petrolifere statunitensi sono sorprendentemente diminuite in modo significativo la scorsa settimana. La scorsa settimana le scorte di petrolio greggio sono diminuite di 6,1 milioni di barili a 433,5 milioni di barili. In media, gli analisti si aspettavano un calo di soli 3,0 milioni di barili.

Nel DAX Vonovia è stata quella che ha guadagnato di più con un premio del 2,6%. La richiesta riguardava LEG Immobilien presso MDAX e Grand City Properties presso SDAX. Alla base di ciò c’è il venir meno delle aspettative riguardo ad un aumento dei tassi d’interesse da parte della Banca Centrale Europea a settembre.

Il perdente più grande nel DAX è stato Adidas, mentre nell’indice MDAX la quota di Puma era sotto pressione. Hanno seguito Foot Locker, che è crollato di oltre il 30% nel commercio statunitense. L’avvertimento sulle vendite e sugli utili, nonché la sospensione del pagamento dei dividendi, hanno un impatto significativo sul produttore di articoli sportivi.

La casa automobilistica Mercedes-Benz si avvale delle competenze australiane per quanto riguarda il riciclaggio delle batterie. La joint venture Primobius dell’australiana Neometals costruirà insieme alla società di ingegneria tedesca SMS Group un impianto di frantumazione di batterie per gli Svevi nella Germania meridionale. L’impianto consegnerà i materiali triturati delle batterie all’impianto di riciclaggio Mercedes LIB, dove verranno recuperati materiali come litio, cobalto, nichel e manganese.

I risultati trimestrali inaspettatamente buoni hanno rafforzato la quota della Baviera settentrionale. La forte domanda di vaccini contro il vaiolo delle scimmie ha spinto il fatturato dell’azienda danese di biotecnologia nel secondo trimestre a 1,99 miliardi di corone (equivalenti a circa 267 milioni di euro). Gli analisti prevedono una media di 1,66 miliardi di corone.

Le azioni del Manchester United stanno attraversando una giornata tempestosa. E sembra che il campione della Football League inglese sia in mano al Qatar. Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico “The Sun”, si dice che Sheikh Jassim abbia vinto la corsa per l’acquisto del club. L’acquisizione dovrebbe essere completata entro la metà di ottobre per un corrispettivo totale di circa sette miliardi di euro (6 miliardi di sterline). Successivamente, Sheikh Jassim sconfisse il miliardario britannico Jim Ratcliffe.

D’altro canto, la belga Agfa Givert ha registrato risultati trimestrali deludenti. Le azioni del gruppo, specializzato in sistemi di imaging come i raggi X, sono scese di oltre il 7% e sono quindi più convenienti rispetto al 2015. Il risultato operativo rettificato (EBIT) nel secondo trimestre è crollato di quasi il 60% a due milioni euro.

Related articles

Gli albergatori altoatesini si preoccupano per i loro affari in Italia

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 5:37Da: Mark StobbersPremeredivisoL'imminente ristrutturazione del ponte Luke sull'autostrada del Brennero...

Presso la società di ingegneria meccanica Illig andranno persi 200 posti di lavoro

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024 alle 15:17da: Mark Stoffers, Marcel ReichInsisteDivideL’ondata di bancarotte della Germania...

Una nuova ricerca confuta anni di ipotesi

Home pageLo sappiamostava in piedi: 14 luglio 2024, 14:34da: Tanja BannerInsisteDivideIl clima di Marte potrebbe essere stato diverso...