Giugno 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Processo a Johnny Depp: il suo avvocato svelerà le bugie di Amber qui? – Persone

Si è concluso il controinterrogatorio del testimone nel processo Johnny Depp (58) contro Amber Heard (36).

Le argomentazioni conclusive saranno presentate venerdì. La giuria ha lasciato l’aula di buon umore, ridendo.

Un verdetto non è previsto fino alla prossima settimana, poiché non ci saranno deliberazioni della giuria nel fine settimana e lunedì (Giorno della Memoria).

Amber Heard ha parlato di minacce e molestie

Alle 17:12 ora tedesca, Amber Heard è salita sul banco dei testimoni. L’attrice ha presentato domanda riconvenzionale contro l’ex marito. Questo rivendica anche la diffamazione, sulla base di tre testimonianze fornite da uno degli avvocati dell’attore Adam Waldman, che sono state pubblicate in articoli sul Daily Mail Online nel 2020.

Il suo avvocato, Ben Rothenborn, ha chiesto a Heard come fosse stata colpita dai commenti. Disse, chiaramente tremante e malconcia:

Sono molestato, umiliato e minacciato ogni giorno. Anche se entro in quest’aula di tribunale e mi siedo qui davanti al mondo intero e davanti alle parti peggiori della mia vita, le cose che ho passato sono usate per umiliarmi”.

Heard ha continuato: “Le persone mi hanno minacciato di voler uccidere mio figlio nel microonde!”

Racconta quanto lotta ogni giorno a causa delle sue esperienze, ha dovuto stabilire delle regole: come le persone la toccano, le parlano, perché le piccole cose possono motivarle. Una scena di combattimento in un film può portare a un esaurimento nervoso.

Heard approfondisce Depp: “Non mi siedo in quest’aula a ridere. Non mi siedo in quest’aula a ridere, sorridere e fare battute stupide. Non lo faccio”.

Profondo avvocato tosto

Quando è stato chiesto all’avvocato di Depp, Camille Vasquez, perché il caso fosse così difficile per lei, ha spiegato che le bugie di Heard “sono state smascherate molte volte nel mondo, vero?”

READ  Mirko Nuncho: Il regista ha ora annunciato la causa della morte

“Non ho mentito su niente che voglio dire qui”, ha detto Heard.


L’avvocato di Depp, Camille Vasquez (qui all’inizio del processo), ha rilevato l’ex moglie del suo cliente.Foto: Kevin Lamarck/Associated Press

Heard ha poi confrontato alcune delle sue affermazioni.

Vasquez ha spiegato che il testimone di Heard ed ex migliore amico Rocky Pennington non ha dimostrato l’affermazione dell’attrice secondo cui Depp ha afferrato il polso di una donna per gelosia. Vasquez ha accusato Heard di essere geloso. Heard ha affermato che questo è stato un errore.

Il manager del parcheggio per roulotte in cui alloggiavano in quel momento ha anche detto lunedì che non si erano accorti di nulla.

Heard ha risposto dicendo che quest’uomo “non c’era” e di certo non sapeva cosa fosse successo a porte chiuse.


Johnny Depp sembrava spesso molto premuroso giovedì

Johnny Depp sembrava spesso molto premuroso giovedìFoto: Michael Reynolds/Associated Press

L’avvocato di Depp ha anche condiviso una registrazione che si dice sia stata presa il giorno in cui Heard ha emesso un ordine restrittivo contro Depp. Nella foto, Heard e la sua amica, Rocky Pennington, stanno ridendo e sembrano felici.

Poi la rivista americana TMZ ha mandato in tribunale i paparazzi. Una foto di Amber Heard con un livido è emersa in precedenza. Non si vede nulla nella foto con Rocky il giorno dopo lo scatto. Heard ha detto che non sapeva quando è stato registrato.

L’avvocato ha quindi fornito un articolo di notizie datato 30 maggio 2016, in cui si affermava che la foto era stata ascoltata il giorno dopo l’emissione dell’ordine restrittivo.


Amber Heard con il suo avvocato Elaine Bredehoft

Amber Heard con il suo avvocato Elaine BredehoftFoto: Evelyn Hockstein/AP

C’era anche una domanda su chi avesse detto a TMZ che Amber sarebbe stata lì. L’attrice ha spiegato che “non sapeva” che la stampa sarebbe stata fuori dall’aula. D’altra parte, l’avvocato ha accusato Vasquez Heard di aver informato lei stessa la stampa.

Amber ha spiegato: “Impossibile. Perché dovrei volerlo? Quale sopravvissuto alla violenza domestica lo vorrebbe?”

Lettera di ammonimento del giudice

Anche il giudice Benny Azkarat ha emesso un avvertimento.

Nelle ultime settimane, i fan di Johnny Depp hanno riso più volte in sala, soprattutto quando Amber Heard ha rilasciato dichiarazioni.

“Se sento un altro trambusto, sgombererò la galleria e continueremo questa testimonianza senza nessuno in aula. Ricevuto questo? Bene.”


Il giudice Benny Azcaret

Il giudice Benny AzcaretFoto: Michael Reynolds/Associated Press

Mercoledì, Kate Moss, 48 ​​anni, era l’avvocato del Joker Depp. La famosa ex modella di Depp, Amber, ha mentito testimoniando sotto giuramento: “Johnny non mi ha mai spinto, preso a calci o gettato giù da una rampa di scale”. t sussultare.

Johnny Depp, d’altra parte, ha ammesso che c’erano spesso discussioni nella loro relazione. “Ma non sono mai arrivato al punto di picchiare Miss Heard in alcun modo, né ho mai picchiato una donna in vita mia”, ha detto sotto giuramento.

In aula, l’ex coppia è seduta a pochi metri di distanza. Depp evita ogni contatto visivo con Amber Heard mentre il disprezzo è scritto sul suo viso.

BILD trasmette anche il live streaming di oggi dal campo e ti terrà aggiornato. Resta in contatto!

Il chirurgo della mano pensa che la testimonianza di Amber sull’incidente del dito sia possibile?

► Il primo testimone è il chirurgo ortopedico Dr. Richard Gilbert ha chiamato al banco dei testimoni.

È pronto a dare la sua opinione sulla punta del dito mozzato di Johnny, che ha perso in una discussione molto discussa con Amber Heard nel marzo 2015 mentre girava l’Australia nel quinto film della serie Pirati dei Caraibi. Deep Heard è stato accusato di lesioni causate dal lancio di una bottiglia di vodka contro di lui. D’altra parte, ha detto che si è ferito.


Il dottor Richard Gilbert testimonia in tribunale

Il dottor Richard Gilbert testimonia in tribunaleFoto: Michael Reynolds/AFP

Un chirurgo specializzato in chirurgia della mano crede di più nella versione di Depp. Considera la testimonianza di Amber “altamente improbabile”.

Dr. Richard Gilbert in tribunale: “Credo certamente che una bottiglia di vodka lanciata da lontano abbia abbastanza forza da causare questa frattura e la perdita dei tessuti molli”.

Depp-Ex ha modificato le immagini delle prove? Ecco cosa dice uno scienziato informatico forense

► Successivamente, Julian Ackert, un investigatore informatico forense, ha testimoniato come confutazione al Team Heard.

Ha commentato la testimonianza di Brian Neumeister, un altro esperto di medicina legale digitale, che mercoledì ha testimoniato alla squadra di Johnny Depp.


Julian Ackerts, uno scienziato informatico, testimonia nell'aula del tribunale del circuito della contea di Fairfax in Depp v. Heard

Julian Ackert, uno scienziato informatico, testimonia nell’aula del tribunale del circuito della contea di Fairfax in Depp v. HeardFoto: Michael Reynolds/D

Ackert ha spiegato che per tutte le foto analizzate da Neumeister tranne una, ha scoperto che le copie originali delle foto non apparivano nei “metadati Exif” che hanno passato attraverso il software di editing.

L’esperto ha detto che le foto specifiche che ha esaminato erano originali.

Ad Akert sono state quindi mostrate due copie della stessa fotografia, che anche Neumeister è stata mostrata in tribunale mercoledì, e ha convenuto che “sembrano visivamente diverse”. Ma ha aggiunto che sulla base dei metadati dell’immagine che ha esaminato, non aveva motivo di mettere in dubbio l’autenticità delle immagini.


Secondo l'esperto forense Brian Neumeister, questa foto del viso di Ambers è stata migliorata per intensificare il colore del presunto livido.  L'informatico forense Julian Ackert lo contraddice

Secondo l’esperto forense Brian Neumeister, questa foto del viso di Ambers è stata migliorata per intensificare il colore del presunto livido. L’informatico forense Julian Ackert non è d’accordoFoto: mega

Lo psicologo testimonia per Heard

► Psicologa clinica e forense Dott. Dawn Hughes è tornata al banco dei testimoni per la seconda volta mercoledì per testimoniare davanti al Dr. Per confutare Shannon Curry.

Entrambi gli psicologi hanno valutato Heard prima dell’inizio del processo.


Dott.ssa Dawn Hughes

Dott.ssa Dawn HughesFoto: Michael Reynolds/Associated Press

Il dottor Hughes ha diagnosticato all’attrice un disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

Carey, d’altra parte, ha affermato che Heard soffriva di “disturbo di personalità rappresentativo e borderline” – con “sintomi significativamente esagerati di PTSD”. Ha anche affermato che il disturbo da stress post-traumatico è “la diagnosi più travisata e presunta nei tribunali civili”.


Il dottor Shannon Curry ha assistito mercoledì

La dottoressa Shannon Curry ha testimoniato mercoledìFoto: Photo Alliance/Associated Press

Hughes era fortemente in disaccordo con l’affermazione di Carey secondo cui le persone con PTSD “non lavorano nella pratica”.

Secondo lei, si tratta di un diffuso “mito e incomprensione”. Hughes ha dichiarato: “Le persone che soffrono di traumi e PTSD sono molto forti, coraggiose e resistenti anche quando soffrono”.