Maggio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Primo movimento di tasso a luglio

DottSecondo il capo della Bundesbank, nell’Unione monetaria europea è probabile che arrivi il periodo dei tassi di interesse ultra bassi Gioacchino Nagel A breve termine. “Ci sono già molte voci – io sono uno di loro – che poi diranno che il primo rialzo dei tassi potrà avvenire a luglio”, ha detto durante un confronto con i giovani cittadini. Ha aggiunto che, dati i dati attuali, ci sono almeno alcune prove di un possibile inasprimento. Nagel ha recentemente osservato che i tassi di interesse negativi nell’Eurozona dovrebbero essere storicamente “relativamente presto”.

Il tasso di deposito attualmente fissato dalla Banca centrale europea è dello 0,5 per cento. Ciò significa che le banche devono pagare gli interessi se immagazzinano denaro in eccesso nei conti delle banche centrali. Il tasso iniziale è attualmente zero per cento. I prossimi incontri della BCE sui tassi di interesse sono previsti per il 9 giugno e il 21 luglio.

Ministro federale delle finanze Christian Lindner In un’intervista con Spiegel ha affermato di accogliere con favore il fatto che la Banca centrale europea adotterà presto misure sui tassi. Tuttavia, i driver dell’inflazione sono i prezzi dell’energia e le catene di approvvigionamento interrotte, per non parlare della politica della Banca centrale: “Ma la responsabilità è principalmente dello Stato”, ha sottolineato il leader del FDP. Il Bundestag ha appena approvato la legge sull’esenzione fiscale del 2022, una delle reazioni della Traffic Lights Alliance al forte aumento dei prezzi dell’energia.

“A volte ti pizzichi”

La Banca centrale europea è sotto pressione perché il tasso di inflazione del 7,5 per cento ha superato di gran lunga l’obiettivo dei banchieri centrali, che puntano a un tasso di inflazione di circa il 2 per cento nel medio termine. Il Banca Federale Vede anche un’urgente necessità perché ora prevede un aumento del tasso di inflazione di circa il sette per cento in questo paese per quest’anno.

READ  Nuove opportunità in arrivo: Turnaround Martedì: perché la correzione del prezzo dell'oro sta volgendo al termine | newsletter









Nagel ha anche confermato che la Bundesbank ha più volte indicato che potrebbe esserci un “glitch” nel mercato immobiliare tedesco e che ci sono segnali di surriscaldamento: “Penso che l’andamento dei tassi contribuirà anche al fatto che forse nell’uno o nell’altro prezzo non si stanno più sviluppando. Come notato negli ultimi 10 anni. Penso che questo aiuti molto anche qui a ridurre le tendenze frenetiche. “