Febbraio 6, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Postbank: perché i clienti devono essere pazienti con l’online banking

un lavoro Internet banking

Problema infinito: perché i clienti di Postbank devono ancora essere pazienti

Migrazione: tra le festività, quasi quattro milioni di conti Postbank sono stati migrati dal loro moderno sistema IT a un vecchio sistema IT.  Ciò ha causato frustrazione

Tra le festività, quasi quattro milioni di conti Postbank sono stati trasferiti dal moderno sistema informatico al vecchio sistema informatico. Ciò ha causato frustrazione

Fonte: pa/ROPI

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

Molti clienti di Postbank, affiliata a Deutsche Bank, continuano a lamentare problemi con l’internet banking. Nonostante la frustrazione dei correntisti, il trasferimento dei loro dati nella casa madre è considerato un completo successo. È probabile che alcuni problemi durino più a lungo. La sfida più grande deve ancora arrivare.

gDi buon umore durante l’inverno. Lo slogan con cui Postbank pubblicizza ampiamente il proprio prestito personale sul proprio sito, al momento sembra una presa in giro di alcuni suoi clienti. Dopotutto, attualmente associano soprattutto una cosa alla loro banca: un problema colossale.

Da diversi giorni va in onda sui social. Su Twitter, ad esempio, un certo numero di clienti si è lamentato giovedì che non tutti i loro conti bancari online venivano visualizzati. Secondo quanto riferito, neanche la misura di sicurezza di BestSign ha funzionato.

Altri hanno riferito di non essere in grado di trasferire fondi da conti correnti e del mercato monetario. Il fatto che il servizio clienti della banca abbia promesso presto un rimedio non ha rassicurato gli interessati. In effetti, almeno alcuni di loro potrebbero dover affrontare molestie per un periodo di tempo più lungo.

Leggi anche

FOTO D'ARCHIVIO: Una veduta aerea mostra le turbine dei mulini a vento che generano energia nel mezzo dei campi di colza, a Saint-Hilaire-les-Cambrai, Francia, 7 maggio 2021. La foto è stata scattata con un drone.  Fotografia: Pascal Rossignol/Reuters

L’insoddisfazione dei clienti è il risultato di uno dei più grandi trasferimenti nella storia delle banche tedesche. Nel corso del nuovo anno sono stati migrati circa quattro milioni di dati di clienti privati ​​dai sistemi informatici di Postbank a quelli di Deutsche Bank.

Il mio annuncio Fortuna sicura

Il trasporto è una delle fasi finali di un processo di integrazione da record. Orgogliosi 15 anni dopo l’acquisizione, entrambe le banche dovrebbero crescere completamente insieme. La disattivazione dell’IT di Postbank comporterà un risparmio sui costi di 300 milioni di euro all’anno.

I progetti IT bancari sono particolarmente complessi e in passato spesso si sono conclusi con un fallimento. Il primo tentativo di integrazione tecnologica è stato commissionato per Postbank Banca tedesca Miliardi di anni fa – e alla fine si è fermato senza risultato.

Leggi anche

Molteplici applicazioni bancarie: una rapida panoramica di tutti i conti con un solo programma

C’era un altro motivo per cui i dipendenti di Postbank erano particolarmente scettici prima della scadenza. Perché mentre operavano sulla base del sistema SAP relativamente recente, Deutsche Bank stava ancora saltando avanti con un mix di contratti messi insieme.

Sotto questi segni, la conversione è considerata riuscita, nonostante i reclami dei clienti. Deutsche Bank parla di “pietra miliare importante” e di “immigrazione di successo”, afferma una persona che ha familiarità con la questione. “Lo staff ha dato il massimo e ne è valsa la pena”, dice un altro.

Caos durante il periodo di transizione

Ovviamente i problemi sono fastidiosi e la banca è stata in grado di comunicare meglio con i clienti. Tuttavia, si presume che i difetti debbano essere corretti entro pochi giorni. Ufficialmente la banca dichiara che i problemi sono già stati risolti. Le difficoltà che si stanno attualmente verificando sono il risultato di “formazioni individuali” – e saranno presto eliminate.

Fino ad allora, il personale che si occupa dei clienti è sotto pressione. Secondo un impiegato di Postbank, è notevole anche perché lui ei suoi colleghi non erano adeguatamente preparati a tutte le eventualità. “Ci sarebbe dovuto essere più formazione”, dice. La banca afferma di aver formato migliaia di dipendenti da marzo 2022.

Leggi anche

Una coppia di anziani che paga una camera d'albergo

Oltre alle richieste dei clienti, i processi interni attualmente in evoluzione causano confusione, ad esempio in caso di cambio di indirizzo, afferma un insider. I bonifici esteri non vengono più elaborati attraverso Francoforte, ma principalmente attraverso la presenza di Deutsche Bank in India. Quindi la ricerca può essere più complicata. e ritardare di conseguenza.

Alcuni clienti dovranno anche convivere con l’inconveniente per molto più tempo. Ad esempio, le transazioni con carta di credito possono inizialmente essere visualizzate solo attraverso una piattaforma appositamente configurata, con registrazione separata e le vecchie misure di sicurezza SMS TAN.

I clienti connessi a un’impresa, sia per lavoro che per scopi privati, ora necessitano innanzitutto di due punti di accesso separati ai servizi bancari online. Prima della fusione ne bastava uno.

Leggi anche

La vendita è iniziata molto tempo fa

Riduzione del prezzo del 25%?

È probabile che questo cambierà di nuovo solo quando i dati delle molte migliaia di clienti aziendali di Postbank troveranno la loro nuova casa nei sistemi di Deutsche Bank. Finora, il trasferimento è previsto per la fine di giugno, dice un insider. La banca conferma che il trasferimento dovrebbe essere completato nella prima metà dell’anno.

Tuttavia, anche in questo caso l’inserimento dei dati è molto più complesso che nel caso dei clienti privati ​​ei requisiti di portabilità sono di conseguenza più elevati. Internamente, molti dipendenti si aspettavano che il trasferimento sarebbe stato nuovamente ritardato, forse nel terzo trimestre, afferma un insider. “Nessuno qui crede più a giugno”, dice.

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

“It’s All in Stocks” è l’istantanea giornaliera delle azioni della redazione aziendale di WELT. Ogni mattina dalle 5 del mattino con i giornalisti finanziari di WELT. Per esperti di borsa e principianti. Iscriviti al podcast su SpotifyE il Podcast AppleE il Musica Amazon E il Dezer. o direttamente tramite RSS Feed.

READ  Wall Street perde di nuovo: le preoccupazioni sui tassi di interesse spingono gli investitori a uscire dalle azioni