Dicembre 10, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Politica monetaria in primo piano: niente più rally: la Banca centrale russa lascia il tasso chiave al 20 per cento | newsletter

La Banca centrale ha annunciato venerdì a Mosca che il tasso di interesse chiave rimarrà al 20,0%. Gli economisti si aspettavano la decisione. Alla fine di febbraio, ha aumentato significativamente i tassi di interesse del 10,5% fino al livello attuale.

La Banca centrale descrive la situazione mentre l’economia russa è entrata in una fase di “trasformazione strutturale a lungo termine”. Questo sarà accompagnato da un periodo di alta inflazione temporanea. Inoltre, è probabile che la produzione economica diminuisca nei prossimi trimestri. La futura politica monetaria dipende dall’evoluzione della situazione. Nel pomeriggio vuole commentare il capo della banca centrale, Eloira Nabiullina.

Con un forte rialzo dei tassi di interesse a fine febbraio, la banca centrale ha voluto contrastare il deprezzamento del rublo e la minaccia dell’inflazione. Le sanzioni imposte a causa della guerra aggressiva della Russia contro l’Ucraina hanno causato il deprezzamento del rublo e hanno reso difficile per la Russia l’accesso alla valuta estera. Inoltre, le elevate riserve della Banca centrale russa di oltre $ 600 miliardi sono in gran parte oscurate.

/jsl/bgf/stk

Mosca (dpa-AFX)

Fonti delle immagini: Imagentle/Shutterstock.com, Ismagilov/Shutterstock.com

READ  Superato il calo di ottobre: ​​novembre forte: NIO celebra il nuovo record di consegne - Quota NIO in rialzo prima del mercato | newsletter