Dicembre 10, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Numeri corona oggi, giovedì: in calo gli incidenti nello stato di Brema

infografica

1.394 delle nuove infezioni nello stato si trovano nella città di Brema e 75 a Bremerhaven.

Foto: Imago | Immagini CTK

  • Le autorità hanno registrato 2.225 nuovi casi di corona nello stato di Brema
  • A Brema e Bremerhaven, l’incidenza per sette giorni diminuisce leggermente
  • Aumentano i ricoveri in entrambe le città

Giovedì le autorità sanitarie dello stato di Brema hanno segnalato 2.225 nuovi casi di coronavirus. 1.836 delle nuove infezioni sono state a Brema e 389 a Bremerhaven. Giovedì scorso sono stati registrati un totale di 2.145 nuovi casi. Una settimana fa sono state registrate 1.601 nuove infezioni a Brema e 544 a Bremerhaven.

Dopo che il tasso di infezione è aumentato per sette giorni a Brema per tre giorni consecutivi, è sceso nuovamente per la prima volta, anche se leggermente: mentre il valore del giorno precedente era 1819, ora è 1804. A Bremerhaven, il numero di nuovi contagi per 100.000 è diminuito anche Persone dal 2080 al 1933. Un’altra persona di Brema è morta a causa del Coronavirus.

Nuovi contagi ogni giorno a Brema

Aumentano i ricoveri

Tornano invece ad aumentare i ricoveri in entrambe le città. A Brema, il numero di pazienti ogni 100.000 residenti che si sono recati in ospedale a causa della corona entro sette giorni è passato da 3,53 a 3,88. A Bremerhaven il valore raddoppia e ora è 1,76 dopo lo 0,88 del giorno prima.

125 persone infette dal coronavirus sono attualmente in cura presso l’ospedale di Brema. 12 di loro sono in unità di terapia intensiva e sei pazienti necessitano di ventilazione. A Bremerhaven, 51 persone con infezione da corona sono ricoverate in ospedale, tre delle quali in terapia intensiva. Tutti e tre hanno bisogno di ventilazione.

Altro su questo argomento:

Questo argomento è nel programma:
buten un binnen il 6, 31 marzo 2022, 18:00

READ  Solo l'AIDS e l'influenza spagnola sono più mortali di Corona