Dicembre 9, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

++ Notizie dall’Ucraina: esplosioni a Kiev

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura: aggiornato:

a: Teresa TothE il Vincenzo Bossu

All’inizio della settimana, rinnovati gli attacchi a Kiev. Nel frattempo in Bielorussia si stanno raccogliendo armi e unità. News ticker sulla guerra in Ucraina.

  • Attacco missilistico nel sud: Russia Incendi nella città di Nikopol, nel sud del Paese.
  • Situazione difficile in Oriente: Volodymyr Zelensky Si lamenta della situazione a Bashmut.
  • L’Ucraina avanza: I media russi parlano di esplosioni nella Donetsk occupata.
  • Notizie dall’Ucraina: Tutte le notizie e gli aggiornamenti in Il conflitto in Ucraina nel nostro notiziario.

Aggiornamento da lunedì 17 ottobre 2022 alle 6:57: Due esplosioni si sono verificate nel centro della capitale ucraina, Kiev. Lo ha annunciato lunedì mattina (17 ottobre) il sindaco Vitali Klitschko su Telegram. Klitschko ha parlato di un “attacco di droni” e ha scritto che diversi condomini erano stati danneggiati e in un altro era scoppiato un incendio. Le informazioni sulle vittime e altri dettagli seguiranno in seguito. giornalista da Agenzia di stampa tedesca (Dpa) Ha anche riferito di una palla di fuoco che potrebbe essere vista nel cielo sopra Kiev.

Una settimana fa, la Russia ha anche bombardato il centro di Kiev all’inizio della settimana. Secondo Putin, i missili sono stati lanciati in risposta all’attacco al ponte di Crimea, che il presidente russo ha attribuito all’intelligence ucraina. Putin ha detto venerdì scorso di non ritenere necessari nuovi massicci scioperi.

Ucraina: lunedì mattina (17 ottobre) sono state segnalate due esplosioni a Kiev. (immagine d’archivio) © dpa

+++ 22:10: Lukashenko continua a negare i suoi piani per attaccare l’Ucraina. Minsk sostiene invece che la NATO e l’Ucraina stanno pianificando un attacco. La tensione è aumentata nelle ultime settimane dopo che gli aerei russi hanno ripreso a bombardare l’Ucraina dal territorio bielorusso

READ  La portavoce di Biden Psaki si dimette: "Questa è democrazia al lavoro"

Notizie sulla guerra in Ucraina: la Bielorussia si prepara alla guerra

+++ 21:08: Nell’ex Repubblica sovietica di Bielorussia, sullo sfondo della guerra d’aggressività russa in Ucraina, le sue attività militari sono in aumento. “Ora abbiamo ricevuto tutte le armi che avremmo dovuto ottenere dal ministero della Difesa e le abbiamo conservate nell’armeria”, ha detto alla televisione di stato il capo della Protezione civile bielorussa, Vadim Sinyavsky. Singawsk ha sottolineato che allo stesso tempo si sono formate unità che potrebbero essere utilizzate con l’esercito “per difendere la patria”.

+++ 19:15: L’agenzia di intelligence militare ucraina HUR ha stanziato una ricompensa di $ 100.000 per la cattura dell’ex ufficiale dei servizi segreti russi Igor Girkin, che ha guidato la rivolta separatista del 2014 nel Donbass. “La direzione principale dell’intelligence del ministero della Difesa ucraino ha garantito il pagamento di $ 100.000 per il trasferimento di Igor Girkin (Strelkov) alle famiglie ucraine”, ha affermato il servizio di intelligence militare sul suo sito web.

La guerra in Ucraina: la situazione tesa a Belgorod

+++ 17:43: La situazione tesa a Belgorod: secondo le informazioni di Mosca, almeno 11 volontari per combattere in Ucraina sono stati uccisi e 15 feriti in un attacco a una postazione militare nella regione di confine russa con l’Ucraina. Anche domenica le autorità hanno segnalato di nuovo attacchi nell’area, più recentemente quasi ogni giorno. Sabato, intanto, sono arrivati ​​in Bielorussia i primi soldati russi

+++ 16:28: Nonostante il sostegno occidentale all’Ucraina, la Russia mantiene i suoi obiettivi di guerra. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato in un’intervista alla televisione di stato che la NATO era già “de facto” coinvolta nel conflitto. Peskov ha sottolineato che ciò non influirà sugli obiettivi della Russia: l ‘”operazione” continuerà e terminerà. La Russia ha un potenziale sufficiente per continuare la missione, anche se questo rende più difficile l’ingresso in Ucraina con l’aiuto dei paesi occidentali.

Guerra in Ucraina: la Russia continua le deportazioni

+++ 15:51: La Russia continua le deportazioni di massa di ucraini nei territori occupati. Secondo una valutazione dell’Institute for the Study of War (ISW) di Washington, le autorità russe hanno pubblicamente riconosciuto di mettere in adozione da parte di famiglie russe bambini provenienti dall’Ucraina in un modo che potrebbe violare la Convenzione sulla prevenzione e la punizione del crimine di genocidio .

Il vice primo ministro russo Marat Chosnolin ha dichiarato venerdì (14 ottobre) che “diverse migliaia” di bambini dell’oblast di Kherson nel sud-est dell’Ucraina sono “già ospitati in case di riposo e campi per bambini in altre regioni della Russia”. Secondo ISW, c’è anche la possibilità che la Russia reinsedierà le città ucraine con cittadini russi portati nel paese. Secondo gli esperti, tale pulizia etnica non è di per sé definita un crimine ai sensi del diritto internazionale.

L’Ucraina subisce pesanti perdite: la Russia respinge le forze

+++ 14:07: Si dice che l’esercito russo respinse l’avanzata delle forze ucraine nelle regioni di Donetsk, Cherson e Mykolaiv. Lo ha riferito il ministero della Difesa di Mosca. Il ministero ha affermato che le forze armate ucraine hanno inflitto pesanti perdite. La Russia continua i suoi attacchi contro obiettivi militari e forniture di energia in Ucraina con armi di precisione. Tre obici americani M777 sono stati distrutti nella regione di Kharkiv.

+++ 13:25: Come riportato dallo stato maggiore ucraino su Facebook, i combattenti filo-russi nella regione di Luhansk espelleranno i residenti dai loro appartamenti e dalle loro case. La città di Robichen è particolarmente colpita. Gli alloggi verranno quindi utilizzati per ospitare gli ufficiali, secondo il rapporto sulla situazione dello stato maggiore. La dirigenza militare ucraina ha accusato il Cremlino di aver violato il diritto umanitario internazionale. Le prove di questo approccio non sono state ancora fornite.

Guerra in Ucraina: la Russia attacca le scuole di Zaporizhia

+++ 12:17: La notte di domenica (16 ottobre) le forze russe hanno attaccato due scuole nel distretto di Buluhi di Zaporizhia Oblast. Secondo Oleksandr Staruch, capo dell’amministrazione militare di Zaporizhia Oblast, due missili hanno colpito una scuola nel villaggio di Vozdvishevka e l’hanno quasi completamente distrutta.

“Un altro missile ha colpito un parco locale”, ha detto Staruch a Telegram. Anche i condomini vicini sono stati danneggiati nell’attacco russo. L’altra scuola che è stata attaccata era a Dopropilia, anch’essa completamente distrutta dai missili. Non dovrebbero esserci feriti.

Guerra in Ucraina: la situazione intorno alla centrale nucleare di Zaporizhia continua a peggiorare

+++ 11:22: Secondo il capo delle autorità nucleari ucraine, Petro Kotin, la situazione nella centrale nucleare di Zaporizhia occupata dai russi sta peggiorando. Cotten ha detto che gli occupanti hanno distrutto, tra le altre cose, l’edificio amministrativo, il centro di addestramento e il complesso della centrale nucleare. ZDF. Si dice che accumulino attrezzature e camion, il che crea un significativo rischio di incendio. “Nessuno sa cosa c’è in questi camion.” C’era già tre volte il pericolo imminente di un incidente al reattore. “Siamo stati nelle immediate vicinanze dell’incidente del reattore tre volte”, conferma Cotten.

Inoltre, i lavoratori della centrale nucleare saranno sollecitati a firmare contratti di lavoro con la Russia. “I dipendenti possono scegliere se firmare questo contratto o essere picchiati o torturati”. Circa 100 persone sono state arrestate, cosa sia successo agli altri non è noto. Alle persone è vietato lasciare i territori occupati.

Ucraina avanza: la Russia annuncia esplosioni a Donetsk occupata

Aggiornamento da domenica 16 ottobre, ore 10:12: I media russi riferiscono di esplosioni a Donetsk occupata dai russi nell’Ucraina orientale. Secondo l’agenzia di stampa statale RIA Novosti L’edificio dell’amministrazione comunale è stato danneggiato domenica (16 ottobre) dal “ferito delle truppe ucraine”.

Situazione tesa nell’est dell’Ucraina: la Russia spara diverse granate

Primo reportage di domenica 16 ottobre 2022: Kiev – Le forze russe hanno sparato 40 proiettili contro la città di Nikopol nell’oblast di Dnipropetrovsk nella notte di domenica (16 ottobre). Secondo quanto riferito da Valentin Reznichenko, capo dell’amministrazione militare del territorio, su Telegram, gli impatti hanno provocato molti incendi, che i vigili del fuoco sono già riusciti a domare.

Negli attacchi è rimasto ferito anche un uomo di 47 anni, insieme a diverse case, automobili, linee del gas e linee elettriche danneggiate. Secondo Reznichenko, le forze armate russe hanno utilizzato anche diversi lanciarazzi e unità di artiglieria pesante durante la notte.

La situazione è attualmente più tesa a est Ucraina. Volodymyr Zelensky ha parlato di una “situazione molto difficile” nelle regioni di Donetsk e Luhansk durante la notte. In particolare nell’area intorno a Bakhmut, l’esercito ucraino è in difficoltà perché le forze russe hanno ripetutamente tentato di catturare la città. Tuttavia, il presidente ucraino è fiducioso nella vittoria. “Manteniamo le nostre posizioni”, ha detto Zelensky. (tt/vbu con dpa)