Ottobre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Notizie dall’Ucraina +++ Biden mette in guardia Putin dall’uso di armi nucleari +++

nastro dal vivo Guerra in Ucraina

‘Non farlo’ – Biden mette in guardia Putin dall’usare armi nucleari

Joe Biden

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden

Credito: AP/Alex Brandon

Il presidente degli Stati Uniti Biden mette in guardia Vladimir Putin dall’uso di armi nucleari o chimiche in Ucraina: “Cambierà il volto della guerra più di ogni altra cosa dalla seconda guerra mondiale”. Altro nel live streaming.

tuIl presidente russo Joe Biden ha messo in guardia il presidente russo Vladimir Putin dall’uso di armi tattiche nucleari o chimiche sulla scia del contraccolpo in Ucraina. “Non farlo, non farlo, non farlo. Cambierà il volto della guerra come niente dalla seconda guerra mondiale”, ha detto Biden in un’intervista con la trasmissione televisiva CBS sabato sera (ora locale) .

Pertanto, secondo Biden, la Russia si renderà un outsider come mai prima d’ora.

Leggi anche

È così che l'esercito russo ama esprimersi in pubblico, ma non solo i soldati, ma le uniformi si perdono nella vita di tutti i giorni

Il presidente russo aveva detto che Mosca avrebbe cambiato rotta se le sue forze fossero state sottoposte a maggiori pressioni. In un discorso sull’invasione dell’Ucraina a febbraio, Putin ha lasciato intendere che potrebbe usare armi nucleari se l’Occidente fosse intervenuto in quelle che i russi chiamano ufficialmente la guerra in Ucraina, “operazioni militari speciali”.

A seguito degli attuali sviluppi in Ucraina, i nazionalisti in Russia stanno facendo pressioni su Putin affinché riprenda il comando.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Tutti gli sviluppi nel nastro della trasmissione in diretta:

4:18 – Il capo del PPE Weber chiede un’azione più dura contro la Russia

Il capo del Partito popolare europeo, Manfred Weber, ha chiesto un’azione più dura contro la Russia dopo che altre fosse comuni sono state scoperte in Ucraina. “La Russia si sta allontanando sempre più dalla comunità globale basata sul valore”, ha detto il vicepresidente della CSU a Funke Media Group Newspapers, secondo il rapporto iniziale. Ora dobbiamo applicare con fermezza le sanzioni. Inoltre, i principali carri armati dovranno finalmente essere consegnati, preferibilmente in una rete europea”, afferma Weber. Nel rapporto iniziale, Weber ha anche chiarito che vede il perseguimento delle atrocità in Ucraina come un compito europeo.

01:53 – Dietro l’ispettore generale c’è il ministro della Difesa

Il ministro federale della Difesa Christine Lambrecht, SPD, sostiene le dichiarazioni dell’ispettore generale Eberhard Zorn, che considera possibile l’espansione dell’aggressione russa ed è cauto sulle possibilità di un contrattacco ucraino riuscito. Sono d’accordo sul fatto che Putin sia imprevedibile. Lambrecht ha dichiarato in un’intervista ai giornali del Funke Media Group, secondo il rapporto iniziale, che Putin ha attaccato un vicino e messo in dubbio l’integrità territoriale di altri paesi: “Dopo aver scoperto altre tombe in Ucraina, Lambrecht nell’intervista ha chiesto alle Nazioni Unite di legalmente affrontare i crimini di guerra. “Dovresti avere l’accesso il prima possibile per mettere al sicuro le prove. “I responsabili di crimini di guerra devono essere assicurati alla giustizia”, ​​ha detto Lambrecht a Funk Media Group.

01:03 – Lambrecht chiede chiarimenti su possibili crimini di guerra

Dopo che centinaia di corpi sono stati trovati nella città ucraina di Izyum, il ministro della Difesa Christine Lambrecht ha chiesto indagini su possibili crimini di guerra. “Questi terribili crimini dovrebbero essere sradicati, idealmente dalle Nazioni Unite”, ha detto il politico dell’SPD ai giornali del Funk Media Group. Le Nazioni Unite devono avere accesso il prima possibile in modo che le prove possano essere assicurate. Lambrecht ha chiesto che “i responsabili di crimini di guerra devono essere assicurati alla giustizia”.

00:34 – Sodder e Will vogliono un pacchetto di salvataggio per i servizi pubblici

I primi ministri di Baviera e Bassa Sassonia, Markus Söder, CSU, e Stefan Weil, SPD, propongono un pacchetto di salvataggio per i servizi municipali minacciati dalla crisi energetica. “Devono pagare sempre di più per acquistare energia, ma possono trasferire questi prezzi solo troppo tardi e devono temere il default. Secondo un rapporto pubblicato in precedenza da Bild am Sonntag, lo scudo protettivo del governo federale per le grandi aziende dovrebbe essere uno scudo protettivo per le grandi aziende”, ha affermato Weil, secondo un rapporto precedentemente pubblicato da Bild am Sonntag. Si estende ai servizi di pubblica utilità.

READ  La guerra in Ucraina: l'apertura del centro di controllo per le esportazioni di grano