Gennaio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Netflix: primo aumento di prezzo nel 2022

Netflix ha aumentato i prezzi negli Stati Uniti e in Canada, annunciando il suo primo aumento di prezzo nel 2022. L’abbonamento standard, che consente due streaming simultanei, è ora di $ 15,49 al mese negli Stati Uniti, in calo rispetto a $ 13,99. I prezzi entrano in vigore immediatamente per i clienti, questo è il primo aumento di prezzo Dall’autunno 2020 in questi mercati. Negli Stati Uniti, l’aumento del prezzo si estende a tutti i livelli di abbonamento, l’abbonamento di base aumenta di $ 1 a $ 9,99 e il livello premium 4K aumenta di $ 2 a $ 19,99 al mese.

In una dichiarazione simile a vari media, il rappresentante di Netflix ha fornito una spiegazione dell’aumento dei prezzi, che devi indovinare tu stesso. “Sappiamo che le persone hanno più opzioni di intrattenimento che mai e ci sforziamo di fornire un’esperienza migliore ai nostri membri. Stiamo aggiornando le nostre tariffe in modo da poter continuare a offrire una varietà di opzioni di intrattenimento di alta qualità. Come sempre, offriamo una gamma di tariffe in modo che i nostri membri possano scegliere un prezzo che si adatti al loro budget. Forse significa semplicemente: la produzione è diventata più costosa, ma ovviamente vuoi “guadagnare di più”.

Tuttavia, non è noto se ora ci siano clienti che cancellano a causa dell’aumento del prezzo. Non è inoltre noto se Netflix aumenterà i suoi prezzi anche in Europa. Come cliente tedesco, puoi quasi immaginare che Netflix possa aumentare i prezzi – forse di 2 € al mese al livello di abbonamento più alto, quindi rimarresti sotto i magici 20 € – 19,99 € suonano psicologicamente diversamente. Il costo del piano premium era in precedenza di € 17,99, appena aumentato di € 2 rispetto a € 15,99 nel 2019. Ma il nostro piano base in Germania costava € 7,99 da molto tempo.

READ  Le negoziazioni in Borsa inizieranno mercoledì 5 gennaio 2022

Poi penso, come probabilmente fanno molti dei nostri lettori, a come si vorrebbe giustificarlo per se stessi in futuro. Sembra una relazione on/off. Perché oltre a Netflix, anche altri sono in lizza per il servizio. Disney+, Amazon Primo video (Canali), Apple TV +, Peacock, Paramount + Prossimamente

Questo articolo contiene link di affiliazione. Cliccandoci sopra ti porterà direttamente al provider. Se decidi di effettuare un acquisto lì, riceveremo una piccola commissione. Nulla cambia nel prezzo per te. Grazie per il vostro sostegno!