Settembre 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Meloni, il preferito d’Italia, avverte l’Ue: “Il divertimento è finito!”

Aggiornato il 09/12/2022 alle 13:25

  • Giorgia Meloni, leader del partito di estrema destra Fratelli d’Italia, è considerata la favorita alle prossime elezioni italiane.
  • Ora il politico ha provocato l’Ue con dichiarazioni nazionaliste.
  • Durante uno spettacolo in piazza Duomo a Milano ha avvertito Bruxelles: “Il divertimento è finito!”

Altre notizie attuali possono essere trovate qui

A due settimane dalle elezioni parlamentari Italia Georgia Meloney potrebbe essere nominata futuro Primo Ministro Unione europea Alimentato dalla retorica nazionalista. Apparendo in piazza Duomo a Milano, domenica sera il leader del partito di estrema destra Fratelli d’Italia ha detto: “Si dice che in Europa la gente sia un po’ preoccupata per Meloni. Cosa accadrà? Cosa accadrà? : Il divertimento è finita! L’Italia inizierà a difendere i propri interessi nazionali come qualsiasi altro Paese, cercando soluzioni comuni”.

Meloni e il blocco di centrodestra sono nettamente in vantaggio in tutti i sondaggi

Il partito postfascista, come tutta la banda di centrodestra, è nettamente in testa a tutti i sondaggi e il politico ha detto che gli interessi del proprio Paese devono venire prima di tutto. Ha ricordato la Germania ei Paesi Bassi, dove le priorità non erano così diverse. Ecco perché entrambi i paesi si sono opposti a un tetto massimo europeo del prezzo del gas, ha affermato Meloni.

Come ex partito di opposizione, Fratelli vuole raggiungere anche gli elettori euroscettici e anti-euro. Durante la campagna elettorale, Meloni ha più volte sottolineato che l’Italia voleva essere un partner affidabile nell’UE anche sotto la sua guida. Tuttavia, vuole rinegoziare alcuni contratti e accordi. Non ha menzionato che l’Italia ha ricevuto 192 miliardi di euro dal piano di ripresa del corona dell’UE, più di qualsiasi altro stato dell’unione, rendendola il principale beneficiario della misura di Bruxelles.

READ  A causa di nuove richieste: la Germania fa causa all'Italia prima dell'ICJ

Il 25 settembre l’Italia eleggerà un nuovo parlamento

Dopo la caduta del governo di Mario Draghi, gli italiani eleggeranno un nuovo parlamento all’inizio del 25 settembre. Negli ultimi sondaggi, il partito più numeroso oltre alla coalizione di centrodestra di Melonis Fratelli include anche la Lega di destra di Matteo Salvini e Forza Italia, il conservatore dell’ex premier Silvio Berlusconi. – Divisione Sinistra. Nessun nuovo sondaggio dovrebbe essere rilasciato fino alla fine delle elezioni. Una stranezza della legge elettorale italiana conferisce a Meloni e ai suoi alleati una maggioranza di due terzi in parlamento, consentendo loro di cambiare la costituzione senza indire un referendum. Meloni vuole cambiare il sistema parlamentare in un sistema presidenziale.

Dopo il fallimento del governo, c’è stato molto malcontento politico nel Paese. Il presidente del Consiglio Mario Draghi, che secondo i sondaggi era effettivamente popolare, si è dimesso dopo che il Movimento Cinque Stelle non ha espresso fiducia nella proposta di legge. È probabile che le Stelle, emerse come una forza forte nelle elezioni del 2018, fermino il loro recente calo nei sondaggi e diventino le terze più forti dietro a Fratelli d’Italia e ai socialdemocratici.

I sondaggisti insistono sul fatto che molto può cambiare nelle due settimane prima delle elezioni. I partiti competono per i voti degli indecisi e dei non elettori. Secondo i sondaggi, c’è il rischio di un’affluenza alle urne storicamente bassa di solo il 65%. (dpa/mgb)

Decine di italiani hanno bruciato le bollette del gas e dell’elettricità nel centro di Napoli. Le persone protestano contro l’aumento del costo della vita e si rifiutano di pagare. Soprattutto i disoccupati di lunga durata che non possono più pagare le bollette.

READ  Italia: 20 milioni di euro per salvare questo paese da Bruxelles