Maggio 19, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Martin Hinterger spara all’Eintracht Frankfurt contro il Betis Sevilla nei quarti di finale della European League.

L’Eintracht Frankfurt è entrato nella gara di ritorno contro il Betis Sevilla con un vantaggio di 2-1 all’andata. La Spagna, quinta in classifica, ha giocato bene in Liga ed Europa League fino ad ora e ha regalato fin dall’inizio una dura battaglia ai giocatori dell’Assia.

Ci volle un quarto d’ora prima che Francoforte potesse piazzare il primo punto esclamativo. Dopo un contropiede, Gabriel Sow ha inviato ad Ansgar Knauf un passaggio filtrante superbo, colpendo solo la traversa (15 minuti). Da quel momento in poi, la squadra di casa ha dominato la partita.

Nonostante l’Eintracht abbia messo molta pressione sul Betis prima dell’intervallo, la squadra di Oliver Glasner non è riuscita a creare occasioni convincenti per segnare e il punteggio è stato di 0-0 all’intervallo.

Lega Europea

Eintracht Francoforte – Betis Siviglia in diretta TV, live streaming e live tape

Ieri alle 21:03

Il secondo tempo ricomincia con una buona tappa per gli ospiti del Siviglia. Dopo poco tempo, però, l’alluminio è di nuovo sfortunato per Francoforte. Il forte Filip Kostić ha realizzato un calcio di punizione dalla fascia destra in porta, che ha toccato in quinta posizione e poi ha colpito la traversa (63).

D’altra parte, il sostituto Juanmi ha testato il giocatore del Francoforte Kevin Trapp con un colpo di testa, ma il portiere ha mostrato il suo livello e per il momento ha mantenuto la porta pulita (65).

Nella fase finale, Betis ha attaccato con Joker Borja Iglesias e lo spagnolo dovrebbe suscitare parecchio scalpore. Quando l’Eintracht ha giocato mentalmente nei quarti di finale al 90′, la forte difesa è scivolata lungo la fascia sinistra e ha permesso a Nabil Fekir di crossare al centro. Lo stesso Iglesias era presente e spingeva per il Betis 1-0 (90° posto), che significava tempi supplementari.

READ  Barcellona: ecco perché il grande talento Javi gioca con le scarpe aperte - calcio

Entrambe le squadre si guardavano durante i tempi supplementari e nessuna delle due voleva rischiare un errore. Hess è stato chiaramente scioccato dal gol nel finale degli spagnoli, soprattutto nel primo tempo. Anche il Betis non ha investito molto nel match, ma è andato quasi per la seconda presa con Iglesias.

Dopo un solo tiro di Juanmi e la sua conclusione, la palla storta è atterrata nell’angolo più a destra di Iglesias. Ma anche questa volta non è stato fortunato, l’ho visto rimbalzare sulla traversa all’interno del campo (110′).

Quando i calci di rigore erano imminenti, l’arbitro Michael Oliver ha assegnato all’Eintracht un altro calcio di punizione dalla fascia sinistra al minuto 120. Philip Kostic è stato giustiziato e un cross è stato trovato sulla testa di Martin Hinterger che in qualche modo ha colpito la palla oltre il portiere Rui Silva e in rete .

È una partita di calcio davvero emozionante con un meritato vantaggio per l’Eintracht Frankfurt.

Suoni di gioco:

Oliver Glasner (allenatore Eintracht Francoforte): “Al 119′ stavo già pensando ai calci di rigore. Quello che è successo dopo è stato fantastico, si aveva la sensazione che tutto lo stadio volesse festeggiare in campo! Eravamo effettivamente sotto controllo prima, ma alla fine stavamo perdendo un un po.”

Manuel Pellegrini (allenatore Real Betis): “Ovviamente è molto emozionante quando si segna un gol all’ultimo minuto dei tempi regolamentari e poi si subisce all’ultimo minuto. Ma questo è il calcio ed è per questo che è lo sport più popolare al mondo. Sono orgoglioso di la squadra, oggi non ce l’abbiamo fatta a mancare, ma purtroppo all’inizio dell’andata”.

READ  Un "precedente pericoloso"? L'Australia si prepara all'espulsione di Novak Djokovic

Kevin Trapp (Eintracht Francoforte): “L’Europa League è diventata una specialità per noi. Lo puoi sentire di nuovo allo stadio oggi. 25.000 tifosi sembravano 50.000! Abbiamo dimostrato di poter sfidare le grandi squadre. Siamo in Europa League imbattuti in questa stagione, quindi perché no arrivare in finale?”

Tweet sul gioco:

L’Eintracht Francoforte festeggia il gol dell’ultimo minuto che porta l’Assia in vantaggio! Da qualche parte nel cuore del capocannoniere Martin Hinterger, che difficilmente resiste all’attacco allegro dei suoi compagni di squadra!

Chi ha attirato l’attenzione: Philip Kostic

Come spesso accade, Filip Kostić è stato la spina dorsale del gioco dell’Eintracht. L’esterno ha preso parte a molte operazioni offensive, ma ha fatto bene anche in difesa, centrando la punizione decisiva che ha permesso a Hinteregger di colpire di testa.

Statistiche: 12

Il palo della porta da calcio è largo solo 12 cm. Ma stasera ha bloccato un gol che pensava fosse salvo tre volte!

Potrebbe interessarti anche: Improvvisamente una nuova lotta per il titolo: il Dortmund bussa al Bayern

Tuchel sul tumulto dei tifosi del Chelsea: ‘La decisione giusta’

Lega Europea

Glasner avverte Eintracht di negligenza: “Vogliamo giocare per vincere”

Ieri alle 16:22

Bundesliga

Francoforte conclude la sua partnership con lo sponsor russo

15/03/2022 alle 11:59