Maggio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Libreria di Monaco: letture per italiani e appassionati dell'Italia – Monaco

Libreria di Monaco: letture per italiani e appassionati dell'Italia – Monaco

La libreria Lehmkuhl di Schwabing dedica ora una sezione del suo negozio ai libri in lingua italiana. Ad aprirlo è Anna Lisa Bertolo, libraia 54enne che lavora lì.

ZZ: Signora Bertolo, in questo momento gli scaffali del Lehmkuhl si stanno riempiendo dei libri italiani da lei ordinati. Altre reazioni iniziali?

Ieri una giovane donna è cresciuta bilingue e vive a Monaco. Mi ha detto che non aveva libri italiani, soprattutto da piccola amava leggere poesie italiane. Aveva davvero un po' di tempo da recuperare.

Quale sarebbe la portata??

Sono rappresentati quasi tutti i generi: libri per bambini, narrativa, poesia, libri di saggistica su diversi argomenti.

Ci sono anche scrittori tedeschi come Benedict Wells o Caroline Wahl e Julie Say.

Nella scelta dei titoli ho notato quali libri erano già molto richiesti qui e li ho ordinati in italiano.

Come sei arrivato a fondare The Italian Corner?

In realtà lavoro al primo piano. Ci sono libri per bambini, guide di viaggio e libri sulla salute e la psicologia. C'erano già alcuni libri in italiano per bambini che ho selezionato sopra. Avevo una libreria per bambini in Italia. Qualche mese fa ho dovuto rappresentare un collega del piano terra nella fiction.

Una nuova area tematica.

Essendo un esperto di libri per bambini, è stata una sfida. Ma è così che ho visto quali erano i bestseller più gettonati adesso. C'era solo una piccola selezione di letteratura italiana. I miei capi mi hanno dato libero sfogo e mi hanno detto che potevo ordinare.

Attualmente a Monaco vivono circa 28.000 italiani. I tedeschi spesso desiderano l’Italia. Chi vuoi raggiungere?

Da un lato, ovviamente, gli italiani a Monaco. Coloro che potrebbero non vivere qui a lungo apprezzano la disponibilità di materiale di lettura italiano in città a prezzi ragionevoli. Anche quelli che vivono qui nella seconda o terza generazione. Dall'altra parte, ovviamente, tutte le persone interessate e che parlano italiano.

Monaco ha molti italofili.

Monaco è molto vicina all'Italia e si sa che i cittadini di Monaco amano il paese. C'è una grande apertura qui verso tutto ciò che riguarda la lingua e la cultura italiana.

Sei italiano e vivi a Berlino da molti anni. Adesso vivi a Monaco. Cosa hai notato??

Per noi italiani il tappeto rosso è stato steso. L'italiano è una lingua popolare. Quando sento che vengo dall'Italia si emozionano, cominciano a dire qualche parola in italiano e parlano della loro ultima vacanza. Non è sempre stato così, e penso che altri gruppi e lingue abbiano più difficoltà.

Ci saranno letture in italiano?

C'è un'idea. I nostri clienti apprezzano già la libreria per le loro letture regolari in Germania. Ci piace l'idea di presentare eventi in italiano. Non riveleremo nulla oltre. (ride)

L'angolo italiano è ora più grande della sezione contenente la letteratura in lingua inglese. Quale libro dall'Italia consiglieresti?

Quello che consiglio spesso è “L'arte della gioia” di Goliarda Sapienza. Abbiamo il romanzo in tedesco: “L'arte della gioia”.

Un romanzo completato dall'autore a metà degli anni '70. Perché questo libro?

Questo è un romanzo speciale. La storia è ambientata in Sicilia all'inizio del XX secolo e l'eroina Modesta è in anticipo sui tempi nel modo di vivere e di pensare. È ribelle, politicamente attivo, fa sesso sia con uomini che con donne e lotta per l'indipendenza finanziaria.

Un modello, una donna indisciplinata?

Allora gli editori rifiutarono il manoscritto. È stato quasi ignorato.

E uno per i bambini?

Ce ne sono diversi che penso siano fantastici. Ma uno che è insieme italiano e tedesco è “Speranza” di Gianni Rodari. Il titolo tedesco è “Haufnung”, ed è tratto dall'omonima poesia di Rotari, con bellissime illustrazioni di Francesca Ballerini. L'ho appena ordinato.