Aprile 16, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Legge sui mercati digitali: Apple torna a litigare con Epic dopo l'ambasciata UE

Legge sui mercati digitali: Apple torna a litigare con Epic dopo l'ambasciata UE

SDal 7 marzo l’Unione Europea ha dato attuazione al nuovo Digital Markets Act (DMA – abbreviazione di Digital Markets Act) – e il primo giorno l’azienda produttrice di iPhone Apple è stata presa di mira dalla Commissione UE: “sotto il DMA” c’è non c’è spazio per “minacce da parte dei guardiani di mettere a tacere gli sviluppatori”, ha scritto giovedì sera su X il commissario europeo Thierry Breton. “Ho chiesto ai nostri servizi di dare priorità alla chiusura dell'account sviluppatore Epic da parte di Apple.”

Britton ha affrontato l'attuale controversia tra lo studio di giochi per PC Epic Games e Apple e ha chiarito da che parte sta. Da anni Apple litiga con Epic Games e molti altri sviluppatori di app su regole e compensi per l'accesso al suo App Store e quindi ai dispositivi iOS.

Leggi anche

La nuova legge sui mercati digitali disciplina i requisiti che le cosiddette società gatekeeping, cioè le aziende con quote di mercato elevate e un numero particolarmente elevato di utenti, devono soddisfare online. Tra le altre cose, ha ordinato ad Apple di consentire app store alternativi sui suoi iPhone attraverso i quali gli utenti possano installare app senza il coinvolgimento di Apple.

L’UE afferma che “il gatekeeper deve consentire l’installazione e l’uso efficiente di applicazioni software di terze parti o negozi di applicazioni software che utilizzano o interagiscono con il suo sistema operativo”.

Leggi anche

Il mio annuncio Basta investire

Ora Epic Games, uno dei più grandi sviluppatori di software di gioco al mondo, vuole utilizzare le nuove regole per portare il suo “Epic Games Store” sui dispositivi iOS in Europa.

“Inaffidabile” – Apple chiude l’account sviluppatore Epic in Europa

A questo scopo, Epic ha registrato un account sviluppatore europeo presso Apple in Svezia. Apple ha poi chiuso l'account il 2 marzo in una lettera di uno studio legale di New York, citando Epic Games come motivo per cui la società era “inaffidabile”.

Ma dopo che Britton ha commentato la questione, Apple ha fatto marcia indietro: “Dopo aver discusso con Epic, la società si impegna a rispettare le regole, comprese le nostre politiche sul DMA. Ciò significa che Epic Switzerland AB può firmare nuovamente l'accordo con lo sviluppatore e sarà incluso nell'Apple Developer Program”, questo è quanto ha dichiarato venerdì sera un portavoce di Apple alla piattaforma “heise online”.

La disputa tra Apple ed Epic va avanti da anni in vari tribunali di tutto il mondo. Il contesto è che Epic rifiuta le quote di fatturato dichiarate da Apple come troppo elevate e sta cercando modi per infrangere le rigide regole dell'App Store.

Leggi anche

Gioca con gli occhiali VR: attraverso i giochi è possibile allenare caratteristiche preziose

Il fatto che Apple abbia ora chiuso l'account utente europeo di Epic e poi lo abbia riaperto si inserisce nell'aspra disputa tra le due società. Nel 2020, Apple ha effettivamente bandito Epic dai dispositivi iOS perché Epic era alla ricerca di modi per vendere oggetti digitali ai giocatori del suo popolare gioco “Fortnite” senza il coinvolgimento di Apple.

Inoltre, Tim Sweeney, capo di Epic, ha recentemente criticato l'implementazione delle regole DMA da parte di Apple definendola “spazzatura bollente” e uno “spettacolo horror”, con Apple che addebita anche le cosiddette “commissioni tecnologiche” agli sviluppatori di successo su app store alternativi, se vuoi. Per raccogliere denaro dall'applicazione installata.

Epic ha condiviso un'e-mail tra Sweeney e l'amministratore delegato dell'App Store Phil Schiller Fatto in generale. Schiller cita esplicitamente le critiche aperte di Sweeney come motivo per negare l'account sviluppatore di Epic. Il fatto che ora sia costretto a ritrattare pubblicamente dimostra quanto Apple abbia inizialmente sottovalutato la determinazione dell’UE a far rispettare la DMA.

Il Commissario UE esorta gli sviluppatori di software a lamentarsi dei guardiani

Quando si tratta di far rispettare le regole DMA, non importa se Epic ha criticato Apple in passato o se Epic in precedenza non ha rispettato le regole interne di Apple nell'App Store.

La DMA impone alle società di gatekeeping nell’UE di aprire l’accesso ai loro sistemi operativi ad altri sviluppatori. Secondo Britton la combinazione di questo accesso e delle nuove regole costituisce già una violazione della legge.

Leggi anche

Apple Messenger visualizza solo fumetti blu durante la comunicazione tra iPhone.  Se i fumetti sono verdi, si tratta di telefoni Android

“A tutti gli sviluppatori in Europa e nel mondo: ora è il momento giusto per commentare le soluzioni di conformità fornite dai gatekeeper!” Lo scrive il commissario. Vuole raccogliere i reclami degli sviluppatori riguardo alle nuove misure contro Apple.

Nel frattempo ce n'era uno Scrivi a Britton 34 sviluppatori grandi e piccoli, tra cui Spotify ed Epic, si sono già lamentati dell'applicazione eccessivamente disinvolta delle regole DMA da parte di Apple: Apple renderà le regole UE “ridicole” con le sue nuove tariffe e le interpreterà malevolmente in modo errato. Secondo la lettera, Apple sta cercando di rispettare le regole formalmente, ma non nello spirito dei legislatori dell’UE.

Secondo la DMA, Apple potrebbe essere multata fino al 10% delle sue vendite annuali globali se viola la legge dell'Unione Europea. Ciò equivale attualmente a una somma di circa 40 miliardi di euro, una sanzione che colpirebbe duramente Apple.

Qui troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati è necessario ottenere il consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati richiedono questo consenso in quanto fornitori di servizi terzi. [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l'interruttore su “On”, accetti questo (revocabile in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti, ai sensi dell'articolo 49, paragrafo 1, lettera a) del GDPR. Puoi trovare ulteriori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in ogni momento utilizzando il tasto privacy a fondo pagina.

La decisione emessa dall'inizio della settimana mostra che l'UE non ha obiezioni all'imposizione di multe miliardarie ad Apple: sulla base di una denuncia del fornitore di streaming Spotify, l'UE ha già imposto una multa di 1,8 miliardi di euro per abuso di potere di mercato all'inizio del mese ed era molto più alto del previsto.

La commissaria responsabile, Margrethe Vestager, ha spiegato quanto la multa dovrebbe dissuadere Apple dal violare le regole in futuro. Ha anche affermato che l’importo includeva una “somma forfettaria” come “deterrente”.

Il messaggio ad Apple è stato più che chiaro: l’Unione Europea vuole limitare il potere di mercato delle principali società Internet. Chiunque tenti di aggirare le nuove regole dovrà affrontare gravi conseguenze.

Questo articolo è stato aggiornato dopo che Apple ha ripristinato l'account sviluppatore europeo di Epic.