Maggio 19, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Agenzia per l’Ambiente del Brandeburgo approva l’impianto di Tesla | rbb24

Produzione di automobili elettroniche a Grünheide

L’agenzia statale per l’ambiente del Brandeburgo approva l’impianto di Tesla


Patrick Ballull / m

Video: rbb | 24 | 04.03.2022 | Materiale: ruscello di Brandeburgo | foto: Patrick Ballull / m

Migliaia di posti di lavoro, 500.000 auto elettroniche all’anno e una delle più grandi fabbriche di batterie per auto elettroniche al mondo: le speranze che circondano l’insediamento di Tesla sono enormi. Le autorità hanno ora approvato il progetto. Quintodi Filippo Barnstorf

È giunto il momento: con lo stabilimento Tesla di Grünheide, l’agenzia statale per l’ambiente ha approvato il più grande insediamento industriale nella Germania orientale dalla riunificazione di venerdì. Come annunciato venerdì a Potsdam dal primo ministro Dietmar Wodecki, venerdì l’avviso di approvazione di 536 pagine è stato consegnato dall’Agenzia per l’ambiente del governo. Sono inclusi diversi termini. Secondo il ministro dell’Ambiente Axel Vogel (Verdi), la licenza d’esercizio può essere concessa solo dopo l’attuazione. La prima Tesla prodotta nel Brandeburgo dovrebbe uscire dalla linea di produzione alla fine di marzo.

Le batterie verranno inizialmente consegnate

Nel frattempo, Tesla ha annunciato che intende soddisfare tutti i requisiti “il più rapidamente possibile”. In vista dell’approvazione, nelle ultime settimane sono state costruite circa 2.000 auto nei test. Tesla sta ora pianificando di far funzionare gradualmente il nuovo stabilimento, ha detto la casa automobilistica statunitense a RBB. Inizialmente, le parti vengono fornite per la produzione, che sarà poi prodotta a Grünheide. L’esempio più importante: la batteria. La fabbrica per questo a differenza della fabbrica di automobili finora solo nell’involucro. Per raggiungere l’obiettivo di produzione di 500.000 auto all’anno, Tesla ha bisogno anche di circa 12.000 dipendenti. Come annunciato da Tesla, lo stabilimento di Brandeburgo dà lavoro a poco meno di 3.000 persone.

Woidke vede il Brandeburgo cambiare economicamente

“Non siamo più il banco di lavoro esteso per l’Occidente”, ha detto Woidke. “Il Brandeburgo è uno stato di mobilità climaticamente neutro”. Il 4 marzo è un grande passo verso il futuro. L’insediamento di Tesla a Grunheide è il primo grande progetto tedesco a raggiungere la neutralità climatica Con la creazione di ulteriori posti di lavoro nell’industria.

Secondo Woidke, Tesla richiederà maggiori investimenti nel segmento della catena del valore della mobilità neutrale dal punto di vista climatico. Questi includevano, ad esempio, progetti presso BASF a Schwarzheide, la produzione del Mercedes Sprinter elettrico a Ludwigsfelde o il previsto impianto Rock Tech Lithium a Guben.

L’impianto di riciclaggio potrebbe arrivare presto

RBB ha anche appreso dai circoli ufficiali che Tesla probabilmente farà domanda per le prossime fasi di costruzione nei prossimi mesi. Secondo l’azienda, prevede di costruire una ferrovia e una stazione ferroviaria sul sito in modo che i dipendenti possano raggiungere la fabbrica utilizzando un treno navetta, prima da Erkner e poi da Berlino. Inoltre, Tesla ha annunciato pubblicamente che costruirà strutture per il riciclaggio delle batterie in tutte le sue sedi. Questi impianti di riciclaggio diventeranno probabilmente molto importanti, perché la maggior parte di Tesla funziona ancora con le batterie originariamente installate. Ma nei prossimi anni, molte di queste batterie diventeranno probabilmente troppo vecchie per essere utilizzate nelle automobili. Quindi le soluzioni di riciclaggio devono essere trovate sul mercato di massa, altrimenti l’equilibrio ecologico di Tesla sembrerà scadente.

L’accelerazione del processo impressiona i rappresentanti del settore

Elogi dalla Confederazione delle industrie tedesche (BDI): il sostegno del governo dello stato di Brandeburgo ha notevolmente accelerato il processo, ha affermato il vicedirettore generale Holger Loch della dpa. Anche la Federazione delle Camere dell’industria e del commercio tedesche (DIHK) ha espresso commenti positivi. “In meno di tre anni, siamo stati in grado di approvare e costruire allo stesso tempo un progetto di investimento multimiliardario”, ha detto Martin Wansleben, amministratore delegato, a Funke Media Group.

L’esperto di automobili Ferdinand Dudenhofer ha parlato di una “svolta per la Germania”. L’esempio di Tesla mostra che le procedure di approvazione possono essere velocizzate in Germania. Elon Musk, presidente di Tesla, spiega che “ci stiamo impantanando irrimediabilmente nelle nostre regole, regolamenti e leggi”, ha detto a “Handelsblatt” il presidente del Duisburg CAR Institute.

Preoccupazioni ambientali da ambientalisti e locali

L’approvazione è stata ritardata negli ultimi mesi, in parte perché l’azienda ha aggiunto la costruzione e la gestione di una fabbrica di batterie alla sua domanda di approvazione. Dopo che la proposta aggiornata è stata spiegata, sono iniziate a essere dibattute centinaia di obiezioni da parte dei critici, che lo stato ha ribadito dopo le critiche dei gruppi ambientalisti per una scadenza.

Ambientalisti e residenti temono danni ambientali. Pensano che l’approvvigionamento idrico sia in pericolo. Parte del sito si trova in una zona di protezione delle acque. Tesla ha respinto le preoccupazioni e ha ridotto il consumo idrico pianificato.

Tuttavia, esiste una controversia legale sul pompaggio dell’acqua dalle stazioni idriche di Eggersdorf, che forniscono anche Tesla. Venerdì, il tribunale amministrativo di Francoforte (Oder) ha ascoltato una causa intentata dalla Green Union e dalla Conservation Union of Brandenburg contro l’accettazione di un ulteriore prelievo di acqua. Venerdì era prevista una decisione. La Strausberg-Erkner Water Association ha annunciato che risolverà il contratto di fornitura con Tesla in caso di revoca del permesso per l’acqua.

Il ministro dell’Ambiente Vogel è stato sollevato, perché nel concedere l’approvazione è stato tenuto conto di un elevato livello di protezione dell’ambiente e dell’acqua. Il politico verde ha detto venerdì a Potsdam che era importante prendere una decisione legalmente certa. “Era un compito enorme”.

L’avviso di approvazione delle autorità statali per la casa automobilistica statunitense include 536 pagine più 23.700 pagine di allegati: 66 file o camioncini, ha affermato Vogel. Sono state esaminate le obiezioni di oltre 800 persone e organizzazioni. Il ministro dell’ambiente ha aggiunto che l’approvazione concessa venerdì è legata a più di 400 condizioni.

Costruzione di una fabbrica a tempo di record

Nel novembre 2019, il presidente di Tesla Elon Musk ha annunciato l’intenzione di stabilirsi a Berlino. Poche settimane dopo, a Grünheide caddero i primi pini. Nulla è stato ancora approvato, ma l’agenzia statale per l’ambiente ha concesso a Tesla un totale di 19 pre-approvazioni. Con loro, Tesla costruì a un ritmo precedentemente sconosciuto in Germania e in due anni costruì capannoni di produzione con una superficie di oltre 20 campi da calcio. Tra l’annuncio e l’accordo dell’impianto il 12 novembre 2019 e l’avviso di approvazione di venerdì, “ci sono stati solo 843 giorni”, ha sottolineato Woidke.

Trasmissione: Anten Brandenburg, 4 marzo 2022, alle 16:00

READ  BItcoin, Ethereum, Solana, Cardano: prospettive post-vendita