Dicembre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La sonda Dart provoca gravi danni all’asteroide Demorphos

il primo Collisione intenzionale di un veicolo spaziale Con un asteroide, secondo il primo video della manovra, ha avuto un impatto enorme. Le sgranate immagini in bianco e nero mostrano prima la luna dell’asteroide Demorphos, poi un’enorme nuvola di detriti e polvere davanti a Demorphos. Ciò indica che la sonda dardo della NASA ha gravemente colpito il corpo celeste come desiderato.

“Abbiamo danneggiato Dimorphos”, ha affermato Patrick Michel dell’Agenzia spaziale europea (ESA), che è coinvolta nell’interpretazione dell’esperimento. La scala delle espulsioni è “abbastanza incredibile”. La nuvola di polvere può ora essere utilizzata per stimare la densità superficiale di Dimorphos.

Asteroide danneggiato: Probe Dart ha all’incirca le dimensioni di un’auto

L’agenzia spaziale statunitense NASA ha inviato nello spazio la sonda spaziale orbitante DART l’anno scorso per farlo scontrare con l’asteroide Demorphos e cambiare la sua orbita. Martedì notte, la sonda, che aveva all’incirca le dimensioni di un’auto, è esplosa nel globo a una velocità di oltre 23.000 chilometri orari.

Questa è stata la prima manovra in assoluto nello spazio per testare la difesa contro un asteroide minaccioso per la Terra. L’obiettivo era alterare leggermente l’orbita di Demorphos attorno all’asteroide Didymos e ridurre il periodo orbitale fino a dieci minuti rispetto alle dodici ore precedenti.

Per dirigere un pericoloso asteroide oltre la Terra in caso di emergenza, saranno necessari solo piccoli cambiamenti di percorso con un intervento precoce. Una tecnologia simile era precedentemente nota solo da film di fantascienza come “Armageddon”.

La rotazione della sonda ha prodotto una nuvola di polvere “molto, molto grande”.

L’Atlas Asteroid Warning System ha rilasciato un video della manovra composto dalle immagini del suo telescopio in Sud Africa. Secondo lo scienziato dell’Atlante Larry Dino, il telescopio ha scattato un’immagine ogni 40 secondi. Pertanto, il video risultante mostra un periodo di due ore nel time-lapse.

READ  t3n - Pionieri digitali | La rivista per il business digitale

Denneau ha notato che la sonda Dart ha creato una nuvola di polvere “molto, molto grande” all’impatto. Il suo diametro è di diverse migliaia di chilometri.

L’esperienza di Arrows continuerà ad essere analizzata nelle prossime settimane. Per un’indagine più dettagliata, l’Agenzia spaziale europea vuole inviare la sonda Hera nel 2024, che dovrebbe raggiungere l’asteroide due anni dopo. Il Centro aerospaziale tedesco (DLR) è fortemente coinvolto nella missione.