La Russia cade di nuovo nella stessa trappola nella guerra in Ucraina

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
  1. Home page
  2. Politica

I generali di Putin non riescono ad adattare la loro strategia nella guerra in Ucraina. Ciò potrebbe avere conseguenze disastrose nella battaglia di Avdiivka.

MONACO DI BAVIERA – Le forze armate russe assediano da diverse settimane la città di Avdiivka, nella regione ucraina di Donetsk. Con pesanti perdite in termini di materiale e personale, l’esercito di Vladimir Putin tenta di impadronirsi della piccola città e, in breve tempo, celebra ancora una volta il successo sul campo di battaglia dell’Ucraina. Ma gli esperti militari sono scettici riguardo alle tattiche delle forze armate russe. La leadership dell’esercito mostra ripetutamente l’incapacità di imparare dagli errori delle battaglie passate nella guerra in Ucraina.

I soldati russi utilizzano un lanciarazzi multiplo nell’Ucraina orientale (glifo). © Stanislav Krasilnikov/Imago-Images

Battaglia di Avdiivka – Gli esperti vedono somiglianze con le precedenti battaglie della guerra in Ucraina

La situazione intorno ad Avdiivka è “un microcosmo dei fallimenti generali dello Stato maggiore russo”, ha scritto giovedì l’Istituto statunitense per lo studio della guerra (ISW) nel suo rapporto sulla situazione. La leadership militare non è in grado di “assorbire e trasmettere le lezioni apprese dalle forze armate russe dai precedenti tentativi offensivi falliti in Ucraina”, e gli esperti dell’Istituto per lo studio della guerra continuano a scrivere sugli eventi. Dall’inizio della guerra, le forze armate russe hanno ripetutamente subito pesanti perdite in “battaglie meccanizzate con attacchi frontali guidati dalla fanteria”. Ciò portò a risultati disastrosi, soprattutto nelle battaglie delle città di Bakhmut e Wahlidar.

I tentativi falliti di Wolidar City di ottenere entrate hanno comportato perdite significative di personale e materiali. Durante i combattimenti dell’inizio dell’anno, la 155a brigata di fanteria di marina dell’esercito russo fu completamente distrutta. A seguito dei combattimenti, le immagini satellitari hanno mostrato un vero e proprio cimitero di carri armati nell’area circostante la città.

Pesanti perdite nella battaglia di Avdiivka: la Russia commette gli stessi errori

Secondo il World War II Institute, le unità dell’esercito russo schierate ad Avdiivka subirono un approccio simile e un numero altrettanto elevato di vittime. È difficile cambiare tattica rispetto alla battaglia di Woledar. Per gli esperti militari del World War Institute, il fatto che diversi gruppi commettano ripetutamente errori simili è un’indicazione che la leadership militare russa non è riuscita ad adattare la propria strategia.

“Lo Stato Maggiore russo è il principale responsabile di trarre lezioni, adattare la dottrina russa e diffondere nuove lezioni e metodi in tutta la forza”, hanno concluso gli esperti dell’Istituto per lo studio della guerra nel loro rapporto. Tuttavia, ciò non sta accadendo al momento.

Avdiivka come Bachmut II? Le forze russe subiscono nuovamente pesanti perdite

Altri esperti militari nei giorni scorsi hanno paragonato i combattimenti per Avdiivka alla battaglia per la città di Bakhmut. Per mesi le forze russe e i mercenari di Wagner non riuscirono a controllare la città, che venne completamente distrutta dai combattimenti. Il numero delle vittime, soprattutto tra i mercenari di Wagner, fu molto alto. Il defunto capo Wagner Yevgeny Prigozhin ha annunciato la cattura della città nel maggio 2023.

Alla conversazione ha partecipato l’esperto militare Nico Lang t in linea Somiglianze tra le battaglie di Avdiivka e Bakhmut. “Anche questo luogo è ora circondato dalla Russia su tre lati, e anche qui la Russia invia ondate dopo ondate con le sue forze nel fuoco dell’esercito ucraino, senza riguardo alle perdite”, ha detto Lang. Secondo i rapporti ucraini, la Russia ha già perso nella battaglia più di 400 veicoli corazzati e più di 5.000 soldati. Tuttavia, i numeri non possono attualmente essere verificati in modo indipendente.

“Il capo di stato maggiore russo, generale Valery Gerasimov, è il responsabile ultimo di questo fallimento, sia nella sua veste di capo di stato maggiore russo che di comandante in capo delle forze armate”, afferma l’Istituto per lo studio di Concludono gli esperti di guerra.

Attacco russo vicino ad Avdiivka – Le forze di Putin potrebbero prepararsi a nuovi attacchi

Secondo il comando militare ucraino, le forze russe si stanno riorganizzando attorno ad Avdiivka dall’inizio di novembre in preparazione ad ulteriori avanzamenti nella città. La Reuters ha citato un portavoce militare che ha detto: “Il nemico continua a cercare di circondare Avdiivka, ma ora non è così efficace: il nemico sta cercando di riorganizzarsi e riprendersi dalle perdite per continuare l’attacco”.

Dallo scoppio del conflitto ucraino nel 2014, Avdiivka è stata in prima linea tra le regioni dell’Ucraina occidentale e le regioni dell’Ucraina orientale occupate dai separatisti filo-russi. Per il presidente russo Putin, la cattura della città dovrebbe segnare un successo tanto atteso per la propaganda di guerra russa. Per le forze armate ucraine, Avdiivka, dove prima della guerra vivevano poco più di 30.000 persone, è diventata un simbolo di resistenza nella guerra contro la Russia. (fd)

Related articles

Lava dell’Etna – chiuso l’aeroporto di Catania

Berlino. L'Etna torna a eruttare in Sicilia paralizzando l'aeroporto di Catania: voli cancellati o...

Taylor Swift gioca ad Amburgo: gli Swifties festeggiano sul campo | NDR.de – Cultura – Musica

Al: 23 luglio 2024 alle 16:12 Oggi e domani Taylor Swift eseguirà il suo concerto “Eras Tour” davanti a...