Dicembre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Francia si salva: Rangnick scende con l’Austria

La Francia si salva
Rangnick scende con l’Austria

La Francia, campione del mondo di calcio, è riuscita a evitare la retrocessione dalla Nations League solo con il supporto. La squadra del Ct della nazionale Deschamps ha perso alla fine del Gruppo A con un punteggio di 0:2 (0:2) in Danimarca, ma ha beneficiato di 1:3 (1:1) per l’Austria contro la Croazia, seconda classificata.

Il capo della squadra Ralf Rangnick è stato retrocesso in prima divisione con la nazionale di calcio austriaca nella Nations League. L’allenatore di lunga data della Bundesliga ha finalmente assistito a una sconfitta per 1:3 (1:1) contro la vice campionessa del mondo Croazia, che si è aggiudicata l’ultimo posto nel Gruppo A1.

I croati si sono qualificati per le finali di giugno come leader. Nonostante una vittoria per 2-0 (2-0) sui campioni del mondo e sul campione in carica della Francia, la Danimarca ha dovuto accontentarsi del secondo posto. Anche l’Olanda ha raggiunto i quarti di finale vincendo 1-0 (0-0) sul vicino Belgio, capolista nel Gruppo A4. Nella partita parallela, la Polonia ha vinto 1-0 (0-0) in Galles, che, come l’Austria, è stata retrocessa a Monaco dall’ex Robert Lewandowski.

Nella gara di andata del 3 giugno, Rangnick ha iniziato la sua corsa in Austria con una vittoria per 3-0 in Croazia. Ma da allora non c’è stata nessuna vittoria – e ora un ritorno in seconda divisione. Il capitano croato Luka Modric ha portato in vantaggio in anticipo davanti a 42mila spettatori allo stadio Ernst Happel di Vienna (sesto). Ma solo tre minuti dopo, Christoph Baumgartner dell’Hoffenheim pareggia con un colpo di testa.

Il capocannoniere ha mancato un’occasione di alto livello per la nazionale austriaca prima della fine del primo tempo, così come il primatista nazionale Marko Arnautovic (45), che ha superato Andreas Herzog alla sua 104esima partita.Il subentrato Marko Levaga (69) e Dejan Lovren (72) ha segnato dall’altra parte.

La Francia perde in Danimarca

Nel parcheggio di Copenaghen, Kasper Dolberg ha sfruttato un fallo del difensore del Bayern Monaco Dayot Opicano contro la Francia per segnare l’1-0 in favore dei padroni di casa (34). E Andreas Skov Olsen (39) è aumentato prima della fine del primo tempo. Dopo l’inizio del secondo tempo, la star Kylian Mbappe ha fallito con tre grandi occasioni.

La squadra belga, che ha sostituito l’ex attaccante francese Thierry Henry, squalificato sulla linea laterale, ha dovuto segnare tre gol per superare l’Orange. Ma i Red Devils sono rimasti estremamente innocui. Virgil van Dijk ha segnato il gol della vittoria (73) per l’Olanda.

Anche il Galles intorno all’attaccante Gareth Bale non ha vinto la sesta partita, il risultato è la retrocessione. In una partita equilibrata, il gallese Daniel James ha perso la migliore occasione del primo tempo dopo un contropiede (32), e Karol Swidersky ha segnato il gol della vittoria (58) per i polacchi dopo un forte lavoro preliminare di Lewandowski.

Anche prima di 1:2 (0:0) alle Isole Faroe, l’allenatore Stefan Kontz ha portato la nazionale turca in seconda divisione. Anche la promozione del Kazakistan al secondo livello della Nations League è stata certa per 0:3 (0:0) in Azerbaigian.

La Lettonia è passata alla terza divisione grazie alla vittoria per 1-1 (0-0) ad Andorra, mentre il 2-0 (0-0) sul Liechtenstein non è stato sufficiente per la Repubblica di Moldova.

READ  Max Eberl tira il limite: ecco come reagisce il mondo del calcio al ritiro dell'allenatore dal Gladbach