La Danimarca trova qualcosa di misterioso in fondo al mare

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."

I danesi hanno trovato qualcosa e vogliono salvarlo con la Russia. Gazprom afferma inoltre di aver scoperto una parte a forma di antenna.

29 settembre 2022, Mar Baltico: perdita di gas del Nord Stream 1 nel Mar Baltico, ripresa dal satellite Pleiades Neo. ESA

Secondo l’Agenzia danese per l’energia, circa sei mesi dopo le esplosioni avvenute nei gasdotti Nord Stream, la Danimarca ha trovato un oggetto cilindrico alto circa 40 cm sul fondo del Mar Baltico. L’oggetto è stato recentemente trovato vicino ai tubi esplosivi del Nord Stream. Parte già verificata dalle forze armate danesi, non presenta alcun pericolo, è probabile che sia un galleggiante fumogeno. L’autorità danese per l’energia ha dichiarato in una dichiarazione che la Danimarca aveva offerto a Nord Stream 2 AG di partecipare all’operazione di salvataggio.

La Russia ha accolto con favore l’invito. L’agenzia di stampa Interfax ha citato venerdì il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov che ha affermato che “la richiesta del proprietario dell’oleodotto per importanti indagini” è una notizia positiva. Ha detto che dovrebbe essere indagato se l’oggetto trovato fosse collegato a un “atto terroristico” contro il Nord Stream. E sembra che l’abbia fatto’, ha detto Biscoe.

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato la scorsa settimana che una nave noleggiata da Gazprom ha trovato un oggetto simile ad un’antenna a 30 km dal luogo dell’esplosione. Non è chiaro se si riferisse allo stesso oggetto che le autorità danesi stanno cercando di recuperare, secondo Reuters.

Alla fine di settembre 2022, sono state scoperte in totale quattro perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2 a seguito di esplosioni vicino all’isola danese di Bornholm nel Mar Baltico. Le autorità presumono il sabotaggio. Non è chiaro chi ne sia responsabile. Secondo un articolo del giornalista americano Seymour Hersh, il governo degli Stati Uniti ha condiviso la responsabilità con la Norvegia per l’attacco. Washington e Oslo negano ogni coinvolgimento. Secondo il New York Times e Die Zeit, l’attacco è stato effettuato sia da filoucraini non identificati che da oppositori non identificati di Putin. Il governo di Kiev afferma di non avere nulla a che fare con l’esplosione. (con dpa)

Related articles

Il bilancio delle vittime dell’ondata di caldo in Italia

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 18 luglio 2024 alle 15:57Da: Paolo Luca SchneiderPremeredivisoL’ondata di caldo in Italia sta mettendo...

Enormi perdite di posti di lavoro nel settore automobilistico: “Bosch deve lottare”

Home pageun lavorostava in piedi: 18 luglio 2024, 15:18da: Katharina BewsInsisteDivideBosch ha dovuto tagliare migliaia di posti di...

Vita sulla Terra: i primi organismi unicellulari vissero 4,2 miliardi di anni fa

Scienze sviluppo I primi organismi unicellulari vissero 4,2 miliardi di anni fa...