La clinica Elena di Kassel è coinvolta nell’esecuzione di un nuovo test

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. Pagina iniziale
  2. Castello

creatura:

da: Anna Laura Weah

Signor Dott. Brett Mullenhauer Chief Medical Officer Elena Clinic © Private

Successo nella ricerca sul morbo di Parkinson: la clinica Paracelsus-Elena di Kassel è molto coinvolta in un nuovo test che potrebbe contribuire alla diagnosi precoce del morbo di Parkinson.

Kassel – Una persona con malattia di Parkinson di solito ha problemi di movimento come tremori o disturbi del movimento. Ad oggi, non esiste un metodo per la diagnosi precoce della malattia. Perché quando viene fatta la diagnosi, il processo della malattia è in corso nel cervello da molti anni, secondo la Paracelsus Elena Clinic di Kassel.

Questo può cambiare ora. Perché nell’ambito dello studio a lungo termine “DeNoPa” della clinica, la Clinica Elena è stata in grado di utilizzare un test biologico per rilevare la malattia di Parkinson ancor prima che compaiano i primi sintomi.

Con questo nuovo test, la Clinica Elena ha rilevato una proteina difettosa nel morbo di Parkinson nel liquido cerebrospinale dei partecipanti allo studio. Il gruppo di ricerca guidato dal Primario della Clinica Elena, Prof. Dott. Brett Mullenhauer. I risultati sono stati ora pubblicati sulla prima pagina dell’American Journal of Movement Disorders.

“Per molti anni, l’obiettivo della nostra ricerca è stato quello di sviluppare un test chiaro per il morbo di Parkinson”, afferma Mulenhauer. I risultati attuali potrebbero essere una svolta. “Può consentirci di diagnosticare la malattia in una fase precoce e presentare i rischi per i pazienti”, afferma il primario.

Esame del liquido cerebrospinale come procedura di prova

I campioni di liquido cerebrospinale sono stati prelevati dai partecipanti. Questo è un fluido che si trova nel cervello e nel midollo spinale. Questo metodo è il punto debole del test: “Purtroppo, richiede un’analisi del liquido cerebrospinale”, afferma il Prof. Dr. Brett Mullenhauer.Tuttavia, questo approccio è promettente e dovrebbe aiutare ad avviare ulteriori studi su quali ingredienti attivi hanno il potenziale per un effetto protettivo Il modo più semplice per sviluppare una procedura per i biomarcatori nel sangue o come tampone nasale è il team di ricerca di Mollenhauer che sta lavorando su questo nel laboratorio dell’ospedale universitario di Gottinga.

Anche il più grande studio al mondo sui biomarcatori della malattia di Parkinson, il PPMI Study, conferma questa scoperta della ricerca. Lo studio è stato finanziato dal più grande finanziatore mondiale della ricerca sulla malattia di Parkinson, la Michael J. Fox Foundation. Mullenhauer è anche coinvolto lì come ricercatore e coautore.

I risultati della ricerca PPMI si basano su uno studio condotto su oltre 1.100 partecipanti, più della metà dei quali affetti dal morbo di Parkinson. Gli altri sono controlli e provengono da gruppi a rischio con condizioni preesistenti come disturbi del sonno e perdita dell’olfatto, entrambi segni precoci del morbo di Parkinson. Il nuovo metodo di test è stato in grado di rilevare la malattia di Parkinson nell’88% dei partecipanti diagnosticati.

La clinica Elena di Kassel partecipa da molti anni allo studio PPMI come uno dei migliori centri per l’impiego in Europa. “Pertanto, nei risultati sono inclusi numerosi campioni di Kassel. Ciò sottolinea l’importanza del nostro lavoro, che svolgiamo a livello internazionale come centro di ricerca per la ricerca sul morbo di Parkinson”, afferma Mullenhauer. È orgogliosa di far parte del successo attraverso i suoi studi e la stretta collaborazione con la Fondazione Fuchs.

Related articles

Nuovo favorito per le vacanze: scelto come il lago più bello d’Italia

Pagina inizialeviaggiostava in piedi: 13 luglio 2024, 14:45Da: Francisca KindlPremeredivisoUna guida turistica italiana ha nominato per la nona...

Gli esami di laboratorio rivelano la presenza di sostanze tossiche

Home pageconsumatorestava in piedi: 13 luglio 2024 alle 19:09da: Romina KunziInsisteDivideLe donne si espongono regolarmente al pericolo senza...

Notizie di mercato: Desiree Doue nuovo obiettivo

Il Bayern Monaco sta preparando la sua squadra per la nuova stagione. Il Monaco punterà anche sul...

Verrà distribuito Android Auto 12.4

Android Auto 12.4 è distribuito da Google. Come sempre, potrebbe volerci del tempo prima che la nuova...