Italia | Uno muore in un incidente con Flixbus

Date:

Share post:

Piero Esposito
Piero Esposito
"Appassionato di alcol. Ninja di Twitter. Amante della TV. Cade molto. Fanatico del caffè hipster."

Nel tragitto Milano-Roma un Flexbus si è scontrato con un guard rail. Molti giovani prigionieri dovettero essere salvati dall'interno distrutto.

L'incidente che ha coinvolto Flixbus è avvenuto sulla A1 in Emilia-Romagna, nella notte tra sabato e lunedì. Era in viaggio da Milano a Roma. Secondo il quotidiano italiano “Corriere della Sera”, l'autobus si è schiantato contro il guardrail dell'autostrada intorno alle 3 del mattino. Fortunatamente il pullman non si è scontrato con altri veicoli. Nell'incidente è morto un passeggero di 19 anni e altri 6 passeggeri sono rimasti feriti.

Nell'incidente è morto sul colpo il 19enne Windu K, originario del Congo. Due passeggeri, un ghanese di 34 anni e un italiano di 47 anni, sono stati portati all'ospedale civile di Baggiowara con ferite moderate. Altri tre – un italiano di 28 anni, un bengalese di 21 anni e un indiano di 24 anni – sono stati portati al Policlinico di Modena con ferite lievi.

È in corso un volo di salvataggio

Un uomo di 58 anni è stato portato all'Ospedale Maggiore di Bologna, dove è rimasto gravemente ferito nel reparto di terapia intensiva. I passeggeri seduti sul lato dell'attacco sono rimasti gravemente feriti. Alcuni passeggeri intrappolati hanno dovuto essere liberati dalla cabina dai vigili del fuoco. Sul luogo dell'incidente i vigili del fuoco avevano a disposizione 118 paramedici, un elicottero di soccorso e 5 ambulanze.

Il conducente, 56 anni, è stato portato in ospedale per accertamenti. I test per alcol e droga sono risultati negativi. Il conducente potrebbe essersi addormentato durante la guida.

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...