Febbraio 28, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: l’Etna erutta lava alta centinaia di metri: rischio di grande eruzione?

Italia: l’Etna erutta lava alta centinaia di metri: rischio di grande eruzione?

Berlino
Eruzioni, cenere, colate laviche – L’Etna in Sicilia ha sputato fuoco a metà mese. Ora ha creato di nuovo una rivolta.

Sono passate due settimane… Edna – Il più grande vulcano attivo d’Europa – ha causato disordini in Sicilia. Il 12 novembre, il vulcano è esploso, eruttando nuvole di fuoco e lava, gas bruciati e rocce nel cielo sopra l’isola mediterranea italiana. Negli ultimi tre giorni Edna ha nuovamente preoccupato i residenti.

Segnalata l’attività dell’Istituto Italiano di Geofisica e Vulcanologia di Catania Vulcano Caratterizzato da brevi eruzioni vulcaniche. Questi si verificano a intervalli regolari da 10 a 13 minuti e restano inattivi per 30-60 minuti, come riportato per la prima volta da Euronews. La lava liquida ha raggiunto un’altezza di diverse centinaia di metri. Le emissioni di cenere, gas e vapore si sono espanse verso est.

Chilometri di lava e rocce si addensano sull’Etna

A metà novembre, il vulcano alto 3.300 metri è eruttato, eruttando nel cielo grandi volumi di lava incandescente. La nuvola di lava, gas in fiamme e rocce era talvolta alta fino a 4,5 chilometri. Inoltre c’erano Esplosioni Molti paesi attorno all’Etna furono ricoperti di cenere. Tuttavia, questa eruzione vulcanica non ha causato danni importanti. Anche i servizi aerei sono proseguiti regolarmente.






ovunque Europa Nelle ultime settimane è stato misurato un aumento dell’attività vulcanica. Recentemente, gli abitanti della città islandese di Grindavik hanno dovuto essere evacuati a causa di un’imminente eruzione.


Interessante anche: Islanda: “Nessuno tornerà a casa così presto”