Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: Castello e area del villaggio in vendita – a prezzi irrisori

Berlino. Molte persone sognano di possedere la propria casa. Ma perché non acquistare subito un intero palazzo? In Italia settentrionale La regione Emilia Romagna si trova tra le città di Modena e Bologna Forte Storico E la frazione di Serravalle è in vendita – a prezzi irrisori.

a 1,9 milioni di euro Troverai un forte, un palazzo del XVIII secolo e parte di un villaggio immerso in un lussureggiante paesaggio collinare. Perché gli altri comprano un condominio, tu puoi comprare un pezzo di storia in cui puoi vivere. Il prezzo è ancora trattabile.

Il forte in vendita è situato ad un’altitudine di 400 metri sul livello del mare ed ha una superficie di 1800 mq. La proprietà comprende un castello sorto sulle rovine di un insediamento pagano, un palazzo a tre piani, il Palazzo Boccatifero, dove soggiornano saltuariamente gli attuali proprietari, un casino di caccia con capanna di tronchi, una torre di avvistamento a quattro piani, un ampio camminamento e un parco di 14.000 mq.

Il forte può essere convertito in un resort

L’agente immobiliare Paolo Giacobini, la cui agenzia sta curando la vendita, ha parlato alla “Cnn” delle grandi potenzialità dell’immobile. “Spegni e riaccendi come rifugio privato e pacifico InvestimentoIl castello potrebbe essere utilizzato per “trasformarlo in un resort”, secondo l’Italia. Oltre agli edifici, possono essere venduti mobili e dipinti in stile rinascimentale.





leggi di più: Spagna: Intero villaggio in vendita a prezzi irrisori

La regione è caratterizzata da vigneti e terreno collinare. L’immobile è attualmente locato per eventi privati ​​e convegni, ma è attuale proprietario, L’attività di molti edifici che vogliono rimanere anonimi non può più essere gestita. Secondo Giacobini, d’estate vivono in un castello vivibile, dotato di riscaldamento, cucina e altri servizi. Originariamente una casa di campagna, anche la casa di caccia a due piani è riscaldata.

Questo è un fattore importante perché Inverno Farà molto freddo nel campus. Un passaggio sotterraneo segreto conduce dalla torre di avvistamento, costruita nel 1227 e ricostruita nel 1523, ma bisognosa di riparazioni, al palazzo. Questo includerà I gelidi mesi invernali. L’agente immobiliare ha detto che un cliente americano che ha visitato la proprietà con lui ha detto che i suoi piedi si sono quasi congelati nelle sue scarpe da ginnastica.


Il palazzo è sotto la supervisione della Commissione Culturale Regionale

Un altro fattore da considerare quando si acquista un forte è in attesa di riparazioni. Mentre si dice che la serratura sia in ottime condizioni, altre parti potrebbero aver bisogno di un po’ di tostatura. Per il suo valore storico e artistico, il forte è sotto la tutela delle autorità regionali Autorità culturale. Pertanto, le richieste di allineamento eccessivamente grandi possono essere difficili. Questo perché la commissione ha vietato cambiamenti drastici come trasformare un bagno in una camera da letto.

Il forte e il paese di Serravalle sono ricchi di eredità. Per secoli fu centro di dispute territoriali e lotte contro invasori e vicini. Prima dell’Unità d’Italia Regno Nel 1861, il paese era diviso in diverse città-stato, ciascuna in lizza per la supremazia.

Questo forte è stato ferocemente contestato in passato

L’allora forte fu costruito nel XII secolo per la sua posizione strategica situazione militare Conteso ferocemente da Modena e Bologna. A quel tempo, un complesso forte era un piccolo microcosmo militare che proteggeva ampi tratti di terra, contadini e inquilini. Sorto sulle ceneri dell’antica postazione militare romana di Verabulum, il castello fu conquistato e distrutto dai Longobardi nell’VIII secolo. Dopo la Restaurazione, nel IX secolo il castello fu occupato da Carlo Magno diretto a Roma, dove fu incoronato imperatore con truppe francesi.

Interessante anche: Italia – 30.000 euro per chi visita questa città

In questo Villaggio Con circa 40 residenti, si dice che i forti oggi abbiano un vivace ronzio intorno a loro. Inoltre, la comunità ha una pittoresca chiesa, un ristorante e un museo del vino dedicato alla vita popolare locale.

L’immobile è stato ristrutturato più volte nel corso degli anni. di Palazzo Prende il nome dalla famiglia Boccatifero, che in tedesco significa “bocca di ferro”. Lo governò per quattro secoli, trasformandolo da antica loggia coperta in residenza nobiliare. Con una superficie di circa 1151 mq, è la parte più grande del forte.

La proprietà viene fornita completa di storie dell’orrore

Oltre al Parco del Castello, antico fossato che circonda il borgo e dove crescono ippocastani e frassini, c’è anche un grande giardino pensile e patio dove si dice regni un’atmosfera inquietante. Secondo la tradizione locale, il castello e la tenuta appartenevano al proprietario Fantasmi del principe di Boccatifero, che si dice abbia ucciso dodici mogli in successione. Si dice che i loro spiriti tormentati vaghino per i corridoi e le sale di notte, lamentandosi, arrabbiati e vendicativi, lasciando il loro profumo nell’aria.

Il broker Giacobini lo fa Voci Proprio come le storie. “Il defunto fratello dell’attuale proprietario scrisse un opuscolo di ricerca sulla storia del luogo e scoprì che Boccatiffero amava così tanto una delle sue mogli che le fece più volte il ritratto con abiti diversi, era come se ci fossero tante donne, ma era sempre lei”, ha detto. dice

Quindi se ci sia qualcosa di vero nelle storie dell’orrore rimane una questione aperta, così come quale castello è il prossimo, se gli edifici storici siano relegati a fiabe private o Holiday Inn desiderio.

Venerdì, 16.12.2022, 12:08

Trova altri articoli in questa categoria qui: From Around the World