Il paradosso dell’informazione sul buco nero di Stephen Hawking: è questa la soluzione?

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. Pagina iniziale
  2. sapere

creatura:

da: Stendardo Tanya

Buco nero (immagine dell’icona). © imago / Immagini icona

Nessuna informazione sfugge ai buchi neri, questa è la teoria. Ma questo contraddice la meccanica quantistica. Ora i ricercatori vogliono trovare una soluzione.

Brighton – I buchi neri sono misteriosi corpi celesti: poiché attirano tutto e non lasciano uscire nulla, loro stessi sono invisibili. Può essere scoperto solo attraverso l’interazione con altri corpi celesti. Nel 1974 il brillante fisico cadde Stephen Hawking, scomparso nel 2018, un fisico in crisi: ha calcolato che i buchi neri distruggono le informazioni. Hawking ha spiegato che la radiazione viene emessa da un buco nero lentamente e sotto forma di energia termica, la cosiddetta radiazione di Hawking. Tuttavia, poiché è una termica, non può portare con sé alcuna informazione.

Viceversa, quando un buco nero si dissipa lentamente emettendo radiazione di Hawking, perde tutte le informazioni sulle stelle da cui si è formato e sui corpi celesti che ha inghiottito. Tuttavia, questa ipotesi contraddice un principio fondamentale della meccanica quantistica: l’informazione non può semplicemente scomparire e lo stato finale di un oggetto contiene indizi sul suo stato iniziale.

Stephen Hawking e il paradosso dell’informazione sul buco nero

Soprannominato il “paradosso dell’informazione del buco nero”, questo problema ha afflitto i cosmologi per decenni. Ma ora il team di ricerca sembra aver trovato una soluzione. “Questa ricerca è l’ultimo chiodo nella bara del paradosso perché ora comprendiamo l’esatto fenomeno fisico di come le informazioni fuggono da un buco nero morente”, spiega il fisico Xavier Calmet (Università del Sussex). Dall’altro lato scienza viva. Calmette è l’autore principale di uno studio che illustra la soluzione al paradosso dell’informazione nel diario Lettere di fisica b pubblicato era diventato.

8 gennaio 1942 a Oxford, in Inghilterra
14 marzo 2018 Cambridge, Regno Unito
Fisico teorico e astrofisico
Cattedra Lucasiana in Matematica presso l’Università di Cambridge (1979-2009)
Soffre di sclerosi laterale amiotrofica, usa una sedia a rotelle dal 1968 e un computer vocale dal 1985.
La tomba di Hawking si trova tra le tombe di Sir Isaac Newton e Charles Darwin nell’Abbazia di Westminster a Londra.

“Mentre il buco nero finale è molto semplice, la stella madre che lo ha generato è un oggetto astrofisico complesso, costituito da una complessa miscela di protoni, elettroni e neutroni che si combinano per formare gli elementi che compongono la composizione chimica della stella modello ”, afferma Calmette. La fisica quantistica dice che “il film della vita di questo buco nero” può essere riavvolto. “Partendo dalle radiazioni, dovremmo essere in grado di recuperare il buco nero originale e infine la stella”, afferma il fisico.

Nessuna informazione fuoriesce dal buco nero, o no?

Calmette ha lavorato per diversi anni per rompere il paradosso delle informazioni sui buchi neri causate dalla radiazione di Hawking. Ora un team guidato da Calmette di Stephen Hawking ha effettuato calcoli dagli anni ’70 e ha incluso una descrizione della gravità secondo i principi della meccanica quantistica. Hawking no.

“Siamo stati in grado di dimostrare che questi effetti alterano la radiazione di Hawking in modo tale che questa radiazione non sia termica”, ha detto Calmette a WordsSideKick.com, riassumendo la nuova scoperta. “In altre parole, se includi la gravità quantistica, la radiazione può contenere informazioni”, ha detto Calmette a WordsSideKick.com, riassumendo la nuova scoperta. .

Il team di ricerca è stato in grado di identificare il fenomeno fisico attraverso il quale le informazioni sulla radiazione di Hawking fuoriescono dal buco nero. Tuttavia, queste informazioni non possono attualmente essere raccolte poiché non ci sono strumenti in grado di misurare la radiazione di Hawking, quindi al momento sono considerate puramente teoriche. Tuttavia, Calmette suggerisce di studiare le simulazioni di buchi neri nei laboratori per saperne di più. (fattura non pagata)

Related articles

I pensionati sembrano più anziani rispetto a Italia e Francia

Pagina inizialeCommercialestava in piedi: 18 luglio 2024, 8:34Da: Mark StobbersPremeredivisoI pensionati tedeschi non se la passano altrettanto bene...

Due prodotti falliscono senza pietà: “Copertura in cartone facile da rimuovere”

Home pageconsumatorestava in piedi: 18 luglio 2024, 5:15da: Kilian BaumelInsisteDivideCi sono nette differenze nella birra leggera e non...

I virus dell’influenza possono utilizzare due portali per l’ingresso

Zurigo - La maggior parte dei virus influenzali penetra nelle cellule umane e animali attraverso una struttura specifica...