Gennaio 27, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Dow chiude in rosso: il bad banking rovina l’umore degli investitori

Dow Jones chiude in rosso
Le cattive attività bancarie rovinano l’umore degli investitori

Oltre al rallentamento della crescita economica in Cina, i risultati trimestrali delle grandi banche statunitensi preoccupano gli agenti di cambio. Goldman Sachs ha registrato un record particolarmente negativo, quindi la traiettoria dell’istituto finanziario è in discesa. Nel frattempo, il grande vincitore è Tesla.

I risultati trimestrali deludenti delle principali banche statunitensi ei dati economici dalla Cina hanno smorzato il sentiment degli investitori a Wall Street. il Indice Dow Jones I valori record sono diminuiti dell’1,14 per cento, a 33.911,22 punti. il più largo Standard & Poor’s 500 È sceso dello 0,2% a 3.990,95 punti. Indice di scambio tecnologico Nasdaq È avanzato dello 0,14% a 11.095,11 posti di lavoro.

“I risultati trimestrali di Goldman Sachs sono stati peggiori di quanto ampiamente previsto”, ha dichiarato Octavio Marenzi, analista di Obemas. Morgan Stanley, d’altra parte, è stato molto in linea con le aspettative. Secondo l’economista Peter Cardillo del consulente per gli investimenti Spartan Capital Securites, anche il rallentamento della crescita economica in Cina e le prese di beneficio dopo il rally all’inizio dell’anno hanno contribuito al clima depresso.

Morgan Stanley 97.08

Allo stesso tempo, l’ormai grave inversione delle curve dei rendimenti dei Treasury a tre e a due mesi – un segnale di mercato di una recessione imminente – nel frattempo, secondo il broker di CMC Markets Constantin Oldenburger, suggerisce che il mercato si aspetta tassi di interesse dalla Fed scioperare e le banche centrali seguiranno.Altri tagli dei tassi di interesse in arrivo.

“Gli investitori prevedono un rapido rallentamento dell’inflazione e una possibile recessione. Quindi il sentiment sull’economia rimane ribassista”. Ora il resto della stagione dei rapporti dovrebbe mostrare come le aziende vedono il futuro. Il rapporto finanziario di Netflix, ad esempio, è previsto giovedì come primo test dell’umore dell’industria tecnologica.

I documenti societari cinesi stanno perdendo

I prezzi del petrolio sono stati sostenuti dalle previsioni dell’associazione petrolifera OPEC+ secondo cui la domanda dalla Cina dovrebbe riprendere quest’anno dopo un calo iniziale. Diversità del Mare del Nord Brent È salito di un buon 1% a 86,77 dollari al barile (159 litri). Varietà americana leggera STI È aumentato dell’1,6% a $ 81,14.

Goldman Sachs
Goldman Sachs 325,50

azioni Goldman Sachs Ha perso il 6,45 per cento a 349,86 dollari. Quelli che Morgan Stanley Tuttavia, è aumentato del 5,84% a 97,01 dollari, il livello più alto in circa un anno. Allo stesso tempo, un PIL deludente in Cina ha influenzato i prezzi delle società cinesi quotate negli Stati Uniti. documenti da Alibaba, JD.comE Baidu Perso fino al sei percento. Nel frattempo, gli ultimi numeri di vendita dalla Cina hanno aiutato TeslaBorsa in vetta al Nasdaq. Le azioni del volatile produttore di auto elettriche sono aumentate del 7,42% a 131,48 dollari, il livello più alto in quattro settimane.

Le riduzioni di prezzo sui modelli più venduti di Tesla hanno spinto le vendite in Cina a 12.654 veicoli tra il 9 e il 15 gennaio, secondo un rapporto di China Merchants International. Ciò rappresenta un aumento del 76% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La crescente domanda in Europa ha fornito fornitori all’industria solare negli Stati Uniti fase rafforza. Il titolo è balzato del 2,13% a 251,06 dollari. La società ha affermato che gli installatori di prodotti Enphase nei Paesi Bassi hanno recentemente assistito a un aumento degli ordini di sistemi di energia solare residenziali. Inizialmente non ha fornito numeri specifici.

READ  Telekom deve vendere la divisione mercoledì