Settembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il DAX è un po’ più debole: il mercato azionario non ha slancio


Rapporto di mercato

Stato: 24/08/2022 12:38

Nell’attuale contesto difficile, gli investitori hanno ancora difficoltà ad acquistare dal mercato azionario. Il DAX tende ad essere un po’ più debole a metà giornata, come l’Euro.

A mezzogiorno, il DAX è sceso di nuovo al di sotto del prezzo di chiusura del giorno precedente di 13.194 punti ed è leggermente inferiore. Con un trading range precedente compreso tra 13085 e 13.214 punti, gli eventi rimangono gestibili, ma a un livello inferiore. Tuttavia, il quarto giorno consecutivo di perdite è imminente, anche se il trend non è ancora stabile.

I principali futures su indici azionari negli Stati Uniti sono attualmente leggermente in rosso, quindi è possibile una breve ripresa temporanea sulla scia dei mercati statunitensi. Wall Street Ieri ha chiuso un po’ in rosso E ha anche avuto una tendenza senza una chiara direzione per molto tempo.

Il segno di 13.000 punti in DAX vibra

Non ci sono ulteriori segnali che i cacciatori di occasioni siano in grado di raggiungere il livello più basso dopo il forte calo dei prezzi di lunedì. C’è anche una mancanza di ulteriore slancio, dato che il calendario degli eventi è ancora gestibile oggi e la stagione dei reportage aziendali è quasi finita.

Una settimana fa, gli investitori nel DAX avevano ancora a che fare con la soglia dei 14.000 e ora anche i 13.000 punti stanno tremando. “Ciò che era già chiaro alla fine della settimana è diventato realtà: il DAX ha fallito sulla sua linea di tendenza al ribasso dominante e recentemente è caduto dinamicamente nella sua vecchia zona di supporto”, ha scritto l’analista di grafici e autore di libri specializzato Christoph Geer. La domanda ora è se i 13.000 punti offrano supporto.

Vivere con l’inflazione

Sostanzialmente, i timori sull’inflazione restano al centro dell’attenzione soprattutto degli investitori, causati principalmente dall’esplosione dei prezzi dell’energia. Secondo il capo economista Marcel Fracher, l’inflazione rimarrà alta per molto tempo.

“Dobbiamo adeguarci a tassi di inflazione dal tre al quattro per cento nei prossimi cinque anni”, ha affermato il capo dell’Istituto tedesco per la ricerca economica (DIW) in una dichiarazione pubblicata oggi. Reuters-un’intervista. Esistono molti fattori di prezzo come materie prime più costose, effetti demografici e problemi della catena di approvvigionamento. L’inflazione dal tre al quattro per cento non dovrebbe essere un problema economico. “Qualsiasi economia può conviverci, ma è un grosso problema per le banche centrali”.

Dove va l’economia?

A proposito di banche centrali: i PMI più deboli degli Stati Uniti e dell’Eurozona hanno recentemente indicato un rallentamento globale sincronizzato. Ieri ha mostrato che i tassi di interesse più elevati stanno iniziando a influenzare il mercato immobiliare statunitense e l’attività degli acquirenti è rallentata.

READ  Sta emergendo una nuova era

I dati economici deboli sottolineano il difficile percorso dei banchieri centrali per combattere l’inflazione, guidata tra l’altro dai prezzi dell’energia, proteggendo allo stesso tempo l’economia, secondo il mercato. Da giorni la gente attende con impazienza le dichiarazioni che saranno rilasciate al Seminario della Banca Centrale a Jackson Hole nel Wyoming a partire da domani. In particolare, il discorso del presidente della Federal Reserve Jerome Powell in merito al tasso di interesse aggiuntivo della banca centrale più potente del mondo venerdì è stato seguito con entusiasmo.

L’analista di mercato Christian Henk della società di trading IG ha affermato che i commenti di Powell e di altri banchieri centrali senior potrebbero plasmare l’evoluzione dei mercati finanziari nelle prossime settimane. Soprattutto, gli investitori cercano risposte sui progressi nella lotta all’inflazione.

Il valore dell’euro è sempre meno

Sul mercato dei cambi, l’euro ha avuto la tendenza a indebolirsi leggermente a $ 0,9946 dopo una traiettoria tranquilla negli scambi asiatici a mezzogiorno. Di conseguenza, la moneta unica si attesta su un livello più debole e inferiore al livello del dollaro USA. La Banca centrale europea ha fissato ieri pomeriggio il tasso di riferimento a $ 0,9927 (lunedì: $ 1.001).

Ci saranno più dati economici dagli Stati Uniti questo pomeriggio, compresi gli ordini di beni durevoli di luglio e più dati immobiliari.

I lavoratori portuali sono pagati il ​​9,4 per cento in più

I timori di inflazione potrebbero essere alimentati da un accordo salariale sorprendentemente alto per i lavoratori portuali in questo paese. Perché i bonus alle società di container pieni devono aumentare del 9,4% con effetto retroattivo dal 1° luglio, ha annunciato il Consorzio Verdi dopo il decimo round di trattative. Finora, gli effetti del secondo round di discussione sull’inflazione non sono stati nell’agenda dei mercati, in particolare della Banca Centrale Europea. Ciò potrebbe cambiare ora e quindi mettere la BCE sotto ulteriore pressione affinché agisca.

Il prezzo del petrolio continua a salire

Il prezzo del petrolio è ancora alto anche dopo il rally di ieri. Il prezzo di un barile di Brent assortito dal Mare del Nord è aumentato di circa l’uno per cento e ancora poco più di $ 100. Anche il light sweet crude statunitense, il West Texas Intermediate, è stato scambiato in rialzo dello 0,7%.

Ad inizio settimana hanno fornito un forte impulso le dichiarazioni del ministro dell’Energia saudita, in cui indicava un possibile calo della produzione da parte dell’associazione OPEC+petrolifera. Nel pomeriggio sono attesi i dati ufficiali sull’inventario del governo degli Stati Uniti, che potrebbero fornire nuovo slancio.

READ  Solo cinque esemplari: Zagato torna con Mostro Barchetta

Covestro critica il costo aggiuntivo del gas e si aspetta costi elevati

Il consiglio tecnologico del gruppo Covestro Plastics, Klaus Schaefer, ha fortemente criticato la tassa fissata dal governo federale per sostenere gli importatori di gas. “La tassa è immatura e totalmente ingiusta”, ha detto Schaefer al quotidiano Kölner Stadt-Anzeiger. “I costi ei benefici non sono equilibrati”. A seconda dell’ulteriore sviluppo dei prezzi dell’energia, Schäfer prevede costi aggiuntivi elevati per DAX.

Alcuni importatori di gas hanno già annunciato di poter rinunciare al sovrapprezzo. Secondo Schäfer, l’alternativa sarebbe quella di addebitare questa commissione aggiuntiva solo su transazioni future. “Un’altra possibilità è una tassa che sarà distribuita in tutto il paese al posto della tassa”, afferma il manager.

Bayer pubblica nuovi dati sull’atteso film

Durante il fine settimana Bayer ha rilasciato importanti dati di Fase 2 sul suo candidato per Asundexian, che ha lo scopo di prevenire gli ictus. Se il farmaco apparirà sul mercato nei prossimi anni, è possibile venderne miliardi. I dettagli sull’ulteriore sviluppo saranno disponibili nel pomeriggio durante un evento online di Bayer. Le aspettative degli analisti sono troppo alte, come ha affermato recentemente il capo del settore farmaceutico Stefan Uelrich. I farmaci con vendite superiori al miliardo di euro sono un blockbuster.

I primi dati sulla sicurezza del farmaco erano già disponibili ad aprile e gli esperti erano convinti. Di conseguenza, Asundexian ha le carte in regola per diventare un successo ancora maggiore di Xarelto, che ogni anno pompa miliardi di vendite nelle casse di Bayer. A seconda del successo degli studi precedenti, Bayer progetterà uno studio clinico di Fase III. I loro risultati determineranno se l’Asundexian può essere effettivamente venduto ad un certo punto. I nuovi farmaci devono completare con successo tre fasi di studio prima di essere approvati dall’autorità di regolamentazione farmaceutica e quindi godere della protezione brevettuale.

Uniper ed E.ON a fuoco

Le società energetiche tedesche E.ON e Uniper vogliono importare idrogeno climaticamente neutro dal Canada su larga scala a partire dal 2025. Lo sviluppatore canadese del progetto Everwind è la sua produzione. L’idrogeno deve essere arrivato in Germania sotto forma chimica di ammoniaca. Martedì E.ON e Uniper hanno annunciato la firma di lettere di intenti con Everwind in disparte Colloqui del governo tedesco-canadese un favore.

Di conseguenza, ogni azienda punta a un contratto di acquisto fino a 500.000 tonnellate di ammoniaca verde all’anno. L’ammoniaca è un composto chimico di azoto e idrogeno che è più facile da trasportare rispetto all’idrogeno puro.

Inversione di direzione in CTS Eventim

Il ritorno delle operazioni di concerto dopo l’obbligatoria pausa Corona fa risuonare i suoni nel broker di biglietti CTS Eventim. Secondo le informazioni attuali, le vendite nel secondo trimestre sono state pari a 595 milioni di euro, in aumento del 44% rispetto al livello precedente al 2019. Con 105 milioni di euro, l’utile operativo era quasi il doppio di quello che era prima dello scoppio della pandemia. La società quotata su MDAX ha annunciato, in mattinata, che un gran numero di feste ed eventi si sono tenuti in tutti i mercati primari dopo la revoca dei requisiti di Corona, ed è stata molto partecipata.

READ  Neto: Il cliente sta usando un trucco pratico, ma è consentito?

In vista dell’andamento incerto dell’epidemia, il capo della CTS Eventim, Klaus-Peter Schulenberg, non ha voluto rischiare di prevedere il 2022. Tuttavia, fintanto che non ci saranno oneri significativi dallo sviluppo di Corona e dalla guerra in Ucraina e dalla sua conseguenze, il risultato dovrebbe essere molto più alto rispetto allo scorso anno.

Moderna sta anche facendo domanda per il vaccino Omicron

Dopo Pfizer e BioNTech, la casa farmaceutica Moderna chiede anche alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense l’approvazione di emergenza di un vaccino di richiamo contro la variante omicron. In particolare, l’agente deve fornire protezione contro i tipi BA.4 e BA.5. Pfizer e BioNTech hanno depositato ieri il loro deposito.

Nel frattempo, l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) sta testando un vaccino contro il coronavirus di Biontech/Pfizer che è stato adattato alle varianti esistenti di Omicron BA.4 e BA.5. Un portavoce dell’autorità ha affermato su richiesta che ciò veniva fatto nell’ambito del cosiddetto processo di revisione in corso. I risultati sono già in fase di valutazione se i dati completi dello studio non sono disponibili e il vaccino non è stato ancora approvato per l’approvazione.

Azioni Twitter sotto pressione

Tra i singoli titoli statunitensi, i titoli SMS si sono distinti di più durante la notte, con un calo significativo del 7,3%. Secondo i media, l’ex capo della sicurezza di Twitter, Peter Zatko, ha accusato l’azienda di avere gravi carenze nella protezione dei dati. Twitter ha fornito alle autorità di regolamentazione informazioni fuorvianti sugli account utente e sulle misure adottate contro gli attacchi degli hacker, la CNN e il Washington Post hanno citato ieri Zatkos da un rapporto di 84 pagine.

Accuse sullo sfondo Controversia legale sul mancato sequestro di Twitter da parte del CEO di Tesla Elon Musk. A luglio ha ritirato la sua offerta pubblica di acquisto da 44 miliardi di dollari. Musk lo ha giustificato con presunte violazioni da parte di Twitter degli accordi commerciali. Il processo dovrebbe iniziare il 17 ottobre.