Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il candidato WWM ha guidato la pop star: Whitney Houston non voleva armi a casa

Filtro WWM led Popstar
Whitney Houston non vuole armi a casa

Di Nina Jerzy

L’aspirante concorrente milionario ha discusso di armi con il marito di Whitney Houston. La cantante non era a suo agio con l’hobby, come dice la sua ex guardia del corpo: “Non lo voleva a casa” – a causa di sua figlia Bobbi Kristina.

Prima Kylie Minogue, ora Whitney Houston: i candidati per chi vuole essere milionario? Recentemente ho potuto segnalare incontri molto personali con le pop star. A differenza del direttore dell’hotel di Amburgo, che Minogue lo ha invitato a colazione, la storia di lunedì aveva un elemento sinistro. La guardia del corpo Peter Jachko ha guidato Houston nel loro tour in Europa nel 1999. In effetti, non dovrebbe parlare con la cantante e non dovrebbe guardarla in uno specchietto retrovisore, ha detto il direttore delle cose di Langenhagen vicino ad Hannover. Ma Houston ha cercato lui stesso la conversazione. Anche il suo allora marito, Bobby Brown, era un pettegolezzo. “Si è seduto sul sedile del passeggero e mi ha parlato dal negozio di armi”, ha detto la guardia del corpo. «Conosceva la strada?» chiese Gunther Gautsch. “Sapeva come muoversi”, ha confermato il suo ospite, rivelando quanto fosse sconvolto Houston al riguardo.

“Aveva la stessa pistola a casa che avevo io alla cintura”, ha detto Gaschko dell’incontro con la coppia di alto profilo. “E da dietro ha detto che non voleva tutto questo in casa. Deve sparire, tutta quella roba.” Josh chiese: “O intende l’uomo?” No, solo pistole, spiegò Gaschko. La figlia di Houston, Bobbi Kristina, era in tournée in quel momento e aveva sei o sette anni. “Ecco perché era così ingannevole con le pistole”, ha spiegato la candidata dell’avversione di Houston per l’hobby di suo marito.

Droga e violenza hanno rovinato la relazione di Houston con Brown. Nel 2007 il matrimonio è stato divorziato. La cantante è annegata nella vasca da bagno della sua camera d’albergo nel 2012 all’età di 48 anni. Anche sua figlia è stata trovata senza vita in una vasca da bagno nel 2015. È morta in un ospizio pochi mesi dopo. Entrambe le donne avevano la droga nel sangue.

Filtro per il gioco d’azzardo WWM

Il suo predecessore, Artur Exler di Elvesheim, era soddisfatto di circa 32.000 euro.

L’ex pilota di Houston è stato il perdente in questo episodio di Who Wants to Be a Millionaire? Inizialmente ha fatto un gran clamore per il fatto che non ha nemmeno tolto il Joker dalla domanda da € 16.000, anche se spesso era solo basato su un istinto. Gauch lo ha avvertito all’inizio: “Non sempre va bene”. L’ospite ha risposto: “Ovviamente ne ho paura. Ma se assicuro tutto con il Joker, anche quello è stupido”. “Ma anche portare a casa tutti i clown e poi pagare solo 500 euro a casa non è la cosa più intelligente”, ha osservato il mediatore. Non è andata così male. Era fastidioso però. Perché la mentalità del giocatore costa al candidato metà del profitto.

Gaschko ha scelto la variante di sicurezza e ha disegnato il suo ultimo clown in una domanda da €64.000. Un amico della sua inclinazione ha confermato telefonicamente: alla fine del film “Peter and the Wolf” di Sergei Prokofiev, i cacciatori hanno sparato al predatore. Entrambi non erano sicuri, ma l’esperto di sicurezza ha comunque ottenuto la risposta. È sceso a 16.000 euro. Alla fine della fiaba musicale, un lupo mannaro finisce allo zoo.

Gauche disgustato dall’Assis Oktoberfest

Il suo predecessore, Artur Exler di Elvesheim, era soddisfatto di circa 32.000 euro. Il controllore delle telecomunicazioni produce birra nel suo tempo libero. Non sapeva, però, che l’ultimo sorso di coppa si chiamava “Nogale” dal Bayern. I candidati precedenti lo hanno aiutato nel round per 4000 euro al cento per cento per la risposta corretta. La domanda non ha riportato alla mente bei ricordi di Josh. “A volte ci sono alcuni aiutanti che bevono il torrone dal tavolo”, ha detto il moderatore. “È terribile, è anche popolare all’Oktoberfest con tutti gli ospiti che vogliono risparmiare un po’ di soldi”.

1826800.jpg

Akin torna lunedì prossimo con una domanda di 32.000 euro.

D’altra parte, l’ultimo filtro lasciato la sera senza alcool. La signora Akin di Sulz am Neckar era molto eccitata. Il consulente aziendale per i clienti ha rifiutato la domanda di Gauche: “Possiamo aiutarti in qualche modo?” , cui gli antenati furono felici di rispondere con un invito per liquore o birra. Jauch le ha fatto un regalo insolito in un modo diverso. Sorprendentemente, ha permesso ad Akin di chiedere in anticipo a potenziali pagliacci aggiuntivi sulla loro professione. Tali domande sono generalmente severamente vietate. Il candidato si è accordato contro il gestore della proprietà e il redattore di notizie. Questo l’ha aiutata a rendersi conto che nel 2020 un totale di 6.211 persone in Germania non avevano perso la patente, ma si erano candidate al Bundestag.

Akin torna lunedì prossimo con una domanda di 32.000 euro. In teoria, questo le lascia l’opportunità di soddisfare finalmente le aspettative della sua nuova conoscenza riguardo alla situazione finanziaria della sua famiglia. Perché suo marito porta l’omonimo del regista Fatih Akin. “Ti aspetti che ne abbia milioni”, ha detto il nativo del Baden-Württemberg.

READ  ZDF Fernsehgarten: L'errore di Andrea Kewell è un chiaro esempio per i suoi critici