Dicembre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Borussia Dortmund ha ricevuto la sconfitta interna contro il Bochum, nonostante una tripletta di Erling Haaland.

Gli ospiti hanno aperto il rorderby in modo potente. Prima Sebastian Poulter di testa su cross leggero di Takuma Asano per l’1-0 (al terzo minuto), poi Gerrit Holtmann ha segnato il 2-0 con un click dai 17 metri.

Tuttavia, il Dortmund non ha impiegato molto per assorbire il doppio colpo iniziale. Al 17′ palla catturata dal braccio di Pantovic in area di rigore. Erling Haaland ha convertito il rigore con sicurezza e lo ha realizzato 1:2 (18). Appena 11 minuti dopo, il Borussia ha ottenuto un altro calcio di rigore, questa volta per un fallo di Elvis Rixpassage. Haaland ha prevalso di nuovo dal punto (29).

I proprietari di casa hanno quindi premuto per il primo gol, che inizialmente non sono riusciti a raggiungere. Dopo il pareggio, il VfL non riesce a trovare conforto e raramente compare al centro offensivo in un primo tempo degno di nota.

Bundesliga

Non solo Adeyemi: si dice che BVB stia lavorando al nuovo talento del Salisburgo

28/04/2022 alle 11:08

Dopo aver cambiato squadra, il BVB ha continuato la buona partita 30 minuti prima del fischio della fine del primo tempo. Dopo un buon quarto d’ora nel secondo tempo, la squadra più energica del Dortmund ha meritatamente meritato il vantaggio. Ancora una volta Haaland è arrivato secondo (62), questa volta dopo il lavoro preliminare di capitano Marco Reus. Il Dortmund non è riuscito a mettere il cappello dopo, nonostante le grandi occasioni.

L’allenatore del Bochum Thomas Reis ha apportato modifiche offensive negli ultimi minuti. Ciò ha dato i suoi frutti quando il Joker Jürgen Locadia ha pareggiato con un rasoterra per il 3:3 (81). Quattro minuti dopo, un terzo calcio di rigore, questa volta di Axel Witsel, porta il gol della vittoria di Bochum grazie a un tiro in mezzo di Pantovic. Pertanto, il VfL ha chiarito all’inizio che sarebbero rimasti in campionato, mentre il BVB non è riuscito a finire la giornata come un secondo posto coerente.

READ  Seguiremo da vicino i Mondiali.

voti:

Julian Brandt (Borussia Dortmund): “Una cosa è perdere la partita, l’altra è fischiare, e giustamente. Questo rende la serata amara”.

Thomas Reese (allenatore Bochum): “È il coronamento della stagione. Abbiamo segnato un grande gol che non molti pensavano di poter raggiungere. Se chiarisci che rimarrai in campionato vincendo il campionato in Bahrain, festeggialo. Sono completamente orgoglioso . Quando sono tornato a Bochum, il club era in una situazione difficile. Abbiamo trovato la strada del ritorno una volta. Gli altri sono insieme e abbiamo dimostrato che dobbiamo restare uniti per ottenere qualcosa. Mi ci vorranno alcuni giorni per rendermi conto quello. Sono solo orgoglioso di poter allenare questa squadra”.

Tweet sul gioco:

Il 17enne Jimmy Benoy Gittens del Dortmund ha debuttato decentemente in Bundesliga iniziando con l’undicesima rosa. Era particolarmente persuasivo nel dribbling e nel decidere.

È stato notevole: una grande opportunità colta a Bochum

Il VfL Bochum ha convertito solo il dieci percento delle sue possibilità prima del derby della Ruhr. Era la squadra più debole della Bundesliga, mentre il Dortmund (24%) era la più forte in questa statistica. Ma in questo gioco era tutto diverso. Con tre gol segnati, il BVB è rimasto ben al di sotto del valore previsto di 4,28 e la squadra esordiente ha segnato quattro gol con un obiettivo previsto di 1,86.

Statistiche: 60

Il secondo gol di Haaland è stato il 60esimo gol nella 65esima partita del norvegese in Bundesliga. Nessuno ha rotto quel segno così presto come lui. Il precedente detentore del record è Friedhelm Konitzka, che ha segnato per la 60esima volta nella sua 76esima partita.

Potrebbe interessarti anche: Il Bayern va a nuotare a Magonza

Haaland al livello di Lewandowski? “Non è ancora pronto!”

Serie A

Si dice che il Milan stia corteggiando un trio a Dortmund: questa è l’occasione

27/04/2022 alle 14:49

Bundesliga

“Non si tratta solo di soldi”: Kroos sbatte BVB and Co.

27/04/2022 alle 14:10