Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I prezzi del petrolio stanno diminuendo

Il greggio è salito per tre giorni e ora il prezzo è leggermente sceso. Gli sviluppi in Cina sono particolarmente importanti.

I prezzi del petrolio sono leggermente diminuiti giovedì dopo il rally degli ultimi giorni. Al mattino, il prezzo di un barile di Brent del Mare del Nord (159 litri) era di 86,35 dollari. Erano 59 centesimi in meno rispetto al giorno prima. Il prezzo di un barile di West Texas Intermediate (WTI) di grado statunitense è sceso di 46 centesimi a 80,09 dollari.

Gli osservatori del mercato hanno affermato che dopo tre giorni di aumento dei prezzi di fila, durante i quali i prezzi del greggio dal Mare del Nord sono aumentati di circa il cinque percento, era iniziata una leggera inversione di tendenza. I prezzi del petrolio sono attualmente fortemente influenzati dagli sviluppi in Cina, poiché il governo continua ad attuare misure rigorose per affrontare Corona, gravando così sull’economia del paese.

Tuttavia, allo stesso tempo, la politica di finanziamento della rete petrolifera OPEC + è un fattore decisivo nel mercato petrolifero. Di recente, le speculazioni sul futuro volume di produzione di “OPEC +” hanno spostato i prezzi del petrolio. Alla coalizione hanno aderito anche gli Stati membri del cartello petrolifero e altri importanti produttori come la Russia.

READ  I titoli della difesa beneficiano: la guerra in Ucraina colpisce duramente Wall Street