Dicembre 7, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I batteri della lebbra possono far ricrescere gli organi in modo controllato


Il batterio della lebbra è uno dei più grandi flagelli dell’umanità, dopotutto ha causato per così tanto tempo l’esclusione dei malati dalla comunità sociale. Tuttavia, è ormai evidente che contengono anche un potenziale molto positivo.

I ricercatori hanno scoperto che i patogeni della lebbra a volte stimolano gli organi interni dei loro ospiti a crescere sani. Questa è in realtà un’abilità piuttosto egoistica, poiché si tratta di ottenere più tessuto che può essere utilizzato come habitat per la tua stessa specie. Tuttavia, il meccanismo alla base ha suscitato grande interesse tra gli scienziati, ha riferito BBC.

Perché mentre i difetti patologici porterebbero altrimenti a una crescita incontrollata sotto forma di tumori, qui la crescita è altamente regolata e controllata. Ciò potrebbe eventualmente fornire la possibilità di consentire al tessuto perso dagli organi interni di ricrescere normalmente. Se questa capacità può essere replicata, in futuro sarà possibile rigenerare o far ricrescere organi che sono stati danneggiati, ad esempio, da un incidente o da un intervento chirurgico per il cancro.

Scatola dell’armadillo

Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto questa capacità di un agente patogeno della lebbra in un armadillo. Questo è l’unico organismo diverso dall’uomo che può contrarre la malattia. “È stato del tutto inaspettato”, ha detto Anura Rambukkana del Centro per la medicina rigenerativa dell’Università di Edimburgo. I risultati, pubblicati sulla rivista Cell Reports Medicine, hanno mostrato che le dimensioni del fegato erano quasi raddoppiate.

Ci si potrebbe aspettare che questi tumori siano cancerosi, ma un’analisi dettagliata ha mostrato che il tessuto era sia sano che funzionale, completo della consueta disposizione dei vasi sanguigni e dei dotti biliari. Perché ciò funzioni, i batteri della lebbra riportano le cellule del fegato a uno stadio più o meno giovanile, quando gli organi non sono ancora completamente sviluppati. Ma fino ad ora, è ancora un mistero come lo facciano esattamente. Ma i ricercatori stanno cercando di scoprirlo.

READ  Colesterolo alto: 3 malattie come cause

Guarda anche:



ricerca, scienza, virus, coronavirus, corona, Covid-19, foto d’archivio, laboratorio, SARS-CoV-2, ricercatore, coronavirus, scienziato, scienza, scienziati, vaccinazione, laboratorio di prova, chimica, covid-2019, covid, Covid19, maschera, paziente, vaccino, ricerca, malattia, vaccinazione, Test, toga, provetta, pipetta, tuta protettiva, camice, ricercatrice