Maggio 16, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina: aiuti militari dalla Cina alla Russia? L’UE ha “prove credibili”

  • aDaniel Dillman

    Vicino

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente cinese Xi Jinping parlano al telefono della guerra in Ucraina. Nel frattempo, l’Unione europea solleva gravi accuse contro Pechino.

+++ Aggiornamento, 9:53: La situazione tra Stati Uniti e Cina rimane tesa non solo nella guerra in Ucraina. Poco prima della telefonata tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente cinese Xi Jinping, sembra che navi da guerra di entrambi i paesi abbiano attraversato lo stretto tra la Cina continentale e l’isola di Taiwan. Si dice che l’isola de facto indipendente sia stata un argomento di conversazione tra i due capi di stato. Lo riporta Agence France-Presse. Pechino considera Taiwan una provincia separatista della Repubblica popolare cinese.

Il primo rapporto: Washington, DC – Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha avvertito la Repubblica popolare cinese di non sostenere la Russia nella guerra in Ucraina. Lo ha annunciato la Casa Bianca dopo una telefonata di due ore tra Biden e il presidente cinese Xi Jinping. dovrebbe Pechino* Il rapporto afferma che la decisione di sostenere Vladimir Putin nella sua guerra aggressiva contro l’Ucraina avrebbe serie “conseguenze” per la Repubblica popolare.

READ  Guerra in Ucraina: le forze russe avanzano a Mariupol - il poliziotto chiede aiuto

Tuttavia, il presidente Joe Biden ha lasciato la questione aperta sulle conseguenze tangibili. Ha sottolineato le massicce sanzioni imposte dagli Stati Uniti e dai loro alleati alla Russia a causa della guerra in Ucraina. Non è ancora noto come il presidente cinese Xi Jinping abbia risposto all’avvertimento. Secondo la radio cinese CCTV, Xi ha solo affermato che “le relazioni tra i Paesi non dovrebbero raggiungere lo stadio del combattimento militare”: “Pace e sicurezza sono i tesori più preziosi della comunità internazionale”.

Parata militare in Cina. (Foto d’archivio) Secondo l’Unione Europea, ci sono prove che Pechino voglia fornire supporto militare alla Russia nella guerra in Ucraina.

© Pang Xinglei / dpa

Guerra in Ucraina: cresce la pressione sulla Cina a causa della sua vicinanza alla Russia

La pressione sulla Cina sta aumentando per prendere le distanze più chiaramente da Mosca e dalla Russia nella guerra in Ucraina. Nato, Usa e Unione Europea hanno lanciato ripetuti avvertimenti a chi è al potere a Pechino. L’Unione europea sta ora formulando nuove gravi accuse contro la Cina. I leader dell’UE hanno “prove molto credibili” che la Cina stia davvero considerando di fornire assistenza militare alla Russia. “Siamo ben consapevoli di quello che sta succedendo”, ha detto a Politico un alto funzionario dell’UE in condizione di anonimato. Anche il Financial Times ha riportato le accuse e fa riferimento anche a informazioni provenienti da importanti circoli dell’Unione europea. “Siamo molto preoccupati che la Cina stia corteggiando la Russia”, ha detto il funzionario dell’UE a Politico.

Tre settimane dopo l’invasione russa dell’Ucraina, Pechino non è ancora disposta a criticare apertamente il Cremlino. La parola “guerra” è ancora vietata nei rapporti controllati dallo stato. Ma secondo quanto riferito da ARDReporter*, la leadership di Pechino sembra ora consentire maggiori critiche alla Russia e a Vladimir Putin, almeno sui social media. Il governo che circonda il presidente Xi Jinping, in dichiarazioni ufficiali, ha continuato a dire che sebbene la Russia non sia rifornita di armi, la partnership tra i due Paesi è “molto solida”. (Daniel Dillman con AFP) * fr.de è un’offerta di IPPEN.MEDIA

Elenco delle regole: © Pang Xinglei / dpa

READ  L'Unione Europea e gli Stati Uniti impongono nuove sanzioni, comprese quelle contro Putin