Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gruppo B: Prima vittoria sulla Danimarca – Federazioni femminili convincono

Stato: 07/09/2022 00:29

La partita principale vinta, prossima tappa la Spagna: la squadra di calcio tedesca ha iniziato il campionato europeo con una vittoria per 4-0 sulla Danimarca. La rivincita di successo dei quarti di finale del 2017 vale il suo peso in oro, come la Spagna attende martedì.

I candidati congiunti avevano precedentemente battuto la Finlandia 4-1 e si erano quindi messi in una posizione di potere gruppo b Inizialmente si è classificata dietro al record di campionessa europea. Dopo una prestazione brillante e altamente mirata contro la seconda classificata del Campionato Europeo 2017, la squadra dell’allenatore della nazionale Martina Vos-Tecklenburg non deve temere gli apprezzati iberici.

La Federcalcio tedesca ha alzato un enorme punto esclamativo venerdì sera (8 luglio 2022) al Brentford Community Stadium di Londra con una solida prestazione in cui nessun giocatore si è ritirato. E l’allenatore della nazionale era emozionato: “Qualcuno ci deve battere prima se giochiamo come abbiamo fatto oggi”, ha gridato in faccia ai suoi giocatori dopo il fischio finale.

Vos Tecklenburg: “Molto colpito, molto soddisfatto”

Dopo che l’adrenalina è scemata, la reazione di Voss-Tecklenburg è stata ancora più fredda: “Oggi sono molto colpita, molto soddisfatta, perché abbiamo fatto così tanto di quello che ci eravamo prefissati di fare”, ha detto, ma “possiamo farlo, ordinare e vedere quello che la Spagna ha in serbo per noi”.

Il fumo incontra l’alluminio due volte

Nella 500esima partita internazionale della loro storia, le donne tedesche non sono state molto indietro e hanno fatto pressioni sui danesi fin dall’inizio con pressioni offensive. Al decimo minuto già tuono nella porta danese quando Felicitas Rauch colpisce la traversa da 18 metri di altezza. Tre minuti dopo, il terzino sinistro del Wolfsburg ha nuovamente testato l’alluminio quando ha sparato dai 22 metri. Sul palo cade anche il colpo di testa di Lea Schuler (13′), ma l’attaccante del Bayern è in fuorigioco.

READ  Schalke 04: Sta arrivando il primo nuovo acquisto per la prossima stagione, Aussie Star! - Bundesliga

Majul approfitta degli errori della difesa danese

Oltre a Rauch, il giocatore più importante nelle prime fasi è stato Svenja Huth. Il capitano ha lavorato instancabilmente sulla fascia destra e ha colpito pericolosi cross davanti alla porta danese. Lena Magul avrebbe dovuto utilizzare uno di questi assist, ma quando è caduta la palla non è stata colpita in modo ottimale e Len Christensen ha deviato la palla attorno al palo nella porta danese (18). Tre minuti dopo, Majul sfogò la sua rabbia per l’occasione mancata… e come! Dopo un fallo di Stine Pedersen davanti alla sua area di rigore, ha inseguito la palla in rete da dieci metri per l’1-0. La spinta è stata più di quanto meritasse.

più duramente colpito

Merle Frohms ha dovuto aspettare quasi mezz’ora prima di essere nominata numero uno nel suo primo torneo importante. Sene Bronn, che ha segnato gol per il Manchester United, ha colpito al centro dell’area di rigore dal round e Froomes ha distrutto la prima buona occasione dei danesi (29).

È stato sorprendente che il capitano della Danimarca Pernil Harder non abbia avuto alcuna possibilità. L’attaccante del Chelsea FC non ha ricevuto alcuna protezione speciale, i giocatori tedeschi hanno consegnato il danese affogato in modo permanente in modo molto disciplinato. In generale, la difesa, non sempre solida in vista del torneo, ha fatto una forte impressione, soprattutto perché anche Rauch e Julia Gwin sono intervenuti in attacco.

Schuler distrugge le speranze della Danimarca

Dopo il secondo tempo, i calciatori tedeschi hanno continuato da dove avevano interrotto prima dell’intervallo. Il Ct della Danimarca Lars Sondergaard stava per girare la leva con un triplo cambio quando la squadra della DFB ha punzonato l’ago due volte. Calcio d’angolo di Majul, colpo di testa di Schuller – Il portiere fuori posto Christensen ha aiutato molto a segnare il 26esimo gol nella 40esima nazionale per il primo gol.

READ  Toni Kroos: Il fratello Felix scherza sui problemi dell'intervista al giornalista della ZDF Nils Kabin - calcio

Popp corona il suo debutto in EM con un gol di 4: 0

Ora è il momento di assumere compiti del tutto insignificanti nel team Voss-Tecklenburg. Dopo una buona ora, l’allenatore della nazionale Alexandra Pope è entrato e non solo ha regalato al giocatore del Wolfsburg la sua 115esima presenza in nazionale, ma ha anche debuttato in Europa – all’età di 31 anni.

“Poppi” ha ricevuto un gol quella sera, ma inizialmente un altro Joker ha segnato. Lina Latwin ha messo la copertura su di lei con un tiro potente sul primo palo, portando il punteggio di 3-0 (78). Bob ha poi volato perfettamente su un cross del sostituto Sidney Loman, è caduto in ginocchio e sepolto sotto i suoi compagni di squadra (86° posto). “È stato molto toccante per me tutto il giorno”, ha detto Bob, che è ancora emotivo, a The Sports Show. “Non riesco ancora a crederci”.

Germania – Danimarca 4-0 (1-0)

Portali: 1:0 Magul (21), 2:0 Schuller (57), 3:0 Latwin (78), 4:0 Bob (86)
Spettatori: 15.746
Regola: Esther Staubli (Svizzera)
cartellino giallo e rosso: Splendido (90. + 5)

Germania: Frohms – Gwinn, Hendrich, Hegering, Rauch – Oberdorf (84. Lohmann) – Magull (69. Dallmann), Däbritz (61. Lattwein) – Huth, Schüller (61. Popp), Bühl (61. Brand)

Danimarca: Christensen – Veje, Ballisager, Sevcke – Thomsen (84 Larsen), Pedersen, Troelsgaard (55° Cool), Svava (70 Boye Sorensen), Madsen (56° Gejl), Bruun (55° Nadim) – più duro