Settembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli studi dimostrano l’effetto di FITBOOK

Analgesici naturali con un effetto simile all’aspirina, paracetamolo e co? In effetti, ci sono molte piante e spezie, nonché altri metodi di trattamento naturali che hanno dimostrato di fornire sollievo.

Se la schiena fa male, i denti fanno male o la testa batte, molte persone si rivolgono rapidamente ai farmaci. Tuttavia, sono spesso accompagnati da effetti collaterali o interazioni e possono danneggiare la salute a lungo termine. In determinate circostanze, possono effettivamente essere utili, ma molti antidolorifici naturali hanno anche un effetto scientificamente provato e possono fornire il sollievo necessario in molti casi. Molte erbe e spezie, così come il caldo, il freddo e l’agopuntura hanno dimostrato di essere metodi naturali importanti per curare il dolore e le malattie. FITBOOK ha esaminato più da vicino il caso di studio per alcuni di essi.

Perché analgesici naturali?

Classici per il dolore, in particolare il mal di testa aspirinaE il ibuprofeneE il paracetamolo e metamizolo. Tuttavia, tutti gli antidolorifici possono danneggiare organi come lo stomaco, i reni o il fegato se vengono assunti regolarmente e per un lungo periodo di tempo, afferma il professor D. Clinico Andreas Straub, capo Centro per il mal di testa dell’Alta Baviera Nella clinica neurologica Großhadern, FITBOOK UNA VOLTA SU DI ESSO Antidolorifici naturali per il mal di testa spiegato. Ma anche dopo essersi specializzato in mal di testa Clinica del dolore Kiel Questi farmaci non devono essere assunti più di dieci giorni al mese. Quindi è meglio usare balsami naturali con un effetto simile, che puoi usare nei momenti giusti. Ed ecco, ce ne sono abbastanza.

Interessante anche: Senza farmaci! Semplici esercizi possono ridurre notevolmente il dolore

Quando aiuta il calore e quando aiuta il ghiaccio?

Uno dei rimedi casalinghi più comuni per il dolore è applicare calore e ghiaccio direttamente sulla zona dolorante. Anche se questo trattamento può sembrare ovvio, non tutti sanno esattamente quando usare il ghiaccio e quando usare il calore. Applicare un impacco di ghiaccio per ridurre il gonfiore e l’infiammazione subito dopo aver sforzato un muscolo, un tendine o un legamento può fornire sollievo.1 Il calore, una volta che l’infiammazione si è attenuata, può aiutare a ridurre la rigidità associata a distorsioni e stiramenti. Un termoforo o impacchi freddi applicati sulla testa per un breve periodo possono aiutare ad alleviare il mal di testa, mentre un impacco di ghiaccio può alleviare il dolore lombare.

READ  Opacità del vitreo: questo è ciò che significano le minuscole derivazioni nel campo visivo

in artrite Il calore umido applicato all’articolazione colpita aiuta più del ghiaccio. I pacchetti di calore umido possono essere inseriti nel microonde e utilizzati più volte, rendendoli efficaci e facili da usare. L’applicazione della borsa del ghiaccio può aiutare con i seguenti problemi:

  • rigonfiamento
  • sanguinamento
  • accensione
  • Male alla testa
  • mal di schiena lombare
  • Ceppi muscolari, tendinei o legamentosi2

Come guida approssimativa, puoi ricordare: il freddo aiuta con dolori acuti e improvvisi come lesioni ai legamenti e muscolari o dolore alle ferite dopo le operazioni – il calore tende ad essere utilizzato nei disturbi cronici permanenti.

Interessante anche: Aumenta il testosterone in modo naturale: metodi e strategie a colpo d’occhio

Antiinfiammatorio alla curcuma

La curcumina, il principio attivo della curcuma che conferisce al curry il suo caratteristico colore giallo, è un antiossidante che protegge il corpo e le cellule dai radicali liberi. È stata anche studiata la sua capacità di ridurre il gonfiore e ridurre l’infiammazione. Sebbene sia più comunemente usata come spezia, la curcuma è disponibile anche sotto forma di integratore ed è spesso combinata con la piperina, un composto del pepe nero, per aumentarne l’assorbimento. L’effetto positivo della curcuma come analgesico naturale è già stato dimostrato nella scienza. Si dice che la spezia dorata abbia un effetto positivo sul cervello e la capacità di superare la cosiddetta barriera ematoencefalica.

  • Indigestione
  • ulcere
  • mal di stomaco
  • psoriasi
  • Infiammazione da osteoporosi
  • Forse anche prevenzione Alzheimer 3.4

Incenso in alternativa al cortisone

L’incenso, noto anche come Boswellia, si trova spesso in Medicina ayurvedica Usato. La resina dell’albero di Boswellia serrata viene solitamente trasformata in tinture, compresse o trattamenti topici. Uno studio del 2020 su 545 persone ha rilevato che l’incenso è un trattamento efficace e sicuro per l’osteoporosi, poiché può alleviare il dolore e la rigidità.5 Alcuni studi suggeriscono addirittura che gli effetti dell’incenso siano simili a quelli del cortisone, in quanto ha effetti analgesici, antinfiammatori e decongestionanti simili – un antidolorifico naturale altamente raccomandato.6 È comunemente usato per trattare:

  • asma-sintomi
  • nella colonna vertebrale
  • Colite (colon infiammato)
  • infiammazione generale
  • Ridurre l’edema del liquido cerebrale (gonfiore del cervello)
  • Ridurre i danni alla pelle dovuti alla radioterapia
READ  Colesterolo alto: 3 malattie come cause

Interessante anche: I migliori superfood per una salute migliore

Chiodi di garofano: pianta medicinale dell’anno 2010

I chiodi di garofano interi sono spesso usati per insaporire piatti di carne e riso, mentre i chiodi di garofano macinati sono usati nelle torte e in molti altri cibi. Ma quasi nessuno conosce il suo effetto positivo come analgesico naturale. In particolare, si dice che il principale componente dell’olio di chiodi di garofano, l’eugenolo, abbia effetti promettenti. Pertanto, l’olio di chiodi di garofano è anche meravigliosamente adatto per uso esterno. Ma i chiodi di garofano sono disponibili anche in capsule o in polvere.7 Nel 2010 il chiodo di garofano è stato nominato la migliore pianta medicinale dell’anno. E non senza ragione, i ricercatori spagnoli hanno scoperto che i chiodi di garofano sono una delle specie più potenti conosciute Antiossidanti conteggio.VIII Può essere utilizzato per i seguenti reclami:

  • nausea
  • Raffreddori
  • Male alla testa
  • artrite
  • mal di denti
  • Indigestione
  • Diarrea

Interessante anche: Gli 8 migliori alimenti probiotici per migliorare la salute dell’intestino

Comprovato effetto dell’agopuntura

No, non è una spezia, ma sembra essere un efficace antidolorifico naturale con un comprovato effetto positivo Agopuntura. Questo antico metodo di guarigione cinese mira ad alleviare il dolore bilanciando i percorsi energetici naturali del corpo e riequilibrando il qi, o flusso di energia. In questa pratica, gli agopuntori inseriscono aghi sottili e sottili nella pelle. La posizione della puntura è correlata alla fonte del dolore. L’agopuntura può effettivamente ridurre il dolore dovuto al rilascio di serotonina e ai suoi effetti calmanti e di miglioramento dell’umore. Si ritiene inoltre che riduca gli ormoni dello stress, favorendo così la guarigione nel corpo. Analizzando 29 studi clinici di alta qualità, i ricercatori hanno anche dimostrato che l’effetto positivo di questo analgesico naturale non è un effetto placebo.9.10 In questo senso, l’agopuntura può fornire sollievo per diversi tipi di dolore, tra cui:

Fai attenzione con gli antidolorifici naturali

Per quanto gli effetti positivi delle spezie e delle piante siano indicati come analgesici naturali, anche qui è necessaria cautela. La medicina alternativa può avere molti vantaggi nell’alleviare il dolore e l’infiammazione in modo naturale, tuttavia, è importante ricordare che questi rimedi naturali sono anche in conflitto con altri farmaci e le piante interagiscono. Quindi è assolutamente consigliato consultare un medico. Dovresti anche ricordare che il dolore è sempre un segnale dal corpo che qualcosa non va. Può essere temporaneo, come l’affaticamento muscolare, ma può anche indicare un grave problema di salute che richiede cure mediche.

READ  L'ondata di corona spazza la Baviera: gli esperti avvertono di un aumento del numero dei casi non denunciati

Fonti