Giro 2023: Finale Lost in a Heartbeat: Mads Pedersen esulta a Napoli allo sprint

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

Con la sua vittoria, Mads Pedersen (Trek) appartiene ora all’esclusivo gruppo di professionisti che hanno vinto una tappa al Giro d’Italia, al Tour de France e alla Vuelta a Espana.

“È stato sicuramente emozionante per gli spettatori, vincere finalmente in Italia e ora vincere tutti i Grandi Giri è davvero speciale”, ha detto l’ex campione del mondo guardando il thriller The Persecution.

Certo, è stata una giornata lunga per cinque delle fughe, che hanno completato la maggior parte dei 162 km in testa: Alessandro De Marchi (Gaico – ElUla), Francesco Gavazzi (Iolo – Cometa), Simon Clarke (Israele – Premier Tech) , Charlie Quarterman (Koratec) – Selle Italia) e Alexandre Delettre (Cofidis) hanno completato l’ordine speciale della giornata – e poco prima del traguardo i corridori esperti De Marchi e Clarke sono stati catturati come ultimi fuggitivi a pochi metri dalla linea di inseguimento. .

Giro d’Italia

Lista di partenza per la cronometro: chi inizierà la gara e quando?

Aggiornato il 05/05/2023 alle 18:29

Ackermann si sente giù dopo il Giro

Dopo il suo miglior risultato finora in questo Giro, Ackermann ha faticato con la tattica della sua squadra: “Ho dimostrato di avere buone gambe – mi è mancato il supporto dei miei compagni in finale perché dovevano proteggere i nostri corridori per la classifica generale”.

Pedersen ha sottolineato quanto fosse vicina la finale dal punto di vista dei velocisti all’inseguimento: “Per molto tempo ho pensato che non avremmo recuperato, era così vicino alla fine e li abbiamo raggiunti solo a 300 metri dal traguardo Noi e le altre squadre abbiamo dovuto usare tutte le nostre forze per colmare il divario”.

Ackermann è sconfitto di misura – Pedersen ottiene la tripletta del Grand Tour

Mark Cavendish non era in gara, il britannico ha perso presto il contatto ed è arrivato al traguardo, accompagnato da tre compagni di squadra ed è stato segnato dalla pesante caduta del giorno prima, con circa 20 minuti di ritardo.

L’ex campione del mondo è caduto anche oggi a terra, ucciso da una folata di vento mentre scendeva dalla prima classifica di giornata in montagna e ha dovuto completare circa 100 km dietro al gruppo.

Analisi Giro: Voigt spiega il fallimento del duo in fuga

Giro: Leknessund difende la maglia rosa

Il norvegese Andreas Leknesund (DSM) ha difeso la maglia rosa per un altro giorno, così come Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) in testa alla classifica delle montagne e Milan (Bahrain) in testa alla classifica a punti.

Lenard Kamna del team Bora-hansgrohe ha tagliato il traguardo in gruppo, così come il campione del mondo Remco Evenepoel, caduto due volte ieri, e tutti gli altri top driver della classifica generale. Tuttavia, Primoz Roglic (Jumbo) e Geraint Thomas (Ineos) hanno dovuto colmare il divario nel gruppo negli ultimi 15 chilometri dopo un problema tecnico in un inseguimento selvaggio e quindi hanno mantenuto le loro possibilità.

Venerdì, la settima tappa includerà un impegnativo arrivo in montagna nel Gran Sasso d’Italia, dove tutti i favoriti si daranno battaglia per la maglia rosa. Come ogni giorno, Eurosport sarà trasmesso in diretta in TV gratis su Eurosport 1, nella diretta su discovery+ e nel live streaming!
Potrebbe interessarti anche questo: Uno sguardo a tutte le tappe del Giro: profili e quote in breve

Percorso del Giro: Uno scorcio della Tappa 7 – Accesso in montagna al Gran Sasso

Giro d’Italia

Anteprima Giro, tappa 1: Le stelle inseguono i secondi nella cronometro

Aggiornato il 05/05/2023 alle 17:45

Parigi – Roubaix (L)

Esclusiva Voigt: questa è l’opportunità tedesca

Aggiornato il 04/08/2023 alle 21:27

Related articles

Napoli: due morti e 13 feriti dopo il crollo di un balcone a Scampia

Un tragico incidente ha scosso il quartiere di Scampia a Napoli: è crollata la galleria di collegamento, provocando...

Shiloh Jolie, la figlia di Angelina Jolie, vuole eliminare il nome di suo padre Brad Pitt

Cosa accadrà dopo: Shiloh Jolie-Pitt vuole abbandonare il cognome di suo padre Brad Pitt e il mondo intero...

Rughe con l’avanzare dell’età e come accelerano il processo

Prima o poi a tutti verranno le rughe. Molti cercano di combatterlo con uno stile di vita...