Ottobre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gina Lokenkember ha dovuto essere ricucita in ospedale dopo aver vinto la medaglia d’oro

  1. tz
  2. Gli sport
  3. Più sport

creatura:

Grande serata per l’atletica leggera tedesca: Niklas Kohl e Gina Löckenkemper vincono l’oro agli Europei. La vittoria è stata dolorosa per il corridore.

Aggiornamento dal 17 agosto 10:11: Gina Lückenkemper ha vinto l’oro EM sui 100 metri – pochissimi se lo aspettavano. Né è lo stesso. Non importava che la vittoria fosse anche legata al dolore: dopo la sua grande gara finale, è inciampata dietro il traguardo, è caduta e si è infortunata alla coscia destra.

La ferita doveva essere suturata lo stesso giorno. Nella tarda serata di martedì, il 25enne si è recato in ospedale. “Non so esattamente da dove provenga la ferita. Se da una caduta o da qualcos’altro. Ma sto bene! Sono così felice che non riesco ancora a crederci”, ha detto all’1:10 all’arrivo al Hotel della squadra di Monaco, dove è stata accolta con grandi applausi dal resto della squadra tedesca.Vittoria, esultanza e poi otto punti di sutura: che serata per Gina Lückenkemper!

Campionati Europei: medaglia d’oro per la Germania! Gina Lockenkimber e Niklas Cowell sono stati sconfitti

Primo rapporto del 17 agosto: Monaco – Campionati Europei di atletica leggera È il momento clou emotivo della stagione a soli due giorni dalla competizione, annunciato in precedenza da diversi atleti tedeschi. Quasi un mese dopo il calare dell’umore ai Mondiali negli Stati Uniti, martedì sera 40.000 tifosi hanno festeggiato allo Stadio Olimpico di Monaco, ispirati dall’impressionante prestazione della squadra di casa, che ha vinto due titoli e quattro medaglie.

Gina Lokenkemper non crede alla sua fortuna: ha superato i 10 metri. © IMAGO

Regina dello sprint: l’atmosfera familiare ha ispirato Gina Löckenkemper nel 2018 allo Stadio Olimpico di Berlino, quando ha corso oltre i 100 metri al secondo posto. Questa volta il 25enne è stato incoronato campione d’Europa con una decisione centimetrica. In semifinale, la coscia sinistra era incollata e la partecipazione alla finale era temporaneamente incerta, ha riferito Lückenkemper. Ha poi dovuto cucire dopo che alla fine si è innamorata dell’oro a causa di una ferita sanguinante sulla gamba. “Avrò bisogno di più tempo per elaborare tutto”, ha detto Lückenkemper di ARD prima di andare in ospedale.

READ  In vantaggio fino a poco prima della fine: 1:1 - Il Bayern ha fallito a lungo a causa della grande estate di Gladbach

Decathlon King: il secondo giorno del decathlon, Niklas Cowell ha perso la fiducia nel suo oro ai Campionati Europei. Anche durante il salto in alto, l’uomo di Magonza ha pensato che non ci fossero più possibilità di vincere il titolo. “Dopo il riposino pomeridiano, mi sono detto: se si perde l’occasione d’oro, almeno farò spettacolo a tutti gli spettatori negli ultimi assistenti”, ha detto il 24enne campione del mondo dal 2019. Lanciando un giavellotto per 76,05 metri e 1500 metri nel miglior tempo di 4: 10,04 minuti, Cowell è riuscito a vincere il titolo con 8.545 punti. “È il titolo emotivamente più importante per me” rispetto alla vittoria della Coppa del Mondo, ha detto.

Campionati Europei: altre due medaglie per la Germania

Discus raddoppia: la seconda olimpica Kristen Bodens ha festeggiato l’argento dopo il suo miglior lancio personale del discus, mentre Claudine Vita ha contribuito con un’altra medaglia alla squadra tedesca con un bronzo. “L’argento dell’Europeo davanti a un tale pubblico – rimarrà sicuramente nella tua memoria per sempre”, ha detto il 29enne, che ha lanciato il disco di 67,87 metri. Ed è scomparsa solo otto centimetri per fermare la serie di titoli croati Sandra Berkowicz nel Campionato Europeo. “All’inizio mi ha infastidito”, ha ammesso Bodens. “Ma ho dato la migliore prestazione, non poteva essere migliore. Certo, questi otto centimetri – ti fermerai la prossima volta”.

Il 25enne è stato felice della medaglia di bronzo con una migliore distanza stagionale di 65,20 metri. “Il mio obiettivo era sicuramente quello di ottenere una medaglia e sono contento che abbia funzionato”, ha detto Eugene, che è arrivato quinto ai Mondiali. “Con tutte le finali, è stata una grande serata” giovedì sera, Germania Il salto in lungo finale è la prossima possibilità per l’oro.

READ  L'ultimo posto del 1994 è vuoto: 16 stadi per i Mondiali del 2026 in Nord America