Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Finali ATP: la variante Djokovic: perché la lotta per i biglietti sarà così difficile

Una vittoria al secondo turno nel campionato 250 raramente ha lo stesso significato della vittoria di Casper Rudd contro Nicholas Gary a Seoul questa settimana. “Ho appena ricevuto il messaggio che mi sono qualificato per le finali ATP”, ha detto il norvegese dopo la partita.

Spettacolo episodio: Buone sei settimane prima dell’inizio dell’evento di fine stagione Account avviato.
Il che è complicato. L’unica cosa certa finora è che Rudd sarà il terzo professionista dopo Rafael Nadal, che quest’anno Open d’Australia Come Open di Francia vinto e Il campione degli US Open Carlos Alcaraz Al Pala Alpitour di Torino.

Tennis

Non era così 22 anni fa: Alcaraz e Nadal hanno fatto la storia

Aggiornamento 30/09/2022 alle 11:57

Il trio è attualmente tra i primi tre nel singolare e non può ancora tirarsi indietro, quindi non è abbastanza per il Torino.

Djokovic è solo 15°

Ma che dire di Novak Djokovic?

Il serbo ha vinto il titolo a Wimbledon e attualmente è sospeso Settimo posto nella classifica mondiale È uno degli ospiti abituali delle ATP Finals. Non c’è dubbio che anche a trentacinque anni meriti un posto a Torino dal punto di vista sportivo.

Nel singolare, a differenza della classifica mondiale, che comprende solo i risultati di quest’anno, Djokovic ha oscillato al 15° posto. Le ragioni sono chiare. Il 21 volte vincitore del Grande Slam non è ancora vaccinato contro il Corona virus e di conseguenza ha dovuto saltare eventi importanti come gli Australian Open, gli US Open o i Masters Championships di Miami, Indian Wells, Montreal e Cincinnati.

  • Le 15 migliori gare di singolare per il tennis professionistico
READ  Lewandowski? La tattica di Nagelsmann con Upamecano ha deciso il duello del Barcellona
Classifica / Giocatore punti
I / Carlos Alcaraz (Spagna) 6460
2°: Rafael Nadal (Spagna) 5810
III / Casper Rudd (né) 4930
IV / Stefanos Tsitsipas (GRE) 4630
V / Daniel Medvedev (Russia) 3375
6° / Andrey Rublev (Russia) 3055
VII / Felix Auger-Aliassime (Canada) 2860
VIII / Alexander Zverev (Germania) 2700
9/ Hubert Hurkacz (Polonia) 2635
X / Taylor Fritz (Stati Uniti) 2385
11 / Cameron Norrie (Gran Bretagna) 2365
12 / Pablo Carreno Posta (Spagna) 2270
13 / Jannik Sinner (ITA) 2265
14 / Matteo Berrettini (ITA) 2225
15 / Novak Djovic (SRB) 2015
“E’ una situazione che devo accettare perché ho preso una decisione e devo accettare le conseguenze”, ha detto. Djokovic è chiaro in conferenza stampa. Mantenere il mio “stato fisico e mentale” ha funzionato bene, ma “emotivamente è stato ancora più difficile perché ho dovuto affrontare condizioni che non avevo mai affrontato prima”.

Del resto: a causa del titolo di Wimbledon, basta che i serbi rimangano tra i primi 20 della gara di singolare per poter ancora disputare le finali. Secondo il regolamento, Djokovic riceverà l’ottavo posto al via.

Zverev sulla panchina delle espulsioni

Alexander Zverev detiene attualmente quel seggiolino eiettabile in gara. Il futuro prossimo del campione olimpico è comunque incerto dopo averlo pianificato Cercando di tornare in Coppa Davis a settembre Ho dovuto annullare a causa di un nuovo dolore.
Nel frattempo, Djokovic vuole raccogliere punti ovunque si trovi per non scivolare così tanto che l’inversione del Grande Slam di Wimbledon non è più vantaggiosa. Nel Competizione ATP a Tel Aviv questa settimana Ha un veterano attraverso di lui Entrando in finale Ha già portato 150 punti sul suo conto. La proverbiale piccola creatura che fa sciocchezze.

Bagel nel Gruppo A: Djokovic batte nettamente Andugar a Tel Aviv

Djokovic ha detto ottimisticamente che “rimane in una buona posizione”. E dopo “prestererà i 500 in Kazakistan, dopodiché Paris-Percy e Torino saranno nei miei piani”. Se le cose vanno in qualche modo a favore della 35enne, dovrebbe lavorare con le finali ATP.

Tsitsipas, Medvedev e Rublev in viaggio verso Torino

Per la competizione significa meno posto, se si escludono Djokovic, Nadal, Alcaraz e Ruud, ne restano quattro.

Attualmente sono tenuti da Stefanos Tsitsipas, Daniil Medvedev, Andrey Rublev e Felix Auger-Aliassime. È anche una stagione speciale per Medvedev e Rublev.

A causa della guerra aggressiva della Russia contro l’Ucraina, ai russi non è stato permesso di prendere parte ai campionati britannici sull’erba, e quindi hanno perso Wimbledon.

La decisione di Wimbledon crea un’immagine storta nella gara

La decisione è stata molto criticata dall’ATP e di conseguenza non ha assegnato alcun punto nel classico tappeto erboso dell’All England Club. Giocatori come il vincitore del torneo Djokovic o il finalista Nick Kyrgios sono stati particolarmente colpiti. In generale, questo si traduce in un quadro storto in classifica, che complica ulteriormente la battaglia per i biglietti per Torino.

Ma è sempre emozionante, perché con Hubert Hurkacz, Taylor Fritz, Cameron Nouri, Pablo Carreno Busta e gli italiani Yannick Sener e Matteo Berrettini, una mezza dozzina dei primi 8 giocatori respira. L’autunno sarà caldo per il tour.

Potrebbe interessarti anche: 6:0, 6:0 contro Federer – questo ragazzo ha realizzato quell’impresa

“Dove sei andato?!” Federer stordisce con un tiro pazzesco in rete

Atp Tel Aviv

Djokovic prenota il biglietto finale per il suo primo torneo dai tempi di Wimbledon

21 ore fa

Tennis

La classifica mondiale è “strana”: Mischa Zverev scommette su questo numero 1

Aggiornamento di ieri alle 10:17