Finale di stagione a Saalbach-Hinterglemm: il primo slalom gigante di Lara Gut-Bahrami

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

Al: 17 marzo 2024 alle 13:11

Nel finale di stagione a Saalbach-Hinterglemm, Lara Gut-Behrami ha vinto per la prima volta la Coppa del mondo di slalom gigante. Federica Brignone si è assicurata la vittoria nell'ultima gara.

Domenica (17 marzo 2024) a Saalbach Hinterglemm, in Austria, si è decisa solo la piccola sfera di cristallo nell'ultimo slalom gigante della stagione. Lara Gut-Bahrami avrebbe dovuto finire almeno 15a se la sua rivale Federica Brignone fosse riuscita a vincere lo slalom gigante assoluto di Coppa del Mondo a fine stagione per la prima volta nella sua carriera. La svizzera ha resistito alla pressione, ha fatto due volte il giro del campo senza rischi e ha conquistato l'ambito trofeo. La vincitrice della Coppa del Mondo è arrivata decima e la sua forte rivale Brignone ha ottenuto la sua sesta vittoria stagionale, ma non è più riuscita a raggiungere Gut Behrami. “È incredibile, ero davvero nervoso e volevo davvero farloJot Bahrami ha detto:Ho pattinato piuttosto male, ma a volte devi andare sul sicuro“.

E il gruppo potenziale non è ancora al completo: Gut-Behrami può completare altri due palloni negli sprint di venerdì e sabato: è in testa ad entrambe le classifiche. Solo Mikaela Shiffrin, Lindsey Vonn (USA) e Tina Mayes (Slovenia) ne hanno realizzate quattro in un solo inverno.

Brignone dà tutto

All'ultima gara tecnica della stagione hanno preso parte solo 24 partenti. Federica Brignone era in testa dopo la prima tornata. L'italiano ha fatto un viaggio furioso in 1:08.38 minuti. Thea Louise Stjernesund di Norewegen è stata più lenta di 0,48 secondi. La neozelandese Alice Robinson era 0,85 secondi dietro Brignone. Non ha invece rischiato tutto Gut Bahrami (+1,67 secondi). Questa volta, la svizzera ha messo da parte le sue ambizioni di vincere oggi e l'attenzione si è concentrata sul superare entrambi i tempi. Il 32enne, ottavo corridore, aveva la sfera di cristallo a portata di mano.

La vincitrice assoluta della Coppa del Mondo non ha mostrato una grande prestazione nel secondo turno, ma ha sicuramente avuto successo nella Coppa del Mondo di disciplina. I primi tre hanno vinto il primo turno tra di loro. Robinson ha avuto la prestazione migliore e ha superato Stjernesund al secondo posto. La Brignone si è spinta al limite, ha commesso un errore e ha comunque tagliato il traguardo da vincitrice, con 1,36 secondi di vantaggio sulla neozelandese.

  • IN DIRETTA ORA: la seconda prova dello slalom gigante femminile a Saalbach
    Freccia destra

Solo formazione per un ruolo

Lena Dürr è riuscita a finire la stagione per il DSV. La 32enne dell'SV Germering aveva acquisito un po' di fiducia in se stessa nello slalom del giorno prima, anche se alla fine è arrivata “solo” 15a. Nella classifica generale si è classificata seconda nella sua specialità, dietro all'americana Mikaela Shiffrin.

Nello slalom gigante Dor non può ancora competere per la vetta. Ha iniziato il round decisivo al 24esimo posto, 5,66 secondi dietro. Non è stato del tutto esente da errori e siamo finiti 21° nel turno di prove della prossima stagione. L'anno prossimo diventerà la seconda specialità permanente dell'Alta Baviera. “Ho già provato a mostrare due buoni round“Lo sono”, disse DurrNon mi sono allenato molto per lo slalom gigante, quindi è davvero importante lì.“Eppure sono sulla buona strada per i Mondiali del 2025”.È stato divertente“.

Related articles

Spagna – Italia: Disgustosa provocazione dei tifosi! Ecco perché lo Schalke viene fischiato

Ecco come domina il favorito! Nella finale preliminare, la Spagna ha vinto 2-0 contro un'altra contendente al...

Questo cavo USB-C a doppia porta condivide in modo intelligente l’alimentazione

Alimentatori e cavi: la maggior parte dei nostri lettori probabilmente ne ha alcuni a casa. I cavi...