Dicembre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

EnBW aumenta le tariffe: l’elettricità per le pompe di calore diventa più cara

Stato: 09.11.2022 15:10

Dopo i prezzi del gas, anche EnBW sta aumentando notevolmente i prezzi della produzione di calore. Le tariffe per i riscaldatori elettrici ad accumulo o le pompe di calore aumenteranno in media di oltre il 60% dal 19 gennaio.

L’elettricità termica del gruppo energetico EnBW è diventata più cara: all’inizio del nuovo anno i prezzi sono aumentati a un tasso medio di oltre il 60 per cento. Lo ha annunciato la società. Quindi i prezzi dell’energia termica al di fuori della fornitura primaria cambiano di un importo simile. EnBW ha giustificato l’aumento con un aumento significativo dei costi di acquisto.

Il flusso di calore è necessario per gli accumulatori notturni e le pompe di calore. Molti fornitori offrono tariffe speciali per questo che sono più convenienti dei prezzi domestici dell’elettricità. Ciò è dovuto in parte alla riduzione dei canoni di rete e dei canoni di concessione per il riscaldamento dell’elettricità.

Aumento dei costi mensili di 66 euro

Per una tariffa dell’energia termica, le abitazioni devono disporre di due contatori elettrici indipendenti, in modo che il sistema venga fatturato per l’energia termica utilizzando un contatore elettrico separato.

Nel caso di accumulatori elettrici senza contabilizzazione separata con un consumo tipico di 6.300 kWh all’anno, i clienti dovrebbero aspettarsi costi aggiuntivi di circa 66 euro al mese, secondo EnBW. Per una famiglia con pompa di calore e consumo annuo di 6500 kWh aumentano anche le spese mensili di circa 66 euro.

dove colpisce l’espansione della pompa di calore

In tempi di crisi energetica, le pompe di calore sono viste come un’alternativa più economica e rispettosa del clima al riscaldamento di petrolio e gas. Il ministro federale dell’Economia Robert Habeck prevede di installare milioni di pompe entro il 2030.

READ  Ondata di fallimenti: criptovalute: interruzione dei prelievi - BlockFi è la prossima vittima del crollo di FTX? | notiziario

A causa del forte aumento del costo del gas e del gasolio da riscaldamento a seguito della guerra in Ucraina, i proprietari di case e appartamenti sono molto interessati alle pompe di calore, come è stato recentemente dimostrato da un’indagine di consulenti energetici condotta dall’Agenzia tedesca per l’energia (DENA). ).

Dopodiché, l’installazione della pompa di calore spesso fallisce a causa delle condizioni strutturali di molte case. Anche la disponibilità di manodopera qualificata, i colli di bottiglia nelle consegne e i costi elevati stanno rallentando l’installazione di pompe di calore su larga scala. E ora l’annuncio di EnBW mostra anche che la crisi energetica non ha lasciato inalterati nemmeno i proprietari di pompe di calore.