Febbraio 8, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ecco perché ai bambini non piacciono i cavoletti di Bruxelles

Ecco perché ai bambini non piacciono i cavoletti di Bruxelles

Non importa quanto siano sani i cavoletti di Bruxelles, la maggior parte dei bambini evita le polpette di verdure verdi a tavola. Il nostro consiglio: siate comprensivi con i vostri figli e non cercate di costringerli a mangiare. Perché l’avversione per il cavolo ha una causa molto naturale. In altre parole: non è colpa di tuo figlio se semplicemente non gli piacciono i cavoletti di Bruxelles. Questo vale anche per vari altri tipi di cavolo, come cavolfiore, cavolo riccio, verza e romanesco.

la ragione? Il cavolo ha un sapore amaro. I bambini lo sentono particolarmente. Naturalmente, i nostri corpi criticano i cibi amari perché possono essere tossici. La conseguenza? Puoi letteralmente inseguire la maggior parte dei bambini con i cavoletti di Bruxelles.

Il solfossido di S-metil-l-cisteina è responsabile del sapore amaro dei cavoletti di Bruxelles. Quando questo substrato viene a contatto con la nostra saliva, si formano sostanze simili allo zolfo. I bambini in particolare non amano affatto questo gusto, a quanto pare studi.

E quando crescono i bambini?

Man mano che il bambino diventa adulto, l’avversione per i cavoletti di Bruxelles spesso scompare nel corso degli anni. Quanto è alta la concentrazione di composti di zolfo nella saliva non gioca un ruolo nell’età adulta. Nel corso degli anni e dei decenni, le nostre papille gustative si sono abituate al sapore leggermente amaro di diversi tipi di cavolo.

READ  Virus di Epstein-Barr: progressi nella ricerca di un vaccino