Novembre 29, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

È stato vaccinato contro il virus corona e apparentemente è morto di malattia Govt-19, che è stata contaminata dall’ingegnere del riscaldamento antivox.

Il 73enne del Quebec è morto di Covit-19 un mese fa dopo essere stato contaminato da un ingegnere termico che è venuto a lavorare a casa sua e ha esposto l’antivox sui social network.

Nel giro di due settimane, è stato visitato da un ingegnere termico a casa sua ed è risultato positivo Govit-19, Raymond Dore è morto. Sebbene abbia preso due dosi del vaccino, non è sfuggito al potere della malattia.

Quindi la sua famiglia era pubblicamente arrabbiata Rivista di Montreal, A quanto pare l’impiegato antivaccino, ha potuto incontrare persone a rischio perché si è espresso sui social.

(Lui) si muoveva per casa per circa 40-45 minuti e indossava una maschera sotto il naso. Non una volta ha messo le cose a posto “, spiega la moglie della vittima.

“Probabilmente la morte più evitabile”

Se non è possibile confermare scientificamente che l’inquinamento sia avvenuto in questo preciso momento, il giorno dopo la famiglia di quest’ultimo è certa della colpevolezza, anche se la compagnia dell’ingegnere termico riconosce che è stato arrestato con il morbo di Govit-19.

“Mio padre non ha mai visto nessuno, non è mai andato a fare la spesa, rispetta le misure di sicurezza”, spiega la figlia. “Mi incolpo così tanto”, ripete la donna. “Avrei dovuto chiedere a lui (l’ingegnere termico) di indossare correttamente la sua maschera e lavarsi le mani. Ma mi sono detto che era giovane e in buona salute e che non sarebbe andato dalle persone senza essere vaccinato e ammalato.

Organizzato dai nostri colleghi canadesi, l’Association des Microbiologist du Quebec lo ha giudicato irrispettoso di due gesti barriera (forse una morte completamente evitabile) (vaccinazione e indossare correttamente una maschera).

READ  Village travel al posto di Glasgow: Premio Bolsanaro in Italia