Dicembre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Due esordienti si incontrano: la Germania U 21 batte l’Italia a fine anno

È stata una fine d’anno positiva per la nazionale tedesca Under 21. La squadra di Antonio Di Salvo ha salutato la sosta invernale vincendo 4-2 in Italia. Nella vittoria tedesca, i due esordienti si sono incontrati.

Denis Huseinbasic festeggia il suo primo gol con la Germania Under 21 nella prima partita.
Immagini dell’immagine

A fine anno l’Under 21 tedesca ha disputato l’ultima amichevole in Italia. L’allenatore Antonio Di Salvo ha dichiarato prima della partita che vuole continuare a competere con i migliori per prepararsi adeguatamente ai prossimi Campionati Europei.

Tuttavia, le condizioni non erano ideali ad Ancona. Forti piogge, vento e pozzanghere a volte profonde hanno creato condizioni avverse. La squadra tedesca si è acclimatata bene all’inizio. Schade, che si era piazzato davanti, è stato messo in scena da Samardzic e ha mancato di poco (11′).

Nonostante l’assenza di Knauff (squalificato), degli infortunati Burkhardt (ginocchio) e Felix Nmecha (problemi muscolari) e dei piloti di Coppa del Mondo Moukoko e Bella-Kotchap, la palla è andata bene, visti gli spazi concessi. La migliore combinazione del primo tempo porta subito all’1:0: Samardzic tira bene sulla destra, Keitel piazza al centro, dove l’esordiente Huseinbasic batte prima il difensore Cittadini, poi il portiere Cornecchi (23.).

C’era solo pericolo per i soliti standard dall’Italia. Per due volte, però, il portiere è lo stesso su insidiosi colpi di testa di Colombo (18′, 28′). Dall’andamento del gioco, i padroni di casa raramente mettono sotto pressione il quattro tedesco con Fischer, Diaw, Biszek e Katerbach.

Samardzig si fa avanti con un calcio di punizione diretto

La Germania Under 21 ha quindi iniziato brillantemente il secondo turno. Samardzic ha deviato un calcio di punizione da 22 metri nell’angolo sinistro della traversa (52°). Il campo si era un po’ asciugato durante l’intervallo, il che è stato positivo per la partita che ha accelerato il ritmo e l’Italia è ora più attiva e ha investito di più in avanti. Lo sforzo è quasi premiato, ma Thiau respinge sulla linea di porta il colpo di testa di Bellanova (54′). In risposta, Shade realizza il 3-0 (55′) con un potente tiro dal limite dell’area.

READ  L'ex presidente del Consiglio Renzi sta progettando un collegio elettorale centrale per le elezioni italiane

Velocizza il gioco

Di conseguenza, quando il gioco non veniva interrotto a causa di uno dei tanti cambiamenti, andava avanti e indietro. L’Italia si fa avanti sulla sinistra con Quagliata. Colombo firma il 3-1 su cross dell’esterno sinistro, e poco dopo il subentrato Cancellieri accorcia il vantaggio (66′). L’attaccante laziale ha addirittura realizzato una doppietta: ancora una volta il vivace e veloce Quagliata è stato il punto di partenza (74esimo).

Due dispacci nel round finale

Dopo ulteriori modifiche, le cose si sono scatenate nel tratto finale. Prima, Cittadini vola fuori dal campo dopo un break d’emergenza del secondo esordiente tedesco Malone (85′), con il successivo calcio di punizione che devia con una mano il pallone contro il muro Bellanova. L’italiano aveva già commesso fallo su Shade ed è dovuto uscire dal campo con un cartellino al semaforo (88°), non solo rigore di mano, ma successiva espulsione. Con un po’ di fortuna, Malone trasforma poi il calcio di rigore sotto il portiere Cornecchi per il 4-2 (88′).

Nonostante i Nets abbiano mancato un possibile 5:2 nei minuti di recupero, gli Under 21 tedeschi sono riusciti a chiudere l’anno positivamente dopo due sconfitte (1:3 contro l’Inghilterra e 0:1 contro la Francia).