Settembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dozzine di ripieni di Kiel

Che festa di pallamano!

Gli Zebre alla fine hanno trionfato con 36:33 e hanno vinto il 12° titolo nella storia del club. Questo li rende solo la seconda squadra dopo Rhein-Neckar-Löwen (dal 2016 al 2018) a vincere la Supercoppa tre volte di seguito.

Questa finale è stata il punteggio più alto dal 2007. All’epoca, Kiel ha festeggiato quattro vittorie in Supercoppa contro l’SG Kronau-Östringen. Tuttavia, il portiere del THW Niklas Landen è stato nominato Man of the Match. Con 13 (!) salvate, il danese era un titolo più che meritato.

Prima Supercoppa come arbitro

I campioni di record tedeschi hanno ottenuto il loro primo successo della nuova stagione. L’obiettivo dichiarato della Germania settentrionale è restituire il titolo di campionato al fiordo di Kiel nel 2023.

Se fai clic qui, vedrai il contenuto di Twitter e acconsenti all’utilizzo dei tuoi dati in Informativa sulla privacy di Twitter Le finalità descritte sono in corso di elaborazione. SPORT1 non pregiudica questo trattamento dei dati. Hai anche la possibilità di attivare tutti gli strumenti social. Puoi trovare informazioni sulla cancellazione qui.

Oltre alla grande pallamano, la Supercoppa 2022 ha avuto anche un pre-show da dare. Con Tanya Cutler e Mike Myers, due donne hanno guidato per la prima volta la Supercoppa maschile.

Gioco completo da leggere Sport 1-formazione scolastica:

Punteggio finale: SC Magdeburg – THW Kiel 33:36

+++ Che Supercoppa +++

THW Kiel vince un epico duello con l’SC Magdeburg e festeggia il suo terzo titolo major consecutivo. In generale, questo è il dodicesimo titolo per la zebra.

+++ Duvnjak mette il limite su +++

Kiel è a tre gol da Duvenjak. Sebbene l’SCM possa mandarlo in cortocircuito di nuovo, la cosa si accende entro 15 secondi prima della fine.

+++ Merkva si rende immortale? +++

SCM ha la possibilità di tirare attraverso Magnusson, ma Mrkva entra al posto di Landin e salva il rigore. Sarebbe stata la decisione iniziale.

+++ Kiel supera in numero forte +++

Il vincitore della coppa è ancora in inferiorità numerica ed è ancora in coda con due gol di Winske e Weinhold. A 92 secondi dalla fine quella potrebbe essere la decisione.

+++ Wiencek nel miglior stile bouole +++

In inferiorità numerica, ancora una volta è il veterano ad assumersi la responsabilità. Wiencek riempie il cerchio e sente effettivamente la palla dietro Jensen quando cade, ma con più urina di un tiro di pallamano.

+++ 2 minuti per Magnus Landin +++

Magnus Landin afferra il colletto di Marko Bezjak e impedisce così un’ovvia occasione di lancio. Il ragazzo di Kiel deve stare in panchina per due minuti. Saugstrup usa direttamente la maggioranza ed è equivalente a 32:32. Mancano quasi quattro minuti!

+++ Rinviare la decisione +++

+++ Che lavoro per Johansson +++

In attacco, THW non mette la palla in porta. Il portiere dell’SCM Jensen prova dritto attraverso la porta vuota di Kiel. Ma Johansson ha intercettato la palla a cinque metri dal suo cerchio. Landen sarebbe tornato in porta troppo tardi.

+++ È Keel a prendere la decisione? +++

A dieci minuti dalla fine, THW Kiel è in vantaggio di tre gol per la prima volta nel secondo tempo. Questa corsa è ancora una volta basata su un Landin molto forte.

+++ Fuochi d’artificio di pallamano in Supercoppa +++

Entrambe le squadre lavorano magicamente sulla catena di montaggio. Il tempo di gioco viene mostrato per SCM e sono ancora consentiti 3 passaggi. Nessun problema per Philip Webber: effettua il secondo passaggio, scuote metà della difesa di THW e lascia cadere la palla nell’angolo in alto a destra per il 24:25.

+++ Wiencek subentra +++

Winske, già cinque volte campione di Germania con Kiel, sta ora assumendo sempre più il ruolo di capitano al THW. Sia davanti che dietro, il 33enne si può trovare ovunque e segna in 23:22 per Kiel.

+++ Anche le emozioni aumentano +++

Wiencek e O’Sullivan si scontrano nel circuito THW e si sdraiano per un momento. L’allenatore dell’SCM Bennett Wiggert non si è attaccato dopo l’evento, cosa che Winske non ha classificato come fallo difensivo. Risultato: rigore di Magdeburgo per due minuti.

+++ Hornke funziona a caldo +++

L’SCM di destra diventa una costante fonte di problemi per la difesa di THW. Il 32enne ha già segnato cinque gol.

+++ Che avanti e indietro +++

La velocità del gioco è incredibile. Ogni attacco viene gestito in modalità a tutto gas. Anche il gioco di costruzione è fatto con tremenda intensità. Entrambe le squadre sono ora al massimo livello degli occhi.

+++ Torna subito al lavoro +++

Entrambe le squadre non vogliono perdere troppo tempo. È ripartito appena tre minuti fa e ci sono già quattro gol da ammirare.

+++ Calcio d’inizio nel secondo tempo +++

La partita va al secondo turno e i tifosi sperano di continuare la festa di pallamano dal primo tempo.

+++ Ora stiamo facendo la magia +++

A circa 30 secondi dalla fine, Magdeburg svuota lo scrigno magico. Sorride con Kempa che fa segno a Magnusson, che gira dritto. Ma Kiel può anche farlo magnificamente. Quasi nel primo tempo, Niklas Ekberg salta in cerchio dalla fascia sinistra e gira delicatamente la palla intorno al portiere in rete.

+++ Landin tiene il passo con quello che sta succedendo +++

Dopo un veloce contropiede, Honke ha l’opportunità di passare in vantaggio al primo posto. Ma Landin è ancora di livello mondiale e blocca il primo deficit di THW con il suo nono blocco.

Pochi secondi dopo un’altra perdita di palla da parte di Kiel, era il momento. Ancora una volta Smits è solo sulla strada per un gol THW e questa volta ha segnato a 15:14.

+++ Magdeburgo sta andando ora +++

C’è voluto un po’, ma circa tre minuti prima dell’intervallo, i campioni di Germania hanno finalmente raggiunto la Supercoppa e fornito il primo pareggio della partita con Kai Smits.

L’allenatore dei THW Filip Jicha reagisce immediatamente e si prende la sua prima pausa.

+++ Un cartellino rosso per Kiel +++

Game over per Karl Wallenius in anticipo. L’esordiente THW di Montpellier afferra il braccio di Gisli Kristjansson durante il lancio, che deve poi essere contrastato sopra la spalla. Una decisione difficile, ma giustificata.

In generale, le persone di Kiel stanno attualmente facendo un lavoro solido. Il Magdeburgo sta sfruttando queste occasioni maggioritarie e ora è a 12:14.

+++ Incertezza a Musch? +++

Nell’attacco della seconda ondata, l’ala sinistra dell’SCM riceve la palla e può penetrarla verso il cerchio. Tuttavia, il 30enne si ritira e gioca di nuovo per una nuova build.

+++ La prima carenza di THW +++

Ora anche THW Kiel è infortunato – Magnus Landin dovrebbe essere in panchina per due minuti. Magdeburg sfrutta questa opportunità e la riduce alle 11:13.

+++ Musche celebra un senso di realizzazione +++

Ci è voluto un po’, ma ora Musche ha finalmente potuto battere il portiere esterno di THW Landin e tagliare quattro gol a 8:12.

+++ SCM sta ancora cercando una soluzione +++

Dopo che il timeout è scaduto, Magdeburg ha visto una breve ondata e sembrava anche essere più presente nell’attacco. Ma manca ancora un accesso adeguato dal punto di vista difensivo. Ovviamente 11 gol dopo 15 minuti sono troppi.

+++ Musche e Landin in un duello privato +++

Matthias Moshe sarebbe ormai stanco di Landin. L’ala sinistra SCM ha trovato il suo campione mondiale di pallamano due volte per la terza volta.

+++ Timeout come segnale di partenza? +++

+++ Magdeburgo deve stare attento +++

Scena tipica: Landin salva il tiro di SC e Patrick Winske a sua volta salda la palla in rete per il 7: 3. All’attacco successivo, Landin invalida di nuovo il tiro di SCM e THW colpisce la porta vuota per diventare 8: 3.

+++ Keel costruisce una fortezza +++

Fin dall’inizio THW Kiel ha mostrato una solida prestazione difensiva con un atterraggio ben piazzato tra le colonne. Magdeburg deve vincere ogni tiro duro.

+++ Rigore per il primo tempo contro il Magdeburgo +++

Magnus Saugstrup afferra con gusto la maglia di Stephen Weinhold. L’arbitro prende l’azione diretta e annuncia il calcio di rigore per la prima volta nella partita.

+++ Il primo indicatore di Niklas Landin +++

Il portiere del THW Kiel mostra la sua squadra ad inizio partita e prende un tiro sicuro di Philip Webber. Tuttavia, il giocatore di backcourt SCM non è stato in grado di completare il tiro.

+++ Il gioco è iniziato +++

THW Kiel ottiene il diritto di attaccare per primo e segna il primo gol con Nikola Bilyk. Al contrario, Tim Horneke ha pareggiato direttamente.

+++ è anche emozionante: la regola cambia +++

La Supercoppa 2022 è la prima partita in Germania ad essere giocata dopo le modifiche alle regole del 1° luglio. Tutto quello che devi sapere qui.

+++ Il potere di una donna come giudice +++

La partita sarà arbitrata dagli arbitri Tania Cutler e Mike Myers.

+++ sta per iniziare +++

Il THW Kiel come vincitore della coppa e l’SC Magdeburg come campione di Germania sono accolti nella hall.

+++ Kiel e Magdeburg sono alla ricerca di una Supercoppa +++

“La situazione di stallo di dieci mesi è iniziata a Dusseldorf e le carte sono state aggiustate. Devi salire su un’onda per avere successo”, l’allenatore del THW Filip Jicha vede già la Supercoppa come una prova per la prossima lotta per il titolo. (NOTIZIE: Tutto quello che c’è da sapere su HBL)

Anche la Supercoppa è molto importante nell’SC Magdeburg. “È un titolo per noi! Ecco perché vogliamo avere successo subito”, l’allenatore SCM Bennett e non ci sono stati dubbi.

+++ Ciao +++

Questa sarà la seconda vittoria per la squadra di Magdeburgo dopo la prima vittoria nel 2001. THW Kiel ha già vinto il prestigioso titolo, che si gioca dal 1994, undici volte. Un altro successo quest’anno riempirà i punteggi e sarà la terza vittoria consecutiva.

Finora, Rhein Neckar Lewin è riuscito a ottenere un triplo titolo solo dal 2016 al 2018.