Dow che calpesta l’acqua: il rally di Wall Street è inciampato

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Dao calpesta l’acqua
Il rally di Wall Street è inciampato

L’avvicinarsi della decisione sui tassi d’interesse statunitensi mantiene Wall Street ancora una volta bloccata in un intervallo di negoziazione ristretto. Gli investitori continuano a lottare con la questione se la Fed sospenderà la sua serie di aumenti dei tassi o si fermerà per un periodo più lungo.

Dopo un inizio di settimana debole, anche martedì i prezzi delle azioni di New York non hanno guadagnato trazione. Le prospettive economiche incerte e la decisione sui tassi di interesse da parte della Federal Reserve americana, prevista per il 14 giugno, sono rimaste al centro dell’attenzione dopo la risoluzione della controversia sul debito statunitense. Gli investitori hanno agito di nuovo con maggiore cautela ultimamente. indicatore anticipatore Dow Jones industriale Ha chiuso appena sotto lo 0,03%, a 33.573,28 punti. Migliore sviluppo dell’ampiezza del mercato Standard & Poor’s 500, che sta per tornare a quello che è comunemente noto come “mercato rialzista”. Alla fine è aumentato dello 0,24% a 4283,85 punti. Nel comparto dei titoli di seconda linea si segnala positivamente l’aumento dei prezzi in alcune banche regionali statunitensi. Per tecnologia pesante Nasdaq 100 È stato solo lo 0,01% a raggiungere 14.558,09 punti.

La ripresa tecnologica delle ultime settimane, che il giorno prima aveva portato le azioni Apple ai massimi storici, ha perso un po’ di slancio. Di recente, è diventato un dogma degli investitori che i rischi economici non siano diminuiti a seguito dell’accordo sul debito statunitense. “Un compromesso negli Stati Uniti prevede una significativa riduzione della spesa pubblica, che aumenta la probabilità di una recessione”, ha affermato Moritz Kramer, capo economista di LBBW.

Ci sono anche dubbi sul fatto che la Fed abbia davvero raggiunto la fine del ciclo dei tassi di interesse. L’economista di UBS Jonathan Pingel inizialmente non si aspetta un aumento dei tassi a metà giugno, ma poi si aspetta che avvenga a luglio. Ha preso atto del persistere di un elevato livello di inflazione e del recente forte sviluppo del mercato del lavoro statunitense. In uno studio, ha posticipato a dicembre il momento in cui si aspettava un taglio dei tassi.

Coinbase è al centro dell’attenzione

Base di monete 49.25

Sul versante corporate, gli exchange di criptovalute restano al centro dell’attenzione: dopo Binance, ora li accusa anche la Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense Base di monete Violazioni della legge sui titoli. Addebito: la società gestisce una borsa valori illegale e svolge anche altri servizi finanziari senza la necessaria approvazione. L’esperto Marc Palmer di Berenberg Bank ha confermato che è in gioco gran parte delle vendite di Coinbase. Le azioni, che avevano già perso il 9% il giorno prima a causa di una causa simile contro Binance, ora sono in calo del 12%. A volte è sceso di oltre il 20 per cento, al livello più basso da metà gennaio.

una classe MicroStrategia Colpito anche dalla causa legale di Binance all’inizio della settimana, il gruppo di software aziendale è noto per aver custodito un grande tesoro di Bitcoin. Con un aumento dell’8%, le perdite del giorno precedente sono state quasi recuperate. L’analista Berenberg Palmer ha notato una partnership pluriennale con Microsoft nel campo dell’intelligenza artificiale. In mela Dopo un massimo record temporaneo il giorno precedente e prese di beneficio temporanee, martedì le cose si sono nuovamente calmate. Inizialmente, le maggiori perdite di prezzo sono scese a meno 0,2%.

Boeing
Boeing 207.29

Documenti del produttore di aeromobili Boeing A volte è anche diminuito in modo significativo a causa dei ritardi segnalati nella consegna del velivolo a lungo raggio 787, ma ha anche messo in prospettiva le perdite di prezzo dell’ordine dello 0,7%. Il fatto che la spaccatura tra le due principali organizzazioni di golf, il PGA Tour, il DP World Tour e il LIV Tour, finanziato dall’Arabia Saudita, abbia sorprendentemente causato scalpore. È stata concordata una futura partnership per unificare lo sport del golf. Ne hanno beneficiato titoli focalizzati sullo sport come Topgolf Callaway Brands o Acushnet Holdings, con aumenti fino al 5,5%.

Related articles

Napoli: due morti e 13 feriti dopo il crollo di un balcone a Scampia

Un tragico incidente ha scosso il quartiere di Scampia a Napoli: è crollata la galleria di collegamento, provocando...

Shiloh Jolie, la figlia di Angelina Jolie, vuole eliminare il nome di suo padre Brad Pitt

Cosa accadrà dopo: Shiloh Jolie-Pitt vuole abbandonare il cognome di suo padre Brad Pitt e il mondo intero...

Rughe con l’avanzare dell’età e come accelerano il processo

Prima o poi a tutti verranno le rughe. Molti cercano di combatterlo con uno stile di vita...