Dicembre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo lo scandalo “Sieg Heil”: cancellata la performance di Melanie Muller a Dresda! | regionale

Dopo lo scandalo “Sieg Heil”. |

Cancellazione dello spettacolo di Melanie Muller a Dresda!

Lipsia (Sassonia) – Melanie Muller, 34 anni, posa al semaforo rosso sul palco dell’Oktoberfest. “Sieg Heil” le ruggisce e il braccio destro si alza. Ma il cantante non si ferma all’inizio. Lunedì ha preso pubblicamente le distanze: “Lo condanno nei termini più forti possibile”. Martedì, la sua apparizione all’Oktoberfest di Dresda è stata cancellata!

Qui è dove troverai i contenuti di Instagram

Per interagire o visualizzare i contenuti di Instagram e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

“Nella situazione attuale, non riesco a entrare in uno stato d’animo festivo”, ha scritto Mueller su Instagram.

Inoltre: “La verità è che i nazisti non appartengono al mio pubblico. Ovviamente prendo le distanze da quanto accaduto nello spettacolo di Lipsia e spero di avere l’opportunità di mettermi in pubblico a distanza”.

Lei e l’organizzatore dell’Oktoberfest Feldschlösschen hanno deciso di annullare lo spettacolo mercoledì.

Il nuovo partner di Melanie Muller, Andreas Koons, 53 anni, aveva precedentemente chiarito a BILD che nessuno dei due appartiene al campo giusto.

La controversa parata si è svolta il 17 settembre dopo la mezzanotte in una tenda a nord di Lipsia. Ben presto divenne chiaro che il pubblico era molto ubriaco.

Secondo Koons, non poteva determinare se ci fossero teppisti o membri del Sin City Boxing Club, si diceva. “Non conosco i cattivi di Lok Lipsia né i presunti pugili di estrema destra”.

Andreas Koons (53) è il nuovo amico dalla parte di Melanie Muller

Foto: Rico Thomser

Melanie non ha sentito immediatamente le chiamate per “Sieg Heil” perché si diceva che avesse un bottone nell’orecchio. “Ma poco dopo ha fatto due annunci su The Roar e ha lasciato il palco”. Si dice che alcuni siano stati scacciati dalla tenda. Koons respinge le accuse secondo cui lui stesso era il capo di una presunta compagnia di sicurezza di destra.

BILD ha appreso: anche prima della cancellazione, c’è stata un’accesa discussione tra Feldschlösschen e l’organizzatore, che voleva presentare la serata con Melanie Müller, sulla possibilità di esibirsi il cantante di Ballermann.

READ  Un amabile sguardo Campino ai 40 anni di Tote Hosen | NDR.de - Cultura