Maggio 19, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Disturbi del sonno: cause ed effetti NDR.de – Elenco

Disturbi del sonno: cause ed effetti  NDR.de – Elenco

Al 31/01/2023 18:41

I disturbi del sonno aumentano il rischio di obesità e gravi malattie cardiovascolari. Il sonno scarso può essere causato dal lavoro a turni, dalla depressione o dalla menopausa.

Molte persone non riescono a dormire, si svegliano spesso durante la notte o scoprono che il loro sonno è troppo breve. per me sondaggio Techniker Krankenkasse si lamenta del fatto che una persona su tre nel gruppo di persone tra i 40 ei 60 anni non dorme abbastanza. E nella pandemia di Corona, il problema della “mancanza di sonno” sembra essersi diffuso a tutte le fasce d’età.

I dati della KKH Kaufmännische Krankenkasse mostrano che il numero di diagnosi di disturbi del sonno inorganici a livello nazionale è aumentato di circa il 77% dal 2011 al 2021. Dall’anno pre-corona 2019 al secondo anno corona 2021, c’è stato un aumento dell’8% in tutta la Germania . Secondo un sondaggio di KKH, lo stress sul lavoro (per il 42% degli intervistati) e le preoccupazioni private (34%) impediscono alle persone di dormire.

Mancanza di sonno: quando è un disturbo del sonno?

Secondo gli esperti, oltre il dieci per cento dei tedeschi soffre di disturbi del sonno non specificati. Dormire meno di 42 ore a settimana è considerato privazione del sonno. Se i malati hanno difficoltà ad addormentarsi oa mantenere il sonno almeno tre volte alla settimana per un mese e non si svegliano riposati, si parla di insonnia.

Coloro che dormono poco, non riescono ad addormentarsi o dormono tutta la notte hanno un rischio fino al 30% più alto di gravi malattie cardiovascolari come infarto, insufficienza cardiaca o ictus. Persone di mezza età e anziane che dormono meno di cinque ore a notte Secondo un nuovo studio Hanno un aumentato rischio di sviluppare malattie croniche e, di conseguenza, un aumentato rischio di sviluppare malattie multiple.

Un altro studio suggerisce che il sonno scarso nella mezza età può essere associato ad un aumentato rischio di demenza.

Cause fisiche dell’insonnia

I disturbi del sonno hanno spesso cause fisiche come diabete, asma o disfunzione tiroidea. Anche la depressione, il cambiamento dell’orario di lavoro e il lavoro a turni possono portare a disturbi del sonno. Le notti insonni possono portare alla depressione. Coloro che si svegliano tra le 2 e le 4 del mattino hanno maggiori probabilità di pensare a problemi che normalmente non rappresenterebbero una grande minaccia durante il giorno.

La menopausa può causare insonnia

Nelle donne, la menopausa può anche essere causa di insonnia. Successivamente, il rischio di infarto e ictus nelle donne aumenta a causa della perdita dell’effetto vasoprotettivo degli estrogeni. La pressione sanguigna spesso aumenta durante la menopausa.

Il sonno è importante per il sistema immunitario e per la pelle

Il sonno è un fattore importante per mantenersi in salute.

  • Durante il sonno, il sistema immunitario è particolarmente attivo nel combattere virus e batteri. Questo è il motivo per cui spesso ti senti molto stanco quando hai il raffreddore, per esempio.
  • Mentre dormi, la pelle si rigenera e si formano nuove cellule cutanee. Questo garantisce un aspetto fresco al mattino. Se non dormi abbastanza, la tua pelle sembrerà consumata.

Obesità dovuta alla mancanza di sonno

Coloro che dormono in media meno di sei ore a notte hanno anche un rischio maggiore di sviluppare un disturbo del metabolismo del glucosio. Inoltre, le forze diminuiscono nel tempo.

Molti insonni sperimentano anche attacchi di fame insaziabile dopo una notte insonne, soprattutto per dolci e cibi grassi. La ragione di ciò sta nel cervello: più siamo stanchi, più ricompense vuole. Gli snack sono premi. E anche una notte senza sonno è sufficiente per rovinare la sensazione di fame. Dipende dalla figura e dal peso corporeo.

Fare un buon riposo notturno è particolarmente importante per il cervello

Il nostro cervello ha bisogno di fasi di rinnovamento regolari che non sono frequentemente controllate dall’esterno. Inoltre, il cervello “scorre” durante il sonno. L’aumento del flusso linfatico garantisce la rimozione dei prodotti metabolici. Se ciò non accade, il cervello subirà danni permanenti.

Meno sonno, più dolore

La mancanza di sonno ci rende più sensibili al dolore. Questo è ciò che hanno scoperto i ricercatori dell’Università della California, a Berkeley in uno studio Mostrato. Dopo una notte insonne, la pelle reagisce in modo più sensibile alle temperature. Ciò che ieri avrebbe potuto essere tollerato improvvisamente fa male. La mancanza di sonno interrompe l’elaborazione dei segnali di dolore nel cervello.

Alta pressione sanguigna durante la notte

Nelle persone che dormono male, la pressione sanguigna rimane molto alta durante la notte e non scende. Inoltre, con la mancanza di sonno, la frequenza cardiaca rimane intorno agli 80 battiti al minuto invece di scendere a 50-60, entrambi hanno un effetto negativo sui vasi sanguigni: aumenta il rischio di sviluppare l’aterosclerosi.

Smettere di respirare durante la notte (apnea notturna) è particolarmente pericoloso. La malattia aumenta la pressione sanguigna, che può portare all’indurimento delle arterie e, infine, ad un infarto o ictus. Il rischio è tre volte superiore nelle persone con frequenti apnee notturne.

Ricerca le cause nel laboratorio del sonno

Un laboratorio del sonno cerca le cause fisiche dei disturbi del sonno, come l’apnea notturna o la sindrome delle gambe senza riposo. Per fare questo, i malati trascorrono una notte in un laboratorio del sonno, completamente cablato e sotto controllo video.

Dormi in quattro fasi

Durante il sonno, il corpo elabora le esperienze e dà forza per il giorno successivo. Attraversa un ciclo di diverse fasi:

  • La fase del sonno dura dai 5 ai 20 minuti. Durante la fase del sonno, il corpo si rilassa maggiormente, le pupille si restringono, i movimenti oculari si fermano e durante il russamento si possono udire rumori respiratori forti.
  • Nella fase del sonno profondo, il corpo acquista nuova forza e si riprende. Il cuore batte più lentamente, la pressione sanguigna scende, la circolazione e i muscoli si riprendono.
  • Nella fase del sonno onirico, i muscoli rimangono rilassati e i riflessi del corpo si fermano. Questo è ciò per cui lavora il cervello: le pupille si dilatano, gli occhi ruotano rapidamente e in modo incontrollabile (movimento rapido degli occhi). Questa fase chiamata fase REM è importante anche perché permette di catturare il contenuto della memoria.

Dopo circa un’ora e mezza, il ciclo ricomincia. Le fasi vengono ripetute fino a cinque volte prima del risveglio. Le prime quattro ore sono particolarmente importanti per il recupero.

Esperti in questo argomento

Maggiori informazioni

Il piumino dovrebbe essere abbastanza grande e realizzato con materiali adatti per favorire un sonno profondo. Di più

Giovane donna a letto che sembra disperata e si mette la mano sulla fronte.  © Fotolia.com Foto: Sergey

La naturopatia ha vari metodi che possono aiutare con i disturbi del sonno, senza effetti collaterali. Di più

Questo argomento nel programma:

visita | 31/01/2023 | 20:15

Marchio di rapporto di mancato recapito