Febbraio 6, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Disordine informatico Postbank: nessun accesso al conto per 2 settimane | regionale

Principale – Bentornati all’età della pietra!

Quando l’imprenditore online Thomas Olbert, 58 anni, cerca di accedere ai suoi quattro conti Postbank, appare solo un messaggio di errore. per più di due settimane.

Risultato: “Non posso pagare i miei fornitori né controllare se i miei clienti hanno pagato. Non posso nemmeno fare bonifici privati. Questa è la mia esistenza per me”.

“Postbank se ne frega di noi piccoli”

“La Postbank non si preoccupa più di noi ragazzi”, continua l’uomo di Maintal, vicino a Francoforte.

Molti clienti sembrano sentirsi allo stesso modo. Internet trabocca di lamentele e frustrazioni. Contesto: circa 19 milioni di conti Postbank sono stati introdotti gradualmente nella piattaforma IT della casa madre Deutsche Bank. Quattro milioni solo all’inizio dell’anno.

Si chiamava in anticipo “Trasferimento IT”. “Non è una mossa, è un disastro”, dice l’imprenditore.

Ritiro Postbank!

Il portavoce Oliver Rittmeyer ha dichiarato a BILD: “Ci sono stati problemi tecnici all’inizio dell’anno, l’1 e il 2 gennaio. Questi problemi devono essere risolti. Il sistema è attivo e funzionante”.

Postbank ha inviato ottimi opuscoli informativi. Ma la nuova tecnologia dell’informazione è un disastro

Foto: Reinhard Roskaretz

Ora è intervenuta la FSA!

Tutto questo è solo imbiancatura?

La verità è che ora è coinvolta anche l’Autorità federale di vigilanza finanziaria (BaFin)!

Il portavoce Harald Hurter: “Baffin è a conoscenza del problema. Siamo in contatto con la Fondazione per quanto riguarda l’interruzione e il suo impatto sui clienti interessati”.

Sette ore in fila

Olbert ha provato di tutto e ha chiamato molte volte la hotline del servizio. “Sono stato tenuto in attesa per oltre sette ore, parlando solo di qualcuno al telefono due volte.”

Il primo consigliere lo ha indirizzato a una filiale di banca, dove neanche loro potevano aiutarlo. Il secondo si chiude semplicemente dopo “ciao”.

READ  Ricordano due prodotti Kaufland: nel peggiore dei casi, c'è il rischio di mancanza di respiro