Novembre 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Curiosità del rover della NASA: per dieci anni sulla Terra, sulla strada per Marte

Il rover Curiosity della NASA è su Marte esattamente da 10 anni. Durante quel periodo, il veicolo non solo ha rivitalizzato l’esplorazione e l’interesse per il Pianeta Rosso, ma ha anche fornito importanti informazioni sulla sua storia. All’inizio della sua esplorazione di Aeolus Mons nel cratere Gale, il rover ha trovato prove di condizioni un tempo ospitali su Marte, dove si crede che l’acqua liquida esista in laghi e fiumi. La missione, che doveva durare due anni, è stata a lungo considerata un enorme successo. Di recente, il sequel di Curiosity, Perseverance, ha ricevuto molta attenzione, ma Curiosity continua a esplorare instancabilmente i suoi dintorni.

Adesivo per l’anniversario

(Immagine: NASA)

Dall’atterraggio su Marte, Curiosity ha viaggiato per più di 17 miglia ed è salito a 2.000 piedi, e ora la NASA è crollata. Scatta più di 494.000 foto e invia più di 3.000 gigabyte di dati sulla Terra. Più di quattro milioni di comandi sono stati inviati al rover e sono già stati pubblicati quasi 900 articoli scientifici sulla base dei dati raccolti. I dieci anni terrestri esatti di cui ho bisogno per questo corrispondono a 3.554 giorni marziani (giorno marziano) o cinque anni marziani.

Il percorso di Curiosity su Marte

(immagine: mars.nasa.gov)

La missione di Curiosity è stata estesa per la quarta volta questa primavera, quindi non c’è fine in vista. Tuttavia, l’età del dispositivo sta diventando sempre più evidente, come spiega lo scienziato planetario Scott Van Bommel. In ogni immagine delle ruote si può vedere come stanno diventando sempre più obsolete e sempre meno energia disponibile per i progetti di ricerca. Questa non è una novità, anche con i loro antenati più giovani Spirit e Opportunity. Tuttavia, la persistenza avrebbe aperto la strada a missioni future come la missione di Curiosity.

Su Marte, il Mars Science Laboratory – come il nome ufficiale della missione di Curiosity – ha scoperto, tra le altre cose, ciottoli che un tempo potrebbero essere stati lavati lungo un fiume profondo poche decine di centimetri. La NASA ha spiegato che il rover ha anche trovato alcune tracce di questo ex fiume e lago. Tuttavia, questo è stato dibattuto per anni, perché alcuni risultati lo contraddicono e indicano che l’acqua liquida non può esistere su Marte. Ma Curiosity ha anche trovato prove che miliardi di anni fa Marte forniva condizioni chimiche adatte ai microbi. Si dice che fossero presenti i mattoni per lo sviluppo della vita. Tuttavia, Curiosity non ha trovato tracce di possibili organismi.

Un cratere di un vulcano all’interno di un cratere
(Foto: NASA/JPL-Caltech/MSSS)

Negli ultimi anni Curiosity è diventata anche ambasciatrice della NASA. Negli ultimi tempi con il rover, è stato stabilito che ogni missione spaziale decente ha bisogno di un account Twitter che fornisca informazioni in prima persona al dispositivo di ricerca. La stessa curiosità ora ha oltre 4,3 milioni di follower, molto più avanti di @NASAPersevere (tre milioni). Questo è importante per la NASA per diversi motivi: l’agenzia spaziale non deve solo condurre ricerche, ma anche spiegare cosa sta facendo alle persone in modo comprensibile. Un ambasciatore come Curiosity può anche aiutare a giustificare la spesa fiscale. Inoltre, Curiosity ha fatto molto per migliorare l’immagine gravemente distorta della NASA prima della sua missione.

Quando Curiosity è atterrato in sicurezza su Marte dopo “sette minuti di terrore” nel 2012, non era del tutto solo lì. Sebbene il contatto con il rover Mars molto più piccolo Spirit fosse stato interrotto l’anno precedente, il suo gemello Opportunity è durato fino al 2018. Oltre all’atterraggio di Perseverance nel 2021 e al suo elicottero innovativo, il rover cinese Zhurong (祝融) si sta ora muovendo in superficie di Marte. Con Mars Odyssey, Mars Reconnaissance Orbiter, Maven (tutti NASA), Mars Express, Trace Gas Orbiter (entrambi ESA), Mars Orbiter Mission (India), Emirates Mars Mission (UAE) e Tianwen-1 (Cina) sono state anche otto orbite schierato. La missione Mars Insight sta per concludersi.

Curiosità vista delle loro impronte nelle sabbie di Marte
(Foto: NASA/JPL-Caltech)


(mo)

alla home page

READ  BQ.1.1: L'esperto spiega quanto sia pericolosa la variante omicron per la Germania